Image

La fame non minaccia: un elenco di alimenti che sono ammessi per l'allattamento al seno

La nutrizione con HB è un problema scottante. Non sorprende che ci sia un'enorme quantità di informazioni su questo argomento e persino un piccolo carrello. Perdersi è facile. Un breve riassunto di ciò che una madre che allatta può mangiare aiuterà a risolvere un po 'il caos nella sua testa, costruire un sistema coerente e creare il menu giusto..

Principi nutrizionali per l'allattamento al seno

L'alimentazione ideale per una madre che allatta fornisce a lei e al suo bambino tutto il necessario per il recupero e lo sviluppo.

È conforme a diversi principi fondamentali:

  • varietà ed equilibrio. La dieta di una madre che allatta fornisce una serie completa di vitamine, acidi organici, sostanze nutritive e oligoelementi. Il menù comprende quindi pesce, carni varie, verdura e frutta fresca e lavorata, cereali, zuppe e minestre, latte, latticini. Eventuali diete volte a perdere peso sono completamente escluse. Ciò si ritorcerà contro con gravi conseguenze sia per la madre stessa che per il suo bambino;
  • spesso ea poco a poco. La dieta di una madre che allatta è di cinque pasti: tre pasti principali e due spuntini. La malnutrizione non dovrebbe essere consentita, ma anche l'eccesso di cibo è dannoso. L'abuso influenzerà non solo la tua figura, ma anche il tuo benessere. Interrompe la digestione e le feci della mamma e le briciole sviluppano coliche e gonfiore. Inoltre, anche gli alimenti più sicuri e anallergici in grandi quantità provocano una reazione spiacevole nei neonati;
  • dopo la nascita del bambino, la madre dovrebbe rinunciare ai cibi fritti, l'accento è posto sullo stufato, sulla cottura, sul vapore. Inoltre, sono vietati cibi in scatola, sottaceti, prodotti semilavorati e, naturalmente, alcolici in qualsiasi forma. E anche - tutti gli alimenti che sono considerati allergeni. Dimenticateli almeno per il primo mese, poi, se in famiglia non c'è tendenza alle allergie, potete provare un po ';
  • è possibile introdurre nuovi prodotti con epatite B rigorosamente uno alla volta, monitorando la reazione del bambino per 2-3 giorni. Se durante questo periodo non ci sono stati disturbi alle feci o eruzioni cutanee, aumentare gradualmente il dosaggio. Se la salute è peggiorata, il prodotto viene posticipato di un mese..

Una corretta alimentazione durante l'allattamento include l'aderenza al regime di bere. A una donna non dovrebbe essere permesso di disidratarsi, quindi dovrebbe consumare almeno 2-2,5 litri di liquidi al giorno.

Il dottor Komarovsky è sicuro che per la sua tranquillità, buon umore e salute, una madre che allatta può mangiare tutto! Ma solo con moderazione e senza fanatismo. Il rifiuto di un'alimentazione adeguata, restrizioni rigorose e malnutrizione, ovviamente, conferiscono alla madre un'aura di lieve eroismo, ma non contribuiscono affatto alla normale lattazione..

Pertanto, il dottore è sicuro: se la madre vuole qualcosa, ma dubita di come il bambino l'accetterà, vale la pena condurre un'esplorazione - mangiare una piccola porzione e osservare cosa succede. Forse le paure erano infondate e la mamma può essere più felice per una caramella. Una dieta variata è la chiave per uno sviluppo sano e soddisfacente di un bambino. Dopotutto, solo fornirà un set ottimale di vitamine, elementi e minerali, oltre a un buon umore per la mamma.

Elenco degli alimenti per una mamma che allatta

Tuttavia, anche dalle voci consentite, è del tutto possibile comporre un menu gustoso e vario con GW. Requisiti dietetici particolarmente rigidi per l'allattamento al seno vengono proposti solo nelle prime 3-4 settimane di vita di un bambino, quindi sono consentite le indulgenze. La cosa principale da ricordare è che la dieta per le madri che allattano dovrebbe essere ipoallergenica e non per la perdita di peso! Limitare te stesso in grassi e carboidrati è molto dannoso, prima di tutto, per lo sviluppo del bambino..

Durante l'allattamento, è molto importante trovare un mezzo aureo nella dieta, in modo da mangiare deliziosamente e non indulgere in "tutto cattivo". Aiutarti a tastare la sua lista di alimenti per l'allattamento.

Frutta, verdura e bacche

Sono molto importanti per il menu di una madre che allatta, perché servono come fonte di vitamine, glucosio, fibre. Ma, come al solito, c'è un aspetto negativo nella moneta. Mangiare verdura, frutta e bacche durante l'allattamento dovrebbe essere molto, molto attento, introdurre gradualmente nella dieta uno alla volta e guardare le briciole.

Frutta, verdura e bacche rosse e arancioni, che causano una reazione allergica in molti bambini, è meglio rimandare a 3-4 mesi. E se la famiglia ha la tendenza alle allergie, allora anche oltre - fino a sei mesi o più.

È meglio iniziare con frutti verdi: in questo senso, una mela, una pera, un ribes bianco sono adatti per una madre che allatta. Se vuoi andare sul sicuro, puoi prima fornire loro un trattamento termico. Cuocere le mele, far bollire le composte di pere e bacche, cuocere le cotolette al vapore di zucchine. Con calma, bacche crude, frutta e verdura possono essere mangiate dopo tre mesi e succhi appena spremuti possono essere bevuti anche prima, non appena il bambino ha un mese.

