Image

Nutrizione per l'anemia

L'anemia (anemia) è una malattia caratterizzata da una diminuzione degli eritrociti (globuli rossi), dell'emoglobina, della funzione respiratoria del sangue e dello sviluppo della carenza di ossigeno nei tessuti. Molto spesso, l'anemia è un sintomo di un'altra condizione medica..

Varietà:

  1. 1 Anemia da carenza di ferro - si verifica quando c'è una carenza di ferro nel corpo;
  2. 2 Anemia emolitica - caratterizzata da una rapida distruzione dei globuli rossi;
  3. 3 Anemia falciforme: il corpo produce emoglobina anormale (la struttura delle cellule dell'emoglobina a forma di falce) sotto l'influenza di mutazioni;
  4. 4 Anemia da carenza di acido folico - una mancanza di vitamina B12 o acido folico;
  5. 5 Anemia ipo- e aplastica - mancanza di funzionalità del midollo osseo;
  6. 6 Anemia acuta post-emorragica o cronica post-emorragica - si verifica con una grande perdita di sangue occasionale o sistematica.

Cause di occorrenza:

  • perdita di sangue durante le operazioni, trauma, sanguinamento mestruale abbondante, perdita di sangue insignificante costante (ad esempio, con emorroidi, ulcere);
  • funzione insufficiente del midollo osseo, che produce globuli rossi;
  • mancanza di ferro nel corpo, vitamina B12, acido folico (ad esempio, in caso di malnutrizione, crescita attiva del bambino, gravidanza, periodo di allattamento);
  • disordini mentali;
  • uno stile di vita sedentario, un lavoro fisico o mentale eccessivo;
  • incompatibilità del sangue del feto e della madre;
  • malattie renali o di altri organi;
  • aumento dei livelli di fluido sanguigno; / li>
  • infezione da parassiti (vermi);
  • malattie infettive, cancro.

Sintomi:
apatia, aumento della fatica, debolezza, nausea, mal di testa, costipazione, mancanza di respiro, sonnolenza, vertigini, tinnito, pallore della pelle, bocca secca, capelli e unghie fragili, carie, gastrite, febbre lieve (temperatura prolungata 37, 5 - 38 ° C), variazione delle preferenze di gusto, odore.

In caso di anemia, oltre ai farmaci, è importante aderire ad una dieta equilibrata ricca di ferro (almeno 20 mg al giorno), vitamine, proteine, aminoacidi. Questa dieta stimola l'emopoiesi (il processo di formazione del sangue).

Alimenti sani per l'anemia

  1. 1 carne, panna, burro - contengono aminoacidi, proteine;
  2. 2 barbabietole, carote, fagioli, piselli, lenticchie, mais, pomodori, pesce, fegato, farina d'avena, albicocche, lievito di birra e di panificazione - contengono oligoelementi necessari per il processo di formazione del sangue;
  3. 3 verdure verdi, insalate ed erbe aromatiche, cereali per la colazione - contiene abbastanza acido folico;
  4. 4 acque di sorgenti minerali con una composizione di acque a bassa mineralizzazione ferro-solfato-idrocarbonato-magnesio, che favorisce l'assorbimento del ferro in forma ionizzata da parte dell'organismo (ad esempio: sorgenti minerali a Uzhgorod);
  5. 5 prodotti alimentari arricchiti con ferro (dolciumi, pane, alimenti per l'infanzia, ecc.);
  6. 6 miele - favorisce l'assorbimento del ferro;
  7. 7 succo di prugna - contiene fino a 3 mg di ferro in un bicchiere.

Inoltre, si consiglia di utilizzare fragole, lamponi, uva, banane, noci, cipolle, aglio, succo di mela, ananas, mela cotogna, albicocca, ciliegia, viburno, betulla. Zucchine, zucca, lattuga, pomodori, il loro succo in combinazione con il succo di carote, le patate contengono gli elementi necessari per il trattamento dell'anemia.

Gli alimenti che contengono vitamina C e che favoriscono l'assorbimento del ferro da parte dell'organismo includono: patate con carne, spaghetti in salsa di pomodoro con carne, carne di pollo bianca con pomodori, broccoli, peperoni, cereali con integratori di ferro e frutta fresca e uvetta. Si consiglia di bere cibi contenenti ferro con succo acido di arancia, pompelmo, limone, melograno, mela, succo di mirtillo rosso, poiché il ferro è ben assorbito in un ambiente acido.

Per la prevenzione e la cura dell'anemia sono utili anche passeggiate nei parchi, boschi di conifere, educazione fisica, viaggi in montagna, ottimizzazione del lavoro mentale e fisico.

Medicina tradizionale per il trattamento dell'anemia:
infuso di ortica bifamiliare (due volte al giorno per 0,5 tazze), una serie di tripartite, infuso di frutti e foglie di fragolina di bosco (un bicchiere di infuso al giorno), rosa canina (mezzo bicchiere tre volte al giorno), foglie di spinaci, polmonaria medicinale, dente di leone.

Per fermare l'emorragia, usa le seguenti ricette a base di erbe:

  • infuso di borsa del pastore (mezzo bicchiere tre volte al giorno);
  • un decotto di rizomi di Burnet (un cucchiaio tre volte al giorno);
  • decotto di equiseto di campo (un cucchiaio tre volte al giorno);
  • infusione di foglie di crespino Amur (per due o tre settimane, 30 gocce tre volte al giorno) - per fermare il sanguinamento uterino anatomico;
  • infuso di acqua pepe (un cucchiaio 2-4 volte al giorno) - aiuta a fermare il sanguinamento uterino ed emorroidario.

Alimenti pericolosi e dannosi per l'anemia

È necessario limitare il consumo di grassi, latte, pasticcini, tè, caffè, coca-cola (contengono caffeina, che interferisce con l'assorbimento del ferro da parte dell'organismo).

Escludere dalla dieta cibi che contengono salamoia e aceto (hanno un effetto distruttivo sul sangue), alimenti contenenti calcio (l'uso combinato con cibi contenenti ferro ne impedisce l'assorbimento).

Pericoloso per la salute e la vita è l'uso di alcol in caso di anemia (soprattutto bevande forti e sostituti surrogati). Le bevande alcoliche contribuiscono a processi patologici durante il corso dell'anemia, l'insorgenza di complicazioni sotto forma di una sindrome di disturbi della coagulazione del sangue.

Dieta per l'anemia

L'anemia è un disturbo comune che si trova in ogni 7 residenti in Russia. Allo stesso tempo, molte persone non sospettano nemmeno che il livello di emoglobina ed eritrociti nel sangue sia ridotto. L'anemia si manifesta spesso con sintomi come aumento della fatica e affaticamento. Una persona moderna che vive in un ritmo attivo scrive la sua condizione sull'abbondanza di problemi che deve risolvere a casa e al lavoro.

Infatti distinguere i sintomi dell'anemia dalla comune stanchezza non è sempre facile. Inoltre, l'anemia è spesso una condizione di fondo di una particolare patologia..

Con l'anemia nel sangue, il livello di eritrociti ed emoglobina diminuisce, si sviluppa l'ipossia di organi e tessuti. Una causa comune di tutti questi problemi è la malnutrizione, quando una persona abusa del fast food, privando il suo menu di prodotti freschi e sani..

Cos'è l'anemia e perché una persona ha bisogno dell'emoglobina?