Cereali e pane

La dieta di una madre che allatta deve includere i cereali. Sono abbastanza sazianti e aiutano la digestione. È meglio iniziare con i cereali in acqua, passando gradualmente a quelli lattiero-caseari. Secondo i principi di una dieta ipoallergenica, i cereali bianchi (riso e semolino) vengono introdotti molto più tardi di quelli "marroni" - miglio, farina d'avena, grano saraceno.

È meglio escludere temporaneamente dalla dieta pane bianco e pasticcini: sono troppo pesanti per le briciole. Ma il pane scuro, specialmente con vari additivi - crusca, semi di cumino - sarà utile. Anche se non lasciarti trasportare, poiché provoca la formazione di gas.

Prodotti lattiero-caseari e fermentati

Durante l'allattamento, il menu della mamma deve includere prodotti a base di latte fermentato. Il latte cotto fermentato e il kefir sono utili per l'allattamento, la ricotta aiuta a ripristinare le riserve di calcio. Le madri che allattano scelgono prodotti a basso contenuto di grassi, senza additivi, aromi e colori della frutta. A proposito, non dovresti nemmeno mangiare prodotti completamente a basso contenuto di grassi, il contenuto ottimale di grassi è del 2,5% per il latte e del 5-9% per la ricotta..

Latticini e latticini dovrebbero essere consumati solo freschi. Gettiamo via tutto il latte dubbio e scaduto. È meglio introdurre il latte vaccino nella dieta 3-4 mesi dopo la nascita. O non berlo affatto se a mamma non piace. Fino a 3 mesi puoi aggiungere il latte al porridge.

Carne e pollame

Una corretta alimentazione per l'HS richiede un approccio attento alla scelta della carne. Non si può escludere affatto, poiché è una fonte di amminoacidi essenziali..

Vale la pena dare la preferenza all'opzione magra, poiché le carni grasse esercitano un grande carico sul tratto digestivo, anche negli adulti, per non parlare di un bambino. I filetti di pollo, tacchino, manzo, vitello, coniglio e maiale magro sono buoni per il menu della mamma. Puoi prestare attenzione alle frattaglie. Sono ricchi di nutrienti e proteine, ma molto più dietetici della carne..

È utile per una madre che allatta mangiare qualsiasi pesce di mare e di fiume. Dovresti rifiutare solo cibi grassi, affumicati o salati. Viene introdotto nella dieta gradualmente, portandolo a 300-500 grammi a settimana. È meglio cuocere a vapore o bollire, puoi cuocere o stufare con le verdure. Le specie meno allergeniche sono considerate bianche: merluzzo bianco, merluzzo e altri. Il salmone e il salmone sono molto utili, spesso provocano una reazione allergica in un bambino. Puoi provarli, ma fai attenzione.

Inoltre, gamberi, granchi, caviale, frutti di mare e bastoncini di granchio non si adattano alla dieta di una donna che allatta. Per la prima volta, è meglio abbandonarli completamente..

Anche le uova di pollo e di quaglia sono necessarie nella dieta di una madre che allatta. Sono ricchi di aminoacidi e vitamina E, calcio e altri nutrienti necessari per una donna e il suo bambino. Le quaglie sono considerate più preziose e meno allergeniche.

Poiché le uova di gallina sono un forte allergene, vengono consumate con moderazione, non più di 2-4 pezzi a settimana. E quaglia - non più di 8. Allo stesso tempo, è necessario monitorare attentamente la reazione delle briciole, in modo che immediatamente, ai primi segni di allergia, rimuovere questo prodotto.

Olio e grassi

La mamma può mangiare sia verdura che burro durante l'allattamento. Qualsiasi olio vegetale: oliva, semi di lino, girasole. È meglio scegliere opzioni non raffinate. Burro e margarine al burro possono essere consumati in quantità limitate. Sono pesanti sul fegato e sul pancreas..

Per lo stesso motivo, le carni grasse, le carni grasse e il pesce non sono inclusi nel menu. Durante l'allattamento, possono complicare la vita di un bambino, poiché sono abbastanza difficili da digerire anche dagli adulti a causa della grande quantità di acidi grassi saturi.

Dolci

In generale, i dolci sono un concetto piuttosto vago. Una madre che allatta non dovrebbe mangiare dolciumi, conserve e marmellate acquistate, gelati glassati, che contengono molti coloranti, aromi, conservanti e altri prodotti chimici.

Puoi usare biscotti secchi, biscotti, marshmallow, marshmallow e marmellata. Consentito un po 'di cioccolato amaro e gelato senza additivi - in piccole quantità, se non ci sono segni di allergie. Frutta secca dolce - uvetta, albicocche secche, prugne secche, torte fatte in casa con un po 'di zucchero, biscotti di farina d'avena possono anche sostituire le caramelle nel menu di una madre che allatta..

Ecco una tabella di compilazione degli alimenti consentiti e proibiti per l'HS. Tieni presente che non esiste un elenco valido per tutte le mamme che allattano. Alcuni bambini tollerano tranquillamente i gamberetti, ma è gonfio di mele. Oppure dà una reazione a un'innocua uva spina, ma mia madre mangia tranquillamente le fragole. Quindi non prendere questo tavolo come la verità ultima, anche se sei un perfezionista e decidi di fare tutto "secondo la scienza".

Menu giornaliero approssimativo per una madre che allatta

Quando si compone un menu approssimativo per una madre che allatta per i primi mesi dopo la nascita di un bambino, è necessario prendere in considerazione due fattori: la dieta dovrebbe essere variata e il contenuto calorico totale di tutti i piatti al giorno dovrebbe essere di almeno 2000 kcal. (o meglio 2500-3000).

Una madre che allatta ha bisogno di mangiare in una varietà di modi, questo è stato detto molte volte. Ma questo è davvero molto importante, poiché tutto il necessario per il pieno sviluppo del bambino riceve dalla dieta della madre, anche se indirettamente.

Alcuni esempi della dieta quotidiana:

  • Prima colazione.
    • frittata con formaggio grattugiato (non piccante e senza muffa), un pezzo di pane ai cereali e tè con latte;
    • casseruola di ricotta con marmellata fatta in casa, pane tostato, tè con latte;
    • porridge in acqua (farina d'avena, miglio, grano saraceno) con frutta e un cucchiaio di miele, mezza mela, cacao.
  • Cena.
    • zuppa di purea di formaggio con crostini di pane, patate lesse con aringhe, una tazza di tè verde.
    • vinaigrette, brodo di pollo con crostini di pane, polpette di carne macinata adatta, spezzatino di verdure a bagnomaria, succo (mela o altra frutta).
    • insalata di verdure, zuppa di cavolo cappuccio senza frittura, casseruola di patate con carne macinata, uzvar, qualche fetta di pane.
  • Spuntino pomeridiano.
    • 2-3 cheesecake;
    • toast (pane di crusca) con tonno ed erbe aromatiche;
    • macedonia di frutta (mele, pesche, pere, farina d'avena), come condimento - yogurt naturale senza additivi.
  • Cena.
    • gnocchi pigri con panna acida, tè con latte;
    • polpette al vapore, broccoli al forno con formaggio, tè verde con una fetta di limone;
    • merluzzo al cartoccio con contorno di verdure, grano saraceno, composta.

Naturalmente, questi sono solo esempi. La mamma può scegliere lei stessa i piatti secondo i suoi gusti o in base ai prodotti disponibili.

Regime di bere durante l'allattamento

Si è detto molto sulla necessità che la mamma segua il regime alimentare. Certo, bere non influisce sulla quantità di latte, ma la costante disidratazione provoca una diminuzione della sua produzione..

Una madre che allatta ha bisogno di consumare almeno 2-2,5 litri di liquidi al giorno - la quantità esatta dipende dal peso e dal livello di attività fisica. Va tenuto presente che circa la metà del volume specificato è acqua pura, il resto è tè, succhi, composte, zuppe e brodi. Non devi sforzarti di bere, ma non puoi nemmeno ignorare la tua sete..

La nutrizione della mamma è una questione molto controversa e dibattuta. Andare agli estremi in ogni caso non ne vale la pena, devi cercare di trovare il mezzo d'oro: mangiare vario, sano, per il tuo piacere, ma allo stesso tempo tenendo conto degli interessi del bambino.

8 cibi più sani per una mamma che allatta

Il menu di una donna che allatta dovrebbe essere non solo gustoso, ma anche utile. Il latte materno ha una composizione unica e, anche se la madre non riceve alcun oligoelemento dal cibo, il corpo lo prenderà dalle sue riserve per darlo al bambino. Ma le riserve devono essere reintegrate, soprattutto in un periodo così difficile per il corpo di una donna come il parto e la maternità..

Evidenzia gli 8 cibi più sani per una mamma che allatta.

Acqua. È stato a lungo dimostrato che l'acqua è un elemento insostituibile. Ogni persona ne ha bisogno per mantenere l'equilibrio sale-acqua, perché ne siamo tutti composti in misura maggiore. Per una madre che allatta, l'acqua è doppiamente necessaria, quindi una donna dovrebbe bere almeno 1,5 litri di acqua pulita al giorno, esclusi brodi, composte, tè e altri liquidi. Molti scienziati aumentano questa cifra a 3 litri..

Registrati e ricevi un programma dettagliato del corso "Tutto sull'allattamento al seno"

Il noto dottore, il pediatra Yevgeny Komarovsky non condivide questa opinione. Afferma che se il bambino è pieno, la madre non ha bisogno di bere nulla di proposito. L'eccezione è la sensazione di sete, in altri casi non vale la pena torturarsi con litri d'acqua. Inoltre, se il bambino non ha abbastanza latte, dopo ogni poppata la madre dovrebbe bere 300-500 ml di liquido.

Importante! Non è consigliabile bere acqua gassata durante l'allattamento, questo può avere un cattivo effetto sul sistema digestivo delle briciole, causare coliche.

Cereali e cereali. Sono necessari per una digestione efficiente. Inoltre, contengono molte vitamine e minerali. Dei cereali si prediligono il grano saraceno e il riso integrale, non contengono glutine (c'è una forte allergia ad esso) e contribuiscono alla produzione del latte materno. Per quanto riguarda il pane, anche il suo utilizzo è incoraggiato, si consiglia comunque di scegliere integrali o crusca. Tale pane è il più utile, contiene fibre, proteine ​​vegetali, carboidrati complessi e vitamine del gruppo B..