Esistono diversi tipi di anemia:

Anemia da carenza, che è caratterizzata da una mancanza di vitamine e sostanze nutritive nel corpo. Inoltre, molto spesso una persona soffre di carenza di ferro. Il processo di emopoiesi viene interrotto, si sviluppa l'anemia.

Anemia emolitica, caratterizzata dalla morte dei globuli rossi. Le ragioni dell'avvio di questo processo patologico possono essere molto diverse, spaziando dall'avvelenamento con sostanze tossiche e terminando con mutazioni genetiche.

Anemia falciforme, che si sviluppa a causa della mutazione dei globuli rossi. Di conseguenza, la loro forma cambia, gli eritrociti diventano incapaci di svolgere le loro funzioni. Questa anemia è ereditaria.

Anemia aplastica e ipoplastica. Queste sono patologie gravi che si sviluppano a causa dell'insufficienza del midollo osseo..

Anemia post-emorragica acuta o cronica. Questa anemia si sviluppa con sanguinamento.

È l'anemia da carenza di ferro che si verifica nella pratica medica più spesso di altre condizioni patologiche. Per determinare questo disturbo, dovrai eseguire un CBC.

L'emoglobina è una proteina che contiene ferro. È responsabile della fornitura di ossigeno a tutti gli organi interni. Quando il livello di emoglobina diminuisce, le cellule del corpo iniziano a sperimentare la carenza di ossigeno, che influisce sul funzionamento di tutti gli organi e sistemi..

Normalmente, il livello di emoglobina per le donne dovrebbe rimanere intorno a 120-140 g / l, e per gli uomini intorno a 130-160 g / l.

Per i bambini, i valori normali di emoglobina variano a seconda della loro età:

Immediatamente dopo la nascita, il livello di emoglobina rimarrà normalmente intorno a 145-225 g / l.

Quando il bambino raggiunge l'età di 3 mesi e fino a sei mesi, i valori di emoglobina saranno pari a 95-135 g / l.

Dopo un anno e fino a 18 anni, il livello di emoglobina aumenta gradualmente ed è uguale agli stessi indicatori in un adulto..

Per le donne in gravidanza, il tasso di emoglobina sale a 110-140 g / l. Questo salto è dovuto al fatto che il feto sta crescendo. Per i suoi bisogni, vengono spese le riserve di ferro e acido folico dal deposito del corpo della futura mamma.

Perché si sviluppa l'anemia e come si manifesta?

Ci sono vari motivi che portano allo sviluppo di anemia, tra cui:

Sanguinamento, che può essere il risultato di operazioni precedenti o svilupparsi sullo sfondo di lesioni. Le mestruazioni portano alla perdita di sangue nel corpo femminile, che differisce per durata e scarico abbondante. Le emorroidi infiammate possono portare allo sviluppo di sanguinamento e anche le lesioni ulcerative dello stomaco e dell'intestino sono la causa della perdita di sangue cronica..

Malattie di natura neurologica e disturbi mentali possono diventare l'impulso per la manifestazione di anemia, poiché contro il loro sfondo l'immunità diminuisce.

L'inattività fisica, così come un allenamento intenso, possono portare alla formazione di anemia.

Patologie dell'apparato urinario, organi del tratto digestivo possono diventare i principali per la formazione di anemia.

Le infestazioni da vermi portano al fatto che i parassiti assumono alcune delle sostanze nutritive, impoverendo la dieta umana.

Le infezioni e i tumori del passato rappresentano una seria minaccia per la salute e la vita umana. Molto spesso queste malattie sono accompagnate da anemia..

Le carenze nutrizionali come l'assunzione inadeguata di prodotti animali causano anemia.

Quando una persona è esposta a uno o più motivi, sviluppa anemia.

Questa condizione è caratterizzata dai seguenti sintomi:

Debolezza muscolare inspiegabile.

Vertigini che si verificano a intervalli regolari.

Secchezza delle mucose in bocca.

Pelle pallida, cattive condizioni di capelli e unghie.

Quali cibi mangiare per l'anemia?

Il cibo per l'anemia dovrebbe essere ricco di ferro. Pertanto, si consiglia di arricchire la propria dieta con i seguenti alimenti: carne e pesce, panna e burro, fegato, lingua e reni di animali.

Anche i cibi vegetali possono essere una fonte di ferro, ma non sarà assorbito tanto quanto dai prodotti animali. Tuttavia, è utile mangiare cereali (legumi e grano saraceno), verdure (pomodori, barbabietole, patate, peperoni, carote), frutta (pere, mele, prugne, melograni, albicocche, mele cotogne, cachi), bacche (ribes, fragole, fragole, mirtilli) e funghi.

La fonte di ferro per il corpo non è solo il cibo, ma anche le bevande: succo di prugne, mele, uva, pomodori, barbabietole e carote. È anche buono bere il tè con miele e limone..

Gli alimenti necessari per ricostituire le riserve di ferro nel corpo sono presentati nella tabella:

Contenuto di ferro in 100 g in mg

Raccomandazioni mediche

Verifica con il tuo medico cosa puoi mangiare con l'anemia. Tuttavia, una corretta alimentazione da sola non è sufficiente per sbarazzarsi dell'anemia; saranno necessari farmaci. Tuttavia, la dieta gioca un ruolo enorme. I prodotti che entrano nel corpo dovrebbero essere ricchi non solo di ferro, ma anche di altre sostanze utili, vitamine e oligoelementi..

Il corpo umano dovrebbe ricevere circa 20 mg di ferro al giorno. Sarà assorbito meglio se combinato con la vitamina C.Ad esempio, è utile mangiare il porridge di grano saraceno e berlo con succo di melograno, o carne con succo di prugna.

Anemia in un bambino: come aumentare l'emoglobina?

L'anemia è una malattia pericolosa durante l'infanzia, quindi deve essere affrontata correttamente. Quindi, la carenza di ossigeno degli organi interni del bambino porterà a un ritardo nel suo sviluppo, sia mentale che fisico. Il ragazzo diventa piagnucoloso, aggressivo, letargico.

Se riscontri tali sintomi, contatta il pediatra e fai un esame del sangue. Spesso è l'anemia che porta a questi sintomi. Se una madre che allatta conduce uno stile di vita corretto e mangia cibo sano, l'anemia non si sviluppa spesso nei bambini all'età di sei mesi. Dopotutto, il ferro del latte materno viene assorbito molto bene dal corpo delle briciole. Pertanto, se l'anemia si sviluppa in un bambino allattato al seno, la dieta della madre deve essere modificata. Quando si introducono cibi complementari, è necessario attenersi alle regole di base, rendendo il menu del bambino sano e vario. La tabella dovrebbe contenere prodotti come: barbabietole, carne, mele, grano saraceno, succhi (mela e melograno).

Quando il bambino cresce, il problema dell'anemia sarà risolto da solo, ma solo a condizione che il bambino mangi correttamente. All'età di 3 anni, la dieta del bambino in età prescolare si espande in modo significativo. Contiene un'ampia varietà di alimenti che non provocano allergie.

Anemia durante la gravidanza e l'allattamento: come aumentare l'emoglobina?

Una donna che trasporta un feto dovrebbe mangiare bene. Questo coprirà i bisogni non solo del suo corpo, ma anche i bisogni del bambino che cresce in lei. La carenza di ferro porterà allo sviluppo di anemia sia nella donna incinta stessa che nel bambino. Questo è molto pericoloso, poiché causa la crescita intrauterina e il ritardo nello sviluppo..