Latticini. Latte cotto fermentato, yogurt naturale, kefir, ricotta, formaggio: tutto ciò ha un effetto benefico sul sistema digestivo di mamma e bambino e satura anche il corpo con proteine, calcio e vitamine. Il bambino ha bisogno di calcio per formare il sistema muscolo-scheletrico e la madre ha bisogno di mantenere la salute e la bellezza di capelli, unghie e denti. Inoltre, i prodotti a base di latte fermentato aiutano a rafforzare l'immunità della madre e del bambino, aumentare la resistenza del corpo alle malattie, promuovere l'instaurazione e l'aumento dell'allattamento. Non dovresti aggiungere zucchero o marmellata a questi prodotti: questo può causare diatesi. Ma il latte vaccino intero si consuma al meglio non più di 2-3 volte a settimana, poiché questo prodotto è difficile da digerire e abbastanza allergenico.

Un pesce. Contiene una grande quantità di acidi grassi polinsaturi, necessari per la corretta maturazione del sistema nervoso del bambino, oltre a fosforo, magnesio, iodio e numerose vitamine. I più utili sono nasello, sgombro, tilapia, merluzzo bianco, lucioperca, sogliola. Si consiglia di consumare il pesce rosso con parsimonia e meno frequentemente. Il pesce può essere bollito, al vapore o al forno. Fritto, salato, affumicato e essiccato dovrebbe essere scartato.

Carne. È necessario sia durante la gravidanza che durante l'allattamento. Meglio comprare carni magre (vitello, coniglio, pollame) e cuocere i piatti da loro al forno o al vapore. La carne contiene una grande quantità di ferro e vitamina B12, necessari per il corretto sviluppo del bambino..

Frutta e frutta secca. Di questi, una madre che allatta può tranquillamente mangiare mele verdi, pere e banane. Le pesche e le albicocche possono essere consumate in piccole quantità. La frutta è una delle principali fonti di minerali, vitamine, fibre e sostanze nutritive. Inoltre, stimolano l'appetito e migliorano l'umore. La pera ha una straordinaria capacità di ridurre gas e coliche nei bambini. La banana, d'altra parte, promuove la produzione di ormoni della gioia nel corpo della madre, che aiuteranno a far fronte alla depressione postpartum. La frutta secca può essere utilizzata per sostituire tutti i dolci per la mamma, che tanto desideri, ma non può essere consumata durante il periodo della poppata.

Verdure. Le verdure verdi con trattamento termico obbligatorio sono ideali per una madre che allatta, poiché fresche possono causare coliche nel bambino. Questi sono broccoli, cavoletti di Bruxelles, spinaci, sedano, patate, cavolfiori, zucchine. In piccole quantità sono utili barbabietole, carote, zucca. Ma devi inserirli con attenzione nel menu della mamma a causa di possibili allergie..

Uova. Per la loro composizione, sono un prodotto unico, agiscono come fonte di grassi, proteine, vitamina D. Tuttavia, questo prodotto provoca molte polemiche, sia tra i medici che tra le giovani madri..

Elena Rakitina, 32 anni: “Mia nonna si chiedeva perché avevo paura di mangiare le uova dopo il parto. Continuava a dire che una volta davano ai piccoli tuorli nei primi alimenti complementari. Personalmente sono rimasto scioccato! Il medico mi ha detto che sebbene le uova siano un prodotto prezioso, sono molto difficili per il fegato del bambino, inoltre sono allergeniche. Ho iniziato a mangiare con le quaglie. E poi la metà due volte a settimana ".

Anna Pronina, 25 anni: “E li ho mangiati entrambi in gravidanza, e durante l'allattamento non mi sono limitato - va tutto bene! La vitamina D è così necessaria per i bambini per prevenire il rachitismo, quindi i prodotti naturali sono migliori della chimica farmaceutica ".

La maggior parte dei medici concorda ancora sul fatto che le uova sono un prodotto difficile per il fegato del bambino, quindi consigliano di usarle in piccole quantità non più di due volte a settimana..

Per il corretto sviluppo delle briciole e il mantenimento della propria salute, la dieta di una madre che allatta deve essere varia e deve includere tutti i prodotti sopra indicati. Inoltre, i medici consigliano di tenere un diario alimentare, annotando tutto ciò che viene mangiato durante il giorno. Ciò renderà più facile stabilire la causa di allergie e coliche nel bambino e adattare la tua dieta nel tempo..

Una corretta alimentazione dopo il parto: restrizioni a seconda dell'età del bambino

L'importanza di una corretta alimentazione dopo il parto

Regole generali per l'alimentazione dopo il parto

L'allattamento al seno è un processo naturale mediante il quale la madre fornisce al neonato i nutrienti necessari, rafforza la sua immunità e aiuta gli organi digestivi ad adattarsi al nuovo modo di mangiare. Un menu completo con alcune restrizioni ti consentirà di iniziare l'allattamento e continuarlo in futuro.

Una corretta alimentazione è particolarmente importante nel primo mese di vita di un bambino. Il rifiuto della dieta può provocare conseguenze negative per il bambino:

  • coliche, gonfiore e indolenzimento della pancia;
  • violazione della defecazione;
  • deterioramento del gusto e dell'odore del latte, che provocherà il rigetto del seno;
  • eccitazione del sistema nervoso, sbalzi d'umore, disturbi del sonno;
  • manifestazioni allergiche sotto forma di eruzione cutanea, croste, gonfiore e prurito della pelle.

Una donna dovrà modificare il suo menu nei primi giorni dopo la nascita di un bambino. È razionale aderire a KBZhU e consumare quotidianamente fino al 20% di proteine, 20% di grassi vegetali e animali, 60% di carboidrati. La dieta permetterà alla mamma di perdere chili in più, ripristinare le corrette abitudini alimentari e venire a riprendersi il prima possibile.

La nutrizione della mamma in ospedale

Una donna in travaglio ricoverata in ospedale dovrebbe adottare un approccio responsabile nella scelta dei piatti. Il menu dell'ospedale fornisce alimenti dietetici per donne in gravidanza e in allattamento, ma è comunque necessario apportare le proprie modifiche. I seguenti alimenti non dovrebbero essere consumati:

  • cioccolato, dolci ad alto contenuto di zucchero;
  • uova, pesce rosso, noci;
  • frutta e verdura rossa e arancione;
  • piatti speziati e affumicati;
  • yogurt, succhi, bevande con aromi e colori.

Per stabilire l'allattamento, dai primi giorni bevi una quantità sufficiente di acqua, tè dolce debole, non più di un bicchiere di kefir o latte cotto fermentato. Mangia cereali magri, zuppe senza frittura, sterno bollito. Per dessert sono adatti biscotti, mela verde al forno e banana.

Per comodità si suggerisce di tenere un diario alimentare, che registri tutto ciò che può essere mangiato all'inizio dell'allattamento. Inoltre, in futuro, verranno introdotti nuovi prodotti, quindi sarà più facile identificare il motivo per cui il bambino ha coliche o diatesi.

Prima settimana di alimentazione

Nella prima settimana di allattamento, la madre e il bambino vengono rimandati a casa, durante questo periodo è molto importante mangiare bene. Dovresti mangiare 5-6 volte al giorno in piccole porzioni. I piatti dovrebbero essere a basso contenuto di grassi, senza aggiungere condimenti, salse. Durante questo periodo vengono gradualmente introdotti i seguenti nuovi prodotti:

  • verdure in umido: zucchine, carote, barbabietole, patate lesse;
  • varietà a basso contenuto di grassi di pesce di mare, vitello bollito;
  • cracker;
  • tè, cacao;
  • formaggio stagionato.

Nella prima settimana sono ancora vietati rossi, arancioni, agrumi. Non puoi bere caffè e tè forte, i decotti alle erbe sono introdotti con cura, è meglio iniziare con la camomilla ipoallergenica. Non esagerare con il pane, soprattutto fresco. È meglio mangiare pane tostato e non più di 2 fette al giorno.

Nutrizione per la prima settimana dopo il parto

Durante l'allattamento al seno, si raccomanda di monitorare attentamente la reazione del bambino. Il 7 ° giorno potrebbe già comparire la colica, che infastidirà il bambino per un altro paio di mesi. Aumenta la formazione di gas da cavoli, legumi, bevande gassate.

Dieta per 3-4 settimane

Entro il primo mese di vita di un bambino, una madre che allatta mangia già intuitivamente in modo razionale. Durante questo periodo, puoi introdurre gradualmente i soliti cereali e zuppe, ma senza una grande quantità di cipolle, aglio e peperoni. Puoi aggiungere un po 'di burro ai piatti, mangiare verdure e frutta nella loro forma cruda, marshmallow naturali.

Quando aggiungi nuove posizioni alla dieta, segui le regole:

  1. Qualsiasi nuovo prodotto o piatto dovrebbe essere consumato prima di pranzo e monitorare la reazione del bambino per 3 giorni.
  2. Un piatto sconosciuto dovrebbe essere consumato in piccole porzioni; in assenza di una reazione, è possibile aumentare la quantità.
  3. Se il bambino è diventato capriccioso la sera, appaiono arrossamenti, eruzioni cutanee, rinunciare al prodotto per un paio di mesi.
  4. La reazione di ogni bambino è individuale, quindi non limitarti ai prodotti che sono allergici a un bambino più grande o ai figli di amici.

Ogni giorno durante l'allattamento, dovrai consumare fino a 3000 calorie, perché il corpo spende circa 700 calorie per la produzione di latte e il ripristino del corpo della madre. Il rispetto di KBZHU salverà l'energia e l'umore della madre.

Pasti deliziosi e sicuri per la mamma

Esperti di allattamento al seno e pediatri consigliano di non limitarti a grano saraceno e seno bolliti. Ci sono molte ricette salutari da cucinare il primo giorno e da mangiare durante l'allattamento..

  1. Farina d'avena con burro. Portare a ebollizione 200 ml di acqua, aggiungere 3 cucchiai. l. farina d'avena e cuocere a fuoco lento finché sono teneri. Alla fine, aggiungere un po 'di sale e zucchero, mettere 10 g di burro nel porridge finito.
  2. Zuppa di patate. Lessare il pollo o il manzo, scolando più volte l'acqua, gettare le patate nel brodo. Quando la zuppa bolle, aggiungi un po 'di sale, cipolla e aneto. Aggiungere gradualmente carote, zucchine, broccoli al piatto.
  3. Casseruola di ricotta. Prendi 0,5 kg di ricotta, aggiungi 50 ml di kefir e batti con un frullatore fino a che liscio. Incorpora 2 cucchiai. zucchero e semolino. Dopo 10-15 minuti mettete il composto in uno stampo unto di burro e cosparso di semolino. Cuocere la casseruola a 180 ° C per circa 30 minuti.
  4. Pollock al forno. Pelare il pesce, dividerlo in due filetti, salare e ungerli con olio vegetale. Cuocere il pesce a 200 ° C per circa 15 minuti.