Pertanto, la futura mamma dovrebbe aderire alle seguenti raccomandazioni:

Devi bere il tè verde, permette al ferro di essere assorbito meglio. È meglio evitare il consumo di tè nero.

Il succo di melograno dovrebbe essere consumato in piccole quantità, poiché un eccesso può causare ritenzione delle feci.

Gli alimenti contenenti ferro aiuteranno a mantenere i normali livelli di emoglobina nel sangue della donna incinta e del bambino.

In caso di diarrea o vomito frequenti, consultare un medico. Questo problema non può essere ignorato..

Anemia e diabete mellito

Il diabete mellito causa il malfunzionamento dei reni, che è responsabile della produzione di un ormone chiamato eritropoietina. È necessario al midollo osseo rosso per produrre globuli rossi. Il diabete provoca la morte delle cellule responsabili della produzione di eritropoietina, che porta allo sviluppo di insufficienza renale e anemia.

Per sbarazzarsi dell'anemia che si sviluppa sullo sfondo del diabete mellito, è possibile solo con l'aiuto di farmaci che contengono eritropoietina. Tuttavia, ciò non nega l'aderenza ai principi di una corretta alimentazione..

La dieta di tali pazienti dovrebbe essere rigorosa, fortificata con ferro e acido folico. Pertanto, il menu dovrebbe includere melograni, cachi, legumi, verdure, grano saraceno, succhi.

Nutrizione per l'anemia: ricette

Per aumentare il livello di emoglobina nel sangue, è necessario utilizzare le seguenti ricette:

Miscela vitaminica. Per la sua preparazione, avrai bisogno di 0,5 kg di prugne, noci, uvetta e albicocche secche. Tutti questi prodotti vengono passati attraverso un tritacarne e mescolati con miele (0,35 kg). La miscela viene conservata in frigorifero sotto un coperchio chiuso in un barattolo di vetro. Devi prenderlo 2 cucchiai prima dei pasti, 3 volte al giorno.

Succo con barbabietole e carote. Mescolare 50 g di succo di barbabietola, 100 g di succo di carota e un cucchiaio di miele. Tutti i componenti devono essere combinati e bevuti prima di pranzo.

Mirtillo rosso e succo di mela. Per preparare una bevanda, devi mescolare mezzo bicchiere di mirtillo rosso e succo di mela, aggiungere un cucchiaio di succo di barbabietola. Devi bere questa bevanda 4-5 volte a settimana..

Deliziosa farina per aumentare l'emoglobina. Le noci e il grano saraceno vengono macinati in polvere su un macinacaffè (in un bicchiere). Aggiungere alla miscela in polvere 100 g di miele. Prenda il medicinale per via orale in un cucchiaio 3 volte al giorno pochi minuti prima dei pasti.

Cocktail vitaminico. Per prepararlo, dovrai mescolare il succo di melograno, carota, mela, barbabietola e uva. Puoi aggiungere il miele per addolcire la bevanda..

Cosa non mangiare con l'anemia?

Ci sono alimenti che aiutano a ridurre l'assorbimento del ferro nel corpo. Pertanto, dovrebbero essere esclusi dal menu..

Tutti i cibi grassi.

Pasticceria e prodotti a base di farina.

Bevande frizzanti.

Bevande alcoliche. Se una persona beve un surrogato, in caso di anemia può essere mortale..

Alimenti ricchi di calcio.

Come aumentare l'assorbimento del ferro?

Affinché il ferro venga assorbito meglio dall'organismo, è necessario utilizzare i seguenti consigli:

Carne e fegato dovrebbero essere mangiati con verdure, barbabietole e carote sono particolarmente utili.

L'acido ascorbico aiuta ad assorbire meglio il ferro, quindi è utile innaffiare cereali, pesce e piatti di carne con succo d'arancia.

Mangiare 50-70 g di miele al giorno consentirà al ferro di essere assorbito meglio dall'organismo. Anche il miele è utile per migliorare l'immunità..

Per i pazienti con anemia, gli esperti raccomandano di mangiare pere, che aumentano la concentrazione di emoglobina nel sangue..

È sufficiente aderire a queste semplici raccomandazioni in modo che l'anemia si allontani o non compaia affatto.

Menu settimanale per persone con anemia

Grano saraceno bollito. Succo di pomodoro

Verdure stufate, bollito di carne, succo di melograno

Insalata con verdure fresche, frutti di bosco freschi

Fagioli con carne, succo con carote e barbabietole

Fegato di grano saraceno e manzo, melograno fresco

Hercules con frutti di bosco tè verde

Zuppa di verdure, petto di pollo, succo di carota

Pesce al forno, riso, succo di uva e mele

Succo di melograno e muesli

Zuppa di carne e piselli, succo di pomodoro

Grano saraceno con fegato, succo di verdura

Bacche e ricotta, succo appena spremuto

Zuppa di cuore, tè verde

Patate e carne, succo di pomodoro

Grano saraceno con uvetta, arancia fresca

Fegato di manzo, verdure in umido, succo di carota

Spezzatino, insalata di verdure, purè di patate

Muesli e tè verde

Spezzatino di verdure, carne e succo di melograno

Riso, pesce, insalata di verdure, uva e succo di mela

Il cibo che consente di aumentare il livello di emoglobina nel sangue può essere non solo utile, ma anche vario, senza compromettere il gusto dei piatti. Quindi, seguendo il consiglio di specialisti, puoi prevenire lo sviluppo di anemia..

L'anemia è un basso contenuto di globuli rossi funzionalmente completi (eritrociti) nel sangue, questa condizione è anche chiamata bassa emoglobina (leggi di più nell'articolo: cause e sintomi dell'emoglobina bassa). L'anemia può svilupparsi in una persona che soffre di molte altre malattie.

Per stabilire una diagnosi di anemia, è necessario donare il sangue per l'analisi. Questo studio non solo determinerà se una persona sta sviluppando anemia, ma chiarirà anche il tipo di disturbo, nonché il grado della sua gravità. Grazie ai test di laboratorio è possibile stabilire anche piccole deviazioni dalla norma.

In caso di anemia, vengono prescritti preparati di ferro, che consentono di coprire la mancanza di questo oligoelemento nel corpo. Di conseguenza, l'emoglobina sale a valori normali. I farmaci per il trattamento dell'anemia da carenza di ferro possono essere prescritti solo da un medico.

L'anemia, o come viene comunemente chiamata, "anemia" è una condizione caratterizzata da una diminuzione del livello di emoglobina e / o globuli rossi nel sangue. La maggior parte dei pazienti, dopo aver appreso la diagnosi, si chiede come trattare l'anemia a casa. Questo è ciò che verrà discusso nell'articolo..

Dieta per l'anemia

Articoli di esperti medici

Una dieta per l'anemia comporta l'inclusione nella dieta di alimenti che aiutano a stabilizzare il quadro sanguigno e ad aumentare il livello di globuli mancanti.

L'anemia è una condizione del corpo quando il numero di eritrociti e (o) emoglobina nel sangue diminuisce. Per normalizzare la composizione del sangue, si consiglia di essere più spesso all'aria aperta, di dedicare abbastanza tempo al corretto riposo e, soprattutto, di correggere la dieta..

Dieta per l'anemia da carenza di ferro

La causa alla base dell'anemia da carenza di ferro, come suggerisce il nome, è la mancanza di ferro nel corpo. Per resistere a una tale malattia, è necessario assicurarsi che le sostanze e gli elementi necessari entrino nel sangue..