Come dolce dessert, alla madre che allatta viene offerta una macedonia condita con yogurt naturale, kefir o latte cotto fermentato. L'insalata dovrebbe contenere una mela, una banana e altri frutti che il bambino può tranquillamente tollerare.

Anche durante la gravidanza, si consiglia di familiarizzare con le caratteristiche nutrizionali dell'allattamento. Prepara e redige in anticipo il tuo menù giornaliero, perché con la nascita di un bambino inizieranno nuove preoccupazioni, mancanza di sonno e non ci sarà praticamente tempo per cucinare.

Elenco degli alimenti per una mamma che allatta nel primo mese

Durante l'attuazione dell'allattamento al seno, la maggior parte delle sostanze che entrano nel corpo femminile con il cibo passano nel latte materno. Uno squilibrio nella dieta di una donna può portare a una profusa formazione di gas nel bambino e alla comparsa di eruzioni cutanee allergiche.

Inoltre, una cattiva alimentazione può privare la mamma della forza e dell'energia così necessarie per prendersi cura di un neonato..

Ora soffermiamoci su questo in modo più dettagliato..

Una buona alimentazione per una donna che allatta è una buona alimentazione per il bambino. La corretta organizzazione di una dieta di prodotti ipoallergenici e sani per una madre che allatta è particolarmente importante nei primi mesi, quando il volume di latte prodotto raggiunge il suo massimo.

Elenco di alimenti a bassa allergenicità per le madri che allattano

Per scoprire quali prodotti sono consentiti e non per una madre che allatta, è necessario capire che l'alimentazione di una madre che allatta è formata da tre principi importanti:

  • sicurezza;
  • diversità;
  • corretto regime alimentare.

Sicurezza

La dieta quotidiana dovrebbe essere priva di alimenti contenenti coloranti, conservanti, composti nocivi. Inoltre, non è sicuro consumare prodotti a base di tabacco, alcol, caffè, tè forte.

Gli alimenti potenzialmente pericolosi e persino proibiti per una madre che allatta includono ravanelli, cavoli, meloni, broccoli, pane nero, aglio, cetrioli, poiché possono causare gravi coliche dolorose in un neonato. Tuttavia, l'elenco di tali prodotti può essere ampliato o ridotto indipendentemente, a seconda delle reazioni individuali del bambino..

Scopri come massaggiare correttamente il seno di una madre che allatta qui. Fornisci un sollievo tempestivo al tuo seno.

Regime di consumo corretto

Una donna che allatta un bambino con latte materno dovrebbe bere almeno un litro e mezzo di acqua pulita non gassata al giorno.

Il resto della bevanda è costituito da tè debolmente preparati, succhi, bevande alla frutta, gelatina.

Diversità

È un errore credere che la dieta di una giovane mamma sia povera. Con la sua organizzazione competente, puoi ottenere non solo tutte le sostanze utili, ma anche gustare il piacere.

La madre stessa non dovrebbe limitarsi a prendere il cibo consentito, volendo sbarazzarsi del peso corporeo in eccesso. La natura stessa della dieta aiuterà a tornare alla sua forma precedente senza danneggiare la salute del bambino.

Elenco degli alimenti consentiti per una madre che allatta

  1. Carne. Vari tipi di carne. Gli esperti raccomandano di scegliere varietà a basso contenuto di grassi che vengono solitamente attribuite all'alimentazione dietetica, ad esempio carne di coniglio, vitello, tacchino.
  2. Un pesce. Pesce di varie varietà, è meglio dare la preferenza al pesce bianco.
  3. Fiocchi di latte. Il contenuto di grassi della cagliata non deve superare il 5%.
  4. Latticini. Puoi bere yogurt naturale, kefir, bifidokefir, ma non più di 800 ml al giorno.
  5. Formaggio. Le varietà di formaggio non dovrebbero contenere additivi piccanti, il prodotto non dovrebbe avere un sapore troppo salato.
  6. Latte e derivati. Nella sua forma pura, la dose giornaliera di latte non deve superare i 200 ml, può essere utilizzata nelle ricette per preparare vari piatti.
  7. Verdure fresche. Carote, cipolle, sedano, cavoli, barbabietole sono limitati: tutto questo è una fonte di fibre vegetali di alta qualità, senza le quali è impossibile organizzare la digestione completa.
  8. Frutti di bosco. Ciliegie, ribes aiuteranno a preparare un meraviglioso dessert.
  9. Frutta. Mele, pere, in piccole quantità - banane, ananas, pesche.
  10. Succhi. I succhi fanno parte di un corretto regime alimentare.
  11. Oli vegetali. Gli oli vegetali sono una preziosa fonte di vitamina F e acidi grassi liberi.
  12. Oli animali. Gli oli animali consentono di ottenere retinolo, vitamine E, D, fosfatidi, acidi grassi essenziali.
  • Barbabietola, succo di barbabietola
  • Kiwi
  • Succo di ananas
  • Cavolo, succo di cavolo
  • Uva, succo d'uva leggero
  • Prugne, prugne
  • Albicocche secche
  • Zucca
  • Fiocchi d'avena
  • Uova di quaglia

Tecnica di cottura

Si consiglia di cucinare qualsiasi piatto al vapore o bollito, al forno. Si consiglia di eliminare completamente il cibo fritto per il periodo dell'allattamento al seno.