Se la malattia è dovuta al fatto che una persona ha mangiato male, ha lavorato molto, è affamato a lungo o ha aderito a diete rigide, allora puoi aiutarlo correggendo la nutrizione.

Se la malattia è associata alla presenza di emorragie interne o neoplasie maligne, non si può fare a meno di un semplice cambiamento nella nutrizione: sarà richiesto un trattamento qualificato a lungo termine.

La dieta per l'anemia da carenza di ferro può essere utilizzata sia a scopo terapeutico che profilattico..

L'obiettivo principale di una tale dieta è il seguente:

  • fornire all'organismo tutte le vitamine e i minerali necessari;
  • rafforzamento generale dell'immunità.

La nutrizione durante il trattamento dovrebbe consistere principalmente in cibi proteici (fino a 120 g di proteine ​​al giorno), verdura e frutta. Il grasso è limitato a 40 grammi al giorno. La dieta deve includere erbe fresche, bacche, succhi appena spremuti.

Gli alimenti ricchi di ferro dovrebbero essere consumati con cibi ricchi di vitamina C, poiché l'acido ascorbico facilita e accelera l'assorbimento del ferro.

Ma i latticini dovrebbero essere consumati separatamente dagli alimenti ricchi di ferro, poiché il calcio non consente il completo assorbimento del ferro. A proposito, lo stesso si può dire della caffeina e delle bevande alcoliche: non contribuiscono all'assorbimento del ferro nel sangue..

Dieta per l'anemia negli adulti

Negli adulti, questa malattia si verifica un po 'meno frequentemente rispetto ai bambini, ma il decorso è più complesso e più lungo. Molto spesso, questa condizione è associata a un'attività fisica intensa e alla mancanza di un'alimentazione equilibrata..

La dieta per l'anemia negli adulti prevede un aumento del contenuto di proteine ​​alimentari, vitamine e oligoelementi.

Per quanto riguarda il valore nutritivo delle pietanze, è necessario aderire al seguente schema giornaliero:

  • proteine ​​- fino a 120 g;
  • grassi - fino a 40 g;
  • carboidrati - fino a 450 g.

Il contenuto calorico giornaliero medio dovrebbe essere in media 2500-3000 kcal.

La dieta dei pazienti adulti dovrebbe includere piatti di frutta e verdura, i frutti di bosco sono ben noti "portatori di fattori ematopoietici".

Molto ferro e suoi composti si trovano nelle patate, in quasi tutti i tipi di cavolo, in melanzane e zucchine, melone, zucca, aglio e cipolle, rosa canina, agrumi, mele, mais, ecc. Viene incoraggiato l'uso dei frutti di bosco: viburno, mirtilli rossi, uva spina, mirtilli e fragole.

Dieta per l'anemia delle donne incinte

L'anemia nelle donne in gravidanza è un fenomeno frequente e pericoloso, perché con una malattia attuale prolungata, la crescita e lo sviluppo del nascituro possono essere interrotti.

Se a una donna incinta è stata diagnosticata l'anemia, è necessario un trattamento complesso: assumere preparati vitaminici complessi più una dieta speciale. In altri casi, si consiglia di seguire una dieta per prevenire l'anemia..

Durante la gravidanza, aumenta la necessità di oligoelementi e vitamine, perché il corpo della futura mamma è l'unica fonte di nutrimento per il bambino. Inoltre, il volume di sangue circolante in una donna incinta aumenta, il che significa che ora dovrebbero esserci più globuli..

Il punto principale nella prevenzione dell'anemia è una dieta equilibrata e varia, poiché l'anemia può essere scatenata non solo dalla mancanza di ferro, ma anche da proteine, vitamine e alcuni minerali.

Il ferro si trova nella carne, nel pesce, nel fegato. I prodotti vegetali includono grano saraceno, bacche, verdure.

Come abbiamo già notato, il ferro non sarà assorbito sufficientemente senza la presenza di acido ascorbico. Questa vitamina si trova in cavoli, mirtilli rossi, agrumi, ribes.

Se la malattia è causata da una mancanza di vitamine del gruppo B, allora latte, uova e prodotti a base di carne dovrebbero essere inclusi nella dieta..

Dieta per l'anemia negli anziani

L'anemia in età avanzata è abbastanza comune. Ciò è dovuto a uno stile di vita sedentario, con malattie croniche, con un calo delle difese dell'organismo.

La regola principale dell'alimentazione per le persone anziane è la regolarità dell'assunzione di cibo: non si dovrebbe permettere la comparsa di attacchi di fame, così come l'eccesso di cibo. I processi di invecchiamento fisiologico, che interessano tutti gli organi umani, compreso l'apparato digerente, portano ad una limitazione della funzionalità, pertanto fame e eccesso di cibo possono influire negativamente sulla successiva assimilazione del cibo.

Non è opportuno parlare di cibi proibiti a questa età, ma è possibile elencare gli alimenti che dovrebbero essere preferiti. Di regola, si tratta di carne, latticini, verdure, erbe, frutta. Passare a una dieta vegetariana in età avanzata è fortemente sconsigliato, poiché è molto, molto difficile per un corpo anziano adattarsi ai cambiamenti globali nella nutrizione.

È necessario mangiare uova (2-4 a settimana), cereali (soprattutto grano saraceno), verdure (barbabietole, cavoli). I legumi non dovrebbero essere mangiati, non sono ben assorbiti a questa età.

Se una persona anziana non può mangiare prodotti vegetali freschi a causa di malattie dentali o digestione, allora dovrebbero essere schiacciati il ​​più possibile allo stato di purea, quindi l'assimilazione sarà completa.

Dieta per l'anemia nei bambini

La dieta per l'anemia nei bambini dovrebbe essere variata, i piatti dovrebbero essere appetitosi, in modo che il piccolo gourmet voglia mangiare lui stesso qualcosa di utile. La dieta quotidiana dovrebbe includere carne, verdura, piatti di frutta e uova.

Se la malattia è significativa, nel menu del bambino è necessario limitare i grassi.

È molto importante che il bambino mangi cibi con un contenuto sufficiente di ferro, vitamine (soprattutto A, C e B). Tra questi prodotti ci sono piatti di fegato, lingua, fagioli, contorni di cereali (grano saraceno, orzo, farina d'avena), purea di verdure e stufati. La vitamina A è abbondante nel pesce marino e nell'olio di pesce.

La vitamina B si trova in quantità sufficienti nella carne di manzo, nelle prugne e nei legumi. È presente anche nel fegato, che è altamente raccomandato per i bambini di tutte le età. Per i bambini, il fegato grattugiato viene aggiunto a cereali, purè di patate e per i bambini più grandi, puoi preparare un patè o una casseruola.

La malattia si sviluppa spesso nei bambini che hanno una dieta monotona. Ad esempio, un bambino richiede solo il suo yogurt o salsiccia con pasta preferito e può mangiare tale cibo tre volte al giorno ogni giorno. È importante adottare misure tempestive per prevenire l'anemia diversificando la dieta. Prova a cucinare in modo che il bambino sia interessato a tale cibo. Un buon modo per "stuzzicare l'appetito" è cucinare un piatto con tuo figlio, e poi probabilmente non saprà resistere a provare il suo "capolavoro". Non puoi costringere il bambino a mangiare questo o quel piatto: questo comportamento allontanerà ulteriormente il bambino dal cibo sano..

Ferro, calcio, vitamine, rame - componenti così importanti del cibo, insieme all'organizzazione del regime quotidiano e ai giochi all'aperto, garantiscono un trattamento di successo..

Dieta 11 per l'anemia

La nutrizione delle persone che soffrono di anemia si basa su una dieta terapeutica n. 11, che prevede di limitare il consumo di grassi animali e di consumare prevalentemente cibi più utili per la formazione del sangue..

La dieta 11 è prescritta non solo per l'anemia, ma anche per alcune condizioni di impoverimento del corpo, calo dell'immunità, durante il periodo di riabilitazione dopo malattie a lungo termine.

La dieta 11 per l'anemia ha lo scopo di aumentare le difese e stimolare il ripristino delle funzioni depresse, comprese quelle ematopoietiche.

La tabella di trattamento 11 prevede un aumento dell'apporto calorico giornaliero, un aumento dell'assunzione di proteine, vitamine e componenti minerali degli alimenti. I piatti vengono consumati caldi (poiché i cibi freddi e caldi vengono assorbiti molto peggio).

Si consiglia di assumere cibo 5 volte al giorno..

Tra gli alimenti consentiti, possono essere consumati:

  • prodotti da forno, biscotti, pan di zenzero, muffin;
  • tutti i tipi di primi piatti;
  • pesce di mare e frutti di mare, fegato e carne;
  • latticini e prodotti a base di latte acido, formaggio a pasta dura e ricotta;
  • uova di pollo e quaglia;
  • contorni di legumi, cereali e pasta;
  • qualsiasi tipo di frutti di bosco, frutta e verdura, nonché verdure crude e frutta, erbe aromatiche;
  • prodotti dell'apicoltura;
  • oli vegetali;
  • tisane, succhi freschi.

Non è desiderabile includere nella dieta:

  • torte alla crema, torte, gelati;
  • maionese, ketchup, aceto, marinate, salse;
  • strutto e carne grassa;
  • burro, margarina, burro chiarificato;
  • sfoglia;
  • cibo in scatola, pesce e carne affumicati;
  • cioccolato;
  • bevande alcoliche, coca-cola.

Il sale viene utilizzato in una quantità non superiore a 13 g al giorno, liquido - non inferiore a 1,5 litri.

Dieta per anemia moderata

Un'anemia moderata può essere un'indicazione sufficiente per la nomina della tabella dietetica n. 11. Con un tale grado, è importante non iniziare la malattia, ma correggere e ripristinare la funzione ematopoietica nel tempo.

Una dieta per l'anemia moderata può essere supportata dall'assunzione di preparati vitaminici, tuttavia, tale decisione deve essere espressa da un medico.

Accade così che una persona consumi abbastanza cibo ricco di ferro e la situazione con l'anemia non si stabilizza. Va notato che in caso di malattia non sono importanti solo i preparati o i prodotti contenenti ferro, ma anche una serie di vitamine e minerali..

Ad esempio, la vitamina E è coinvolta nella neutralizzazione dei radicali liberi, previene i danni alle strutture cellulari e consente di mantenere i globuli sani e salvi..

L'acido folico e la vitamina B¹², che si trovano in grandi quantità nei prodotti a base di carne e nei cereali, sono di grande importanza nella nutrizione anemica. Senza queste vitamine, le cellule del sangue perdono la capacità di trasportare l'ossigeno in tutto il corpo. Inoltre, l'acido folico facilita l'assorbimento del ferro, stabilizza la funzione del sistema nervoso. In caso di disturbi digestivi, l'assorbimento dell'acido folico può essere compromesso, il che può portare allo sviluppo della malattia.

Un'altra vitamina molto importante per prevenire le malattie è la vitamina C, che aiuta l'assorbimento del ferro. C'è molta vitamina così famosa in agrumi, cavoli, bacche. I prodotti con acido ascorbico si mangiano meglio freschi, poiché la vitamina perde la sua capacità durante il trattamento termico.

Ricette dietetiche per l'anemia

  • Farina d'avena di frutta e noci

Abbiamo bisogno di: 1 bicchiere di farina d'avena, 200 ml di acqua, 200 ml di latte, due manciate di frutta preferita tritata finemente, 2 cucchiai di frutta secca, un po 'di cannella, sale e zucchero.

Versare la farina d'avena in acqua bollente e far bollire per circa 6 minuti, quindi aggiungere il latte riscaldato e le spezie e cuocere finché sono teneri. Aggiungere la miscela di frutta e noci al porridge finito.

  • Budino di fegato di pollo con riso

Avremo bisogno di: 2 bicchieri di riso, circa ½ kg di fegato, 2 uova, 2 cipolle, olio di semi di girasole, 50 g di formaggio a pasta dura, erbe aromatiche.

Tritare la cipolla e friggerla in olio di semi di girasole fino a doratura. Tagliare il fegato a pezzi arbitrari e aggiungerlo alla cipolla, soffriggere per circa 8-9 minuti. Rimuoviamo dal fuoco.

Nel frattempo cuocere il riso (circa 20 minuti) con l'aggiunta di sale. Prendiamo le uova, separiamo gli albumi e sbattiamo bene, li mettiamo in un luogo freddo per 10 minuti, strofiniamo il formaggio duro.

Unire delicatamente il riso raffreddato con le proteine, mescolare. Metti metà della massa risultante in una forma unta. Mettete sopra il fegato e la cipolla, riempitela con un tuorlo montato. Ancora uno strato di riso avanzato e un secondo tuorlo montato. Cospargere di formaggio grattugiato e infornare a 180 ° C per circa 20 minuti. Cospargere di erbe quando si serve.

  • Torta di carote

Abbiamo bisogno di: 175 g di zucchero semolato, 175 g di olio vegetale, 3 uova, 3 carote medie, 100 g di uvetta, scorza d'arancia, 175 g di farina, 1 cucchiaino di soda, la stessa quantità di cannella, un pizzico di noce moscata. Per la glassa: 175 g di zucchero a velo, fino a 2 cucchiai di succo d'arancia.

Unire lo zucchero, l'olio vegetale e le uova, sbattere un po '. Aggiungere le carote, l'uvetta e la scorza finemente grattugiate.

Mescoliamo farina, spezie e soda, mescoliamo con la miscela di carote precedentemente preparata.

Versate l'impasto in una pirofila unta e infornate a 180 ° C per circa 45 minuti. Terminata la cottura, raffreddare, togliere dallo stampo e coprire con la glassa. Per la glassa, mescolare la polvere e il succo d'arancia.

Menu dietetico per l'anemia

Dieta approssimativa per l'anemia per 7 giorni.