Il cibo per una madre che allatta deve essere preparato al momento.

Prodotti lattiero-caseari per aumentare l'allattamento di una madre che allatta

  • Porridge con panna. Porridge in acqua con l'aggiunta del 10% di panna; il seno dopo aver consumato tali cereali è abbondantemente pieno di latte;
  • Tè. Tisane calde. Il tè verde con un cucchiaino di miele, una bevanda debole con il latte, è utile da bere mezz'ora prima di nutrirsi;
  • Brodi. Brodo caldo di frutta secca. Questa bevanda è ricca di vitamine e sostanze nutritive, aiuta a migliorare la qualità dell'allattamento;
  • Noccioline. Il prodotto aiuta non solo ad aumentare la produzione di latte, ma anche ad aumentare il suo contenuto di grassi;
  • Halva. Si consiglia di consumare halva in piccole quantità, ha un effetto benefico sul contenuto di grassi del latte. Ciò è particolarmente vero quando il latte è moderato, ma il bambino non mangia abbastanza e spesso chiede il seno;
  • Acqua. Tuttavia, l'acqua pulita è un prerequisito per l'allattamento al seno di successo. Devi bere da uno a un litro e mezzo al giorno;
  • Zuppe. Zuppe e brodi dietetici. Il piatto è molto utile per la madre stessa. Se viene cotto su carne di pollame, si consiglia di utilizzare un brodo secondario. Il latte è nutriente e gustoso;
  • Formaggio. Formaggi a pasta dura. Questo gustoso prodotto è molto utile per stabilizzare l'allattamento;
  • Carota. Carote e succo di carota. La verdura stimola l'afflusso del latte al seno, ma il consumo va dosato;
  • Frutta secca. Farina d'avena con frutta secca e albicocche secche. Per la mamma durante l'allattamento, questo piatto può essere la colazione perfetta;
  • Anguria. La bacca succosa e dolce aumenta significativamente l'allattamento.

Influenza degli alimenti sulla salute del bambino

Tutto ciò che una donna usa ha un impatto sulla salute del bambino..

L'impatto può essere negativo o positivo.

Il menù del giorno consigliato per una madre che allatta:

  • Latte aggiunto al tè - non più di 150 ml,
  • Bevande al latte fermentate - 500 ml,
  • Acqua - non meno di 2 litri,
  • Cereali - circa 100 g,
  • Formaggio - 20-30 g,
  • Panna acida - circa 20 g,
  • Ricotta - 100-150 g,
  • Uovo - 1 pezzo,
  • Frutta - 200-300 g,
  • Verdure - 500-600 g,
  • Varietà a basso contenuto di grassi di pesce e carne - 200-300 g ciascuna,
  • Olio vegetale - 15 g,
  • Burro - 30 g,
  • Pane di crusca - 200 g.

Erbe aromatiche

Zenzero, Camomilla, Echinacea

Se una donna assume queste piante sotto forma di tè, si consiglia di osservare rigorosamente il loro dosaggio..

Le tisane in alte concentrazioni possono essere pericolose, soprattutto se contengono Canadian goldenseal, che viene tradizionalmente aggiunta all'echinacea..

È generalmente accettato nell'ambiente medico che può causare danni cerebrali nei neonati..

Borragine, anice, fieno greco macinato, foglia di lampone, ortica, finocchio, aneto, verbena

Si consiglia di chiedere il parere di un erborista o di un medico prima di assumere una qualsiasi di queste erbe..

Non tutti sono stati riconosciuti dalla scienza come sicuri ed efficaci..

Tanaceto

Questo non vuol dire che l'erba sia completamente sicura per la salute del bambino durante l'allattamento. Inoltre, questa erba può essere attribuita ai lassativi per una madre che allatta..

La pianta è spesso usata per curare l'emicrania, ha proprietà curative, ma il bambino non ne ha bisogno.

Sai cosa può fare uno specialista dell'allattamento al seno? Usa l'aiuto di un consulente e rendi felici te stesso e il tuo bambino!

Una domanda popolare è che puoi bere paracetamolo durante l'allattamento, l'articolo è ampiamente divulgato. Scopri il rimedio più sicuro per il dolore ad alta tensione.

Segui il link per imparare a pompare correttamente con le mani https://zdorrov.com/uhod/gv/kak-stsezhivat-grudnoe-moloko-rukami.html. Usa solo la tecnica giusta!

Alimenti da escludere

  • cibo in scatola (latticini, pesce, carne);
  • prodotti semi-finiti;
  • salsa alla maionese e ketchup;
  • salse piccanti;
  • formaggi fusi, formaggi erborinati;
  • legumi;
  • uva;
  • salsicce.

Alcol, caffeina, tabacco

Il bambino dovrebbe essere protetto dagli effetti di tali sostanze non solo durante la gravidanza, ma anche durante l'allattamento..

  • Alcol. Il livello di alcol nel latte materno raggiunge il massimo entro 30 minuti dopo aver bevuto la bevanda. Questo è pericoloso per il pieno sviluppo delle capacità motorie del bambino, influisce negativamente sul suo sonno e sul suo appetito..
  • Caffeina. Una dose superiore a 300 mg al giorno è dannosa per il bambino. Il latte materno assorbe perfettamente la caffeina e il corpo del bambino non è in grado di rimuovere e abbattere questa sostanza. I bambini possono diventare irritabili, avere l'insonnia.
  • Nicotina. La dose di nicotina nel latte è superiore a quella nel sangue di una madre che allatta. Se una donna fuma durante la gravidanza e continua a fumare durante l'allattamento, il rischio di sindrome da mortalità infantile improvvisa aumenta notevolmente. Inoltre, questi bambini sono soggetti a coliche e malattie respiratorie..