  • Prima colazione. Porridge di miglio con frutta, tè alla rosa canina.
  • Pranzo. La vinaigrette.
  • Cena. Borscht, panna acida, bistecca con insalata di cavolo.
  • Spuntino pomeridiano. Succo appena spremuto con biscotti.
  • Cena. Patate bollite con carne, tè al limone.
  • Prima colazione. Panino con paté di fegato, uovo alla coque, yogurt.
  • Pranzo. Mela.
  • Cena. Zuppa di cavolo cappuccio, pollo con riso, composta.
  • Spuntino pomeridiano. Succo di melograno.
  • Cena. Pesce in gelatina, patate, tè.
  • Prima colazione. Farina d'avena con frutta, bicchiere di latte.
  • Pranzo. Banana.
  • Cena. Zuppa di pollo, verdure in umido con cotoletta di carne, succo di mela.
  • Spuntino pomeridiano. Una tazza di ricotta con panna acida.
  • Cena. Insalata di cavolo cappuccio, polpetta, tè al limone.
  • Prima colazione. Cheesecake al miele, composta di frutta.
  • Pranzo. Manciata di bacche.
  • Cena. Sottaceto, filetto di pesce con patate, gelatina di farina d'avena.
  • Spuntino pomeridiano. Cupcake e succo di mela.
  • Cena. Maccheroni e formaggio, tè al limone.
  • Prima colazione. Casseruola di cagliata con frutti di bosco, tè con latte.
  • Pranzo. Gelatina di mela.
  • Cena. Zuppa di carne di riso, zrazy con funghi, composta.
  • Spuntino pomeridiano. Biscotto alla frutta.
  • Cena. Cotoletta di pollo, insalata di barbabietole, tè al limone.
  • Prima colazione. Porridge di grano saraceno, salsiccia al latte, tè.
  • Pranzo. Macedonia.
  • Cena. Zuppa di pesce, fegato fritto con verdure, composta di prugne.
  • Spuntino pomeridiano. Pera.
  • Cena. Involtini di cavolo cappuccio, tè al limone.
  • Prima colazione. Uova strapazzate con pomodori, succo di mirtillo rosso.
  • Pranzo. Manciata di noci.
  • Cena. Zuppa di piselli, bollito di manzo con pasta, succo di frutta.
  • Spuntino pomeridiano. Ricotta con frutta.
  • Cena. Torta di pesce, insalata di verdure, tè alla rosa canina.

Si consiglia di bere un bicchiere di kefir o yogurt non zuccherato durante la notte. Si consiglia di utilizzare pane di farina di frumento o di segale.

Dieta per l'anemia

Regole generali

Le anemie si verificano sullo sfondo di vari fattori eziologici, i principali dei quali sono le carenze di ferro, acido folico o vitamina B12. Nella pratica clinica, l'anemia da carenza di ferro (IDA) rappresenta quasi l'85% di tutti i casi di anemia..

L'anemia da carenza di ferro è secondaria e si sviluppa sullo sfondo di varie condizioni patologiche e fisiologiche. Si basa su una violazione dei processi di sintesi dell'emoglobina con una diminuzione simultanea del volume totale degli eritrociti, a causa di una carenza a lungo termine nel corpo dell'oligoelemento ferro (Fe).

Le ragioni principali per lo sviluppo di IDA includono:

  • perdita di sangue cronica da vari organi e tessuti (perdita di sangue mestruale e gastrointestinale);
  • carenza nutrizionale (più spesso nei neonati e nei bambini piccoli), così come negli adulti con una dieta squilibrata con proteine ​​limitate - diete mono, vegetarianismo;
  • aumento del fabbisogno corporeo di ferro (crescita intensiva, gravidanza e periodo di allattamento);
  • ridotto assorbimento del ferro nell'intestino.

Il livello di ferro nel plasma sanguigno è determinato dal rapporto tra i processi di sintesi e decadimento degli eritrociti. In media, il contenuto di ferro nella forma legata nel corpo umano varia da 3 a 5 g.Nel processo di emopoiesi, il corpo utilizza il ferro fornito con il cibo e, se è carente, vengono attivate le riserve del deposito (fegato, milza, midollo osseo). Il modo naturale per reintegrare il corpo con il ferro è il cibo. I sintomi clinici dell'anemia da carenza di ferro si verificano quando l'assunzione di ferro dal cibo (2 mg / giorno) è inferiore al livello della sua perdita. Tuttavia, anche con una dieta arricchita con alimenti ad alto contenuto di ferro, il suo assorbimento non supera i 2,5 mg al giorno, poiché l'assorbimento del ferro dal cibo è inferiore al 20%.

Esistono due forme di ferro: eme e non eme. È il ferro eme che fa parte dell'emoglobina ed è relativamente ben assorbito (del 20-30%), mentre altri componenti alimentari praticamente non influenzano il processo del suo assorbimento. Contiene ferro eme solo nei prodotti di origine animale (carne, pesce, frattaglie).

Il ferro non eme ha una biodisponibilità estremamente bassa: il suo assorbimento è al livello del 3-5%. Si trova principalmente nei prodotti vegetali (cereali, legumi, frutta, bacche) e molti fattori ne influenzano la digeribilità. Pertanto, è praticamente impossibile fornire il fabbisogno giornaliero del corpo attraverso il cibo (per gli uomini 10 mg / giorno con un livello di perdita di 1 mg / giorno e per le donne 18 mg / giorno con un livello di perdita fino a 2 mg / giorno).

Tuttavia, nonostante l'impossibilità di compensare completamente la carenza di ferro nel corpo con il cibo, la dieta per l'anemia è la componente più importante del complesso trattamento dei pazienti con IDA. Allo stesso tempo, è importante tenere conto non tanto del contenuto di ferro negli alimenti, ma della forma in cui il ferro è contenuto negli alimenti..

Dieta per l'anemia da carenza di ferro

Al centro della nutrizione terapeutica - Tabella dietetica numero 11 (dieta ad alto contenuto proteico). La dieta prevede il fabbisogno fisiologico di macro e micronutrienti, il contenuto calorico è di circa 3500 Kcal (120-130 g di proteine, 70-80 g di grassi e 450 g di carboidrati). Liquido libero - 2,0 litri, contenuto di cloruro di sodio - 10-12 g.

La dieta è arricchita con cibi ricchi di ferro: carne rossa, frattaglie, pesce, frutti di mare, pesce in scatola, burro, olio vegetale, uova di gallina, verdure, miele, frutta, cereali vari, bevande. Nella dieta, i prodotti animali contenenti ferro sotto forma di eme (vitello, lingua di manzo, carne di coniglio, manzo) hanno un valore particolare, ed è con loro che la dieta dovrebbe essere arricchita. L'inclusione di sottoprodotti, in particolare il fegato, è di scarso valore, poiché l'assorbimento del ferro sotto forma di ferritina e transferrina, in cui il ferro è contenuto nel fegato, è molto inferiore rispetto alla carne.

La dieta include anche alimenti contenenti ferro non eme: cereali, frutta, legumi, verdure. Una caratteristica dell'assorbimento del ferro in forma non eme è la dipendenza del processo dal contenuto nella dieta di sostanze che potenziano o inibiscono l'assorbimento del ferro. I fattori che migliorano l'assorbimento del ferro da pane, uova, cereali includono, prima di tutto, l'acido ascorbico, pertanto la dieta dovrebbe contenere prodotti come brodo di rosa canina, bevande alla frutta, succo di agrumi, frutta e bacche, nonché composte con l'aggiunta di 25-50 mg di limone / acido ascorbico.

Potenzia l'assorbimento di ferro e rame. Gli alimenti che contengono rame includono fichi secchi, verdure verdi, ciliegie, albicocche, alghe e alghe. Per aumentare l'assorbimento del ferro, si consiglia di aggiungere al cibo ferro solfato ferroso e ferroso, gluconato e glicerofosfato di ferro..

Il processo di assorbimento del ferro è rallentato da prodotti contenenti fosfato, fitato, ossalato, tannato, lectine, pectine. Queste sostanze si trovano principalmente in crusca, cereali, cereali vari, pane, mais, riso. Limitate sono caffè e vino rosso (contengono polifenolati), tè (tannino), acque minerali idrocarbonate e solfate, nonché latte, che contiene calcio. Dato l'effetto negativo di tali prodotti, il loro uso dovrebbe essere limitato o consumato separatamente dagli altri prodotti (in un pasto separato). Anche i cibi grassi sono soggetti a restrizione, poiché i grassi interferiscono con l'assorbimento del ferro. L'anemia da carenza di ferro non prevede alcuna restrizione nella lavorazione culinaria degli alimenti, ad eccezione della frittura, poiché questo processo utilizza molti grassi e forma prodotti di ossidazione che influiscono negativamente sull'organismo.

Nutrizione per l'anemia negli anziani

Le ragioni più comuni per lo sviluppo di IDA negli anziani sono carenze nutrizionali dovute a problemi dentali, basso stato di vita socio-economico, sindrome da malassorbimento acquisito (nelle malattie di stomaco, fegato, intestino, pancreas), uso prolungato di farmaci.

I sintomi e il trattamento, l'alimentazione di questa categoria di pazienti non differiscono fondamentalmente, tuttavia, la dieta viene regolata tenendo conto delle esigenze legate all'età e dello stile di vita del paziente. In presenza di problemi dentali, si consiglia di utilizzare prodotti contenenti ferro eme puliti. Di norma, il livello di emoglobina negli adulti si normalizza dopo 2-2,5 mesi, tuttavia, si consiglia di seguire una dieta e continuare a prendere integratori di ferro per almeno 3 mesi fino a quando le riserve di ferro del corpo ei livelli di ferritina non sono completamente reintegrati fino a 30 ng / l..

Indicazioni

Anemia da carenza di ferro.

Prodotti consentiti

La terapia dietetica si basa sull'inclusione nella dieta di alimenti contenenti la massima quantità di ferro eme: carne rossa (manzo), frattaglie (lingua di manzo, manzo e fegato di pollo, stomaci e cuori di pollo), prodotti a base di carne (salsiccia, prosciutto, salsicce), pesce e prodotti ittici, frutti di mare, burro e olio vegetale.

Zuppe e primi piatti sono preparati con ricco brodo di carne o pesce.

Dai latticini, si consiglia di includere nella dieta latticini a basso contenuto di grassi, fiocchi di latte.

Per la preparazione del contorno si possono utilizzare vari tipi di cereali e pasta..

È consentito includere nella dieta varie verdure e frutta in qualsiasi lavorazione culinaria, in particolare con un alto contenuto di acido ascorbico (agrumi, ribes nero, rosa canina, aronia), nonché frutta secca - uvetta, albicocche secche, fichi, prugne, semi di girasole, zucca.

Il miele fondente è particolarmente utile perché il rame, il ferro, il manganese e il fruttosio in esso contenuti aumentano l'assorbimento del ferro nell'intestino. Il miele scuro è preferito in quanto ne contiene di più.

Dalle bevande è necessario utilizzare brodo di rosa canina, succhi di frutta e vegetali, acqua minerale.

Tabella dei prodotti approvati

Verdure e verdure

Proteine, gGrasso, gCarboidrati, gCalorie, kcal
cavolfiore bollito1.80.34.029
patate bollite2.00,416.782
carote bollite0.80.35.025
pepe insalata1.30.05.327
barbabietole bollite1.80.010.849
aneto2.50,56,338

Frutta

albicocche0.90.110.841
arance0.90.28.136
ciliegia0.80,511.352
pompelmo0.70.26.529

Frutti di bosco

mirtillo0,50.06.826
uva spina0.70.212.043
Rowan1.50.110.950
ribes1.00,47.543
rosa canina1.60.014.051

Frutta a guscio e frutta secca

le prugne2,30.757.5231

Cereali e cereali

grano saraceno (non macinato)12.63.362.1313
semola12.36.159.5342
cereali11.97.269.3366
Semole di grano11.51.362.0316

Prodotti da forno

pane di grano8.11.048.8242
pane croccante integrale10.12,357.1295

Confetteria

marmellata0.30.156.0238

Materie prime e condimenti

miele0.80.081.5329

Latticini

kefir 3,2%2.83.24.156
crema 15% (a basso contenuto di grassi)2,315.03.6161
panna acida 15% (a basso contenuto di grassi)2.615.03.0158

Formaggio e cagliata

fiocchi di latte17.25.01.8121

Prodotti a base di carne

carne di maiale magra16.427.80.0316
fegato di maiale18.83.60.0108
Manzo18.919.40.0187
fegato di manzo17.43.10.098
fegato di vitello19.23.34.1124
montone15.616.30.0209
coniglio21.08.00.0156
prosciutto22.620.90.0279
paté di fegato11.628.92.5317
stufato di manzo14.117.40.0214

Salsicce

p / salsiccia affumicata16.244.60.0466
salsiccia di sangue9.019.514.5274
salsicce di manzo11.418.21.5215

Uccello

fegato di pollo20.45.91.4140
tacchino19.20.70.084
fegato di tacchino19.522.00.0276
fegato d'oca15.239.00.0412
uova di gallina12.710.90.7157

Pesce e frutti di mare

alghe brune1.70.68.343
salmone rosa20.56.50.0142
Caviale rosso32.015.00.0263
uova di merluzzo24.00.20.0115
caviale di luccio17.32.00.087
calamaro21.22.82.0122
gamberetto22.01.00.097
salmone19.86,30.0142
cozze9.11.50.050
alga marina0.85.10.049
aringa16.310.7-161
merluzzo (fegato sott'olio)4.265.71,2613
trota19.22.1-97

Oli e grassi

olio vegetale0.099.00.0899
burro0,582.50.8748
olio d'oliva0.099.80.0898
* i dati sono indicati per 100 g di prodotto

Prodotti completamente o parzialmente limitati

Le carni e i pesci grassi, i grassi animali e culinari, i prodotti culinari, le spezie, i dolci e le torte alla crema, le salse grasse e piccanti sono completamente esclusi dalla dieta.

Gli alimenti ricchi di calcio (prezzemolo, latte e latticini), tannino e caffeina (tè forte, caffè, coca-cola, cioccolato) sono limitati, poiché rallentano l'assorbimento del ferro.

L'assunzione di alcol è completamente esclusa, poiché l'alcol etilico colpisce il fegato, interrompe l'assorbimento di flavocine e ferro.

Tabella dei prodotti vietati

Frutta a guscio e frutta secca

Proteine, gGrasso, gCarboidrati, gCalorie, kcal
noccioline15.040.020.0500

Cereali e cereali

crusca di frumento15.13.853.6296

Confetteria

torta3.822.647.0397

Cioccolato

cioccolato5.435.356.5544

Materie prime e condimenti

Maionese2.467.03.9627

Latticini

latte3.23.64.864
panna acida 30%2.430.03.1294

Formaggio e cagliata

formaggio24.129.50.3363

Prodotti a base di carne

maiale grasso1.492.80.0841

Oli e grassi

grasso da cucina0.099.70.0897
grasso di maiale reso0.099.60.0896

Bevande alcoliche

vino bianco da dessert 16%0,50.016.0153
Vodka0.00.00.1235
Cognac0.00.00.1239
liquore0.31.117.2242
birra0.30.04.642

Bevande analcoliche

Coca Cola0.00.010.442
caffè0.20.00.32
pepsi0.00.08.738
tè nero20.05.16.9152
bevanda energetica0.00.011.345
* i dati sono indicati per 100 g di prodotto

Menu (modalità di alimentazione)

Il menu per la dieta n. 11 è abbastanza semplice, con quasi tutti i cibi di base consentiti. Pasti frazionati, in piccole porzioni.