Se una donna segue tutte le raccomandazioni presentate, nutrirà il bambino con latte maturo contenente fattori di protezione anti-infettivi e fattori di crescita unici.

Il latte materno, a condizione che una donna sia adeguatamente nutrita, contiene taurina e cistina essenziali, un enzima chiamato lipasi con uno spettro completo di aminoacidi essenziali, che sono facilmente assorbiti anche da un neonato..

Una giovane madre ha così tante preoccupazioni che è semplicemente impossibile mantenere tutte le informazioni nella sua testa. Pertanto, sarà utile uno speciale diario alimentare, che indicherà la data del pasto, i cibi che sono stati mangiati, la natura delle feci del bambino e le sue condizioni generali..

Sulla base dei tuoi dati, puoi formare un piano nutrizionale unico che sarà il più indolore e benefico per il bambino e piacevole per la madre..

I 10 migliori cibi sani per una madre che allatta

La nutrizione di una donna che allatta dovrebbe essere completa, equilibrata e sicura per il bambino. Pertanto, abbiamo compilato un elenco di dieci prodotti, ognuno dei quali contiene una dispensa di sostanze naturali e utili..

Ekaterina Titova
Pediatra, Mosca

La farina d'avena è una fonte di energia per il corpo. È ben assorbito, satura l'energia necessaria e crea una sensazione di pienezza duratura. La farina d'avena naturale contiene vitamine A, B1, B2, B5, C, E, K e microelementi: calcio, magnesio, manganese, rame, potassio, sodio, nichel, iodio, zolfo, fosforo, fluoro, zinco, ferro - tutte queste sostanze necessario per il corretto sviluppo e crescita del bambino. L'aumento del contenuto di fibre aiuta la funzione del tratto gastrointestinale. Quando si sceglie la farina d'avena, prestare attenzione a quelli che non contengono additivi aggiuntivi. Evita il porridge di farina d'avena istantaneo, che è ricco di zucchero e sale.

Manzo. Il menu di una madre che allatta deve includere la carne. Il manzo è considerato il prodotto a base di carne più sicuro, è meno grasso di altre carni. Contiene:

  • proteine ​​necessarie per il corretto sviluppo e crescita del bambino;
  • Le vitamine del gruppo B (B1, B2, B4, B5, B6, B9, B12) contribuiscono allo sviluppo del sistema nervoso del bambino, migliorano le condizioni della pelle, delle unghie, dei capelli, normalizzano l'intestino, stimolano l'immunità, regolano il lavoro del cuore e dei vasi sanguigni;
  • la vitamina E stabilizza gli ormoni;
  • la vitamina PP migliora la circolazione sanguigna e la funzione cardiaca;
  • il magnesio aiuta a far fronte allo stress;
  • il calcio migliora la struttura di capelli, denti, unghie;
  • il ferro aumenta l'emoglobina, normalizza il metabolismo dell'ossigeno.

È necessario introdurre la carne di manzo nel menu di una madre che allatta gradualmente e con attenzione, non prima di 10 giorni dopo il parto. Inizia con 50 g, aumentando gradualmente la porzione a 120-140 g. Mangia carne bollita, in umido e al forno dopo un accurato trattamento termico.

Yogurt. È utile per una donna che allatta mangiare prodotti a base di latte fermentato. Lo yogurt è un prodotto che aiuterà a soddisfare la fame e riempirà il corpo di vitamine e minerali. Contiene calcio nella sua composizione, che aiuterà a sviluppare il sistema scheletrico, normalizzare il lavoro del sistema cardiovascolare e nervoso.

Esistono anche probiotici che aiuteranno il sistema digestivo di mamma e bambino a funzionare correttamente. Questo alimento è ricco di proteine, che aiuteranno il corpo ad assorbire carboidrati e grassi. Nella scelta dello yogurt, prediligi quello naturale, senza conservanti, esaltatori di sapidità e coloranti. La durata di conservazione non dovrebbe essere superiore a 7 giorni.

Le uova di quaglia per una madre che allatta sono un prodotto dietetico ipoallergenico che è ben e facilmente digeribile. Le uova contengono vitamine del gruppo B (B1, B2, B4, B5, B12), acido folico, che contribuiscono a:

  • stabilizzazione del background ormonale delle donne dopo il parto;
  • aumentare la resistenza ai virus;
  • prevenzione del ritardo mentale nei bambini.
  • Quando decidi di includere le uova di quaglia nel tuo menu, ricorda che la prima porzione dovrebbe contenere solo proteine ​​all'inizio. In assenza di una reazione allergica e disturbi digestivi, aggiungere la metà del tuorlo alla dieta dopo alcuni giorni.

Puoi mangiare 1-2 pezzi al giorno. Allo stesso tempo, non dovresti consumare più di 8-9 pezzi a settimana..

Pane di farina integrale. Le qualità benefiche dei prodotti da forno sono note da tempo. Il più prezioso è considerato il pane integrale, che, durante l'allattamento, darà forza, salute ed energia. Lui è ricco:

  • acido folico - necessario per la crescita e il corretto sviluppo del bambino;
  • ferro: aumenta l'emoglobina;
  • fibra - attiva