Per bambini

La nutrizione per l'anemia nei bambini ha una serie di caratteristiche. La carenza di ferro nel corpo di un neonato è determinata dal livello di apporto di ferro al feto durante lo sviluppo intrauterino e dal contenuto di ferro nel latte materno della madre o nelle miscele dopo la nascita. Con lo sviluppo standard dei bambini a termine, l'esaurimento delle riserve di ferro si verifica entro 4-5 mesi di vita, nei bambini prematuri - entro il 3 ° mese di vita. Da questo periodo, il corpo del bambino dipende solo dalla quantità di ferro fornita con il cibo..

L'opzione migliore è continuare ad allattare il bambino, perché, nonostante il basso contenuto di ferro nel latte materno (1,5 mg / l), la sua biodisponibilità è del 60%. Ciò è facilitato dalla forma di proteine ​​contenenti ferro sotto forma di lattoferrina..

Insieme al latte materno, la dieta del bambino durante questo periodo dovrebbe espandersi a causa di alimenti complementari. Tuttavia, la maggior parte dei genitori utilizza prodotti lattiero-caseari non adeguati (kefir, latte) per questi scopi, il che contribuisce allo sviluppo di carenza di ferro nel corpo del bambino a causa della comparsa di sanguinamento intestinale microdiapedetico. Ciò è particolarmente vero per i bambini che sono all'inizio dell'alimentazione artificiale con introduzione tardiva (dopo 8 mesi) di alimenti complementari a base di carne.

Con l'alimentazione artificiale, soprattutto nei bambini ad alto rischio (neonati prematuri, gemelli, bambini con basso peso alla nascita), si consiglia di utilizzare alimenti per neonati adattati fortificati con ferro - Similak con ferro, Detolact, Nutrilon 2, Abbot, Nestogen, Samper Baby 1 e 2. Nei neonati a termine queste miscele sono consigliate per l'uso dal 4 ° mese di vita, nei bambini prematuri - dal 2 ° mese.

L'inclusione di alimenti complementari arricchiti con ferro (cereali istantanei, puree di frutta e verdura, succhi di frutta) nella nutrizione dei bambini aumenta significativamente l'assunzione di ferro dal cibo. È estremamente utile includere carne e prodotti vegetali nella dieta del bambino da 5-6 mesi, alimenti complementari - carne in scatola e prodotti vegetali, che sono prodotti da vari produttori (JSC Lebedyansky, Samper, Gerber, Beach-Nat, HiPP, Heinz, "UniMilk", "Kolinska").

I bambini più grandi hanno bisogno di nutrirsi per coprire i loro bisogni fisiologici:

  • 1-3 anni - 1 mg / kg di ferro al giorno;
  • 4-10 anni - 10 mg / giorno;
  • dopo 11 anni - 18 mg / giorno.

Le ragazze richiedono un'attenzione speciale durante la pubertà, che è associata all'inizio della funzione mestruale, e per molti, un'alimentazione irrazionale a causa del desiderio di perdere peso. Pertanto, è particolarmente importante che i genitori durante questo periodo controllino la dieta del bambino e includano tutti i prodotti alimentari necessari. Parallelamente, si consiglia di assumere integratori di ferro. Per i bambini piccoli - sotto forma di sciroppo / gocce - Lek (sciroppo), Hemofer (gocce), Aktiferrin (gocce, sciroppo), Ferrum Maltofer (gocce, sciroppo). Adolescenti - Ferrum Lek (compresse masticabili in un dosaggio di 100 mg).

Pro e contro

professionistiSvantaggi
  • La dieta è fisiologicamente completa e può essere prescritta per un lungo periodo.
  • Conveniente da una serie di prodotti e non costoso.
  • La dieta non risolve completamente il problema della carenza di ferro nel corpo e richiede un'integrazione di ferro.
  • Lungo periodo di dieta.

Commenti nutrizionisti

Il vegetarismo rigoroso è uno dei fattori di rischio per lo sviluppo sia della carenza di ferro latente (una diminuzione del contenuto di ferro nel deposito e del suo livello di trasporto in assenza di variazioni nella conta dell'emoglobina e degli eritrociti) che dell'anemia da carenza di ferro. A causa della lunga e quasi totale assenza nella dieta di alimenti contenenti ferro eme, molti vegetariani sviluppano carenza di ferro. Il ferro non eme presente nei cereali e nelle verdure ha un basso assorbimento.

Un ulteriore aspetto negativo della nutrizione per i vegetariani è il maggior contenuto di fibre nel cibo, che rende difficile l'assorbimento del ferro. Pertanto, a chi pratica questo tipo di alimentazione può essere consigliato di arricchire la propria dieta con cibi ricchi di acido ascorbico / citrico, che migliorano notevolmente l'assorbimento del ferro. Per prevenire lo sviluppo di anemia, si consiglia l'assunzione periodica di preparati contenenti ferro, uno dei quali è il preparato combinato Ferro-Folgamm, contenente solfato di ferro anidro, cianocobalamina, acido folico e ascorbico..

Recensioni e risultati

  • “… Soffro di periodi abbondanti per 5-6 giorni, quindi tale terapia dietetica è una salvezza per me. Dopo 3-4 settimane di assunzione di preparati di ferro e alimenti dietetici, tutto è normalizzato, ma ho sempre paura dei miei giorni critici ”;
  • “… Mia figlia e le sue amiche hanno seguito una dieta speciale per dimagrire. Nonostante la mia persuasione, ho mangiato così per più di un mese, finché non sono iniziati gli svenimenti. Hanno chiamato un dottore. Di conseguenza, anemia, bassa emoglobina, mal di testa, cambiamenti nella pelle. Prescritta una dieta, compro tutti gli alimenti contenenti ferro, ma temo che dopo che si sarà ripresa non troverà un'altra dieta "..

Prezzo della dieta

Il costo dei prodotti è stato calcolato ai prezzi medi di mercato ed è di 2650-3200 rubli a settimana.

Istruzione: laureato in assistente medico presso la Sverdlovsk Medical School (1968-1971). Laureato in Epidemiologo e Igienista presso il Donetsk Medical Institute (1975 - 1981). Ha completato gli studi post-laurea presso l'Istituto centrale di ricerca di epidemiologia, Mosca (1986-1989). Titolo accademico - candidato in scienze mediche (laurea conseguita nel 1989, difesa - Istituto centrale di ricerca di epidemiologia, Mosca). Ha completato numerosi corsi di alta formazione in epidemiologia e malattie infettive.

Esperienze lavorative: Responsabile del reparto disinfezione e sterilizzazione 1981-1992 Capo del dipartimento delle infezioni altamente pericolose dal 1992 al 2010 Attività didattica presso l'Istituto di Medicina 2010 - 2013.

Nota!

Recensioni

Ho letto tutte le informazioni e mi sono reso conto che non avevo mangiato bene per tutta la vita. Ho l'animia sin dalla nascita, pensavo non fosse niente di grave, ma è andata al contrario. grazie per un articolo così utile, mi hai messo sulla strada giusta.

Grazie mille! L'autore è riuscito a mantenere una linea sottile tra contenuto scientifico e presentazione accessibile, che è molto importante per la corretta percezione del materiale. Tutto è molto dettagliato e coerente. Un ringraziamento speciale per il "bonus" - raccomandazioni per gli integratori di ferro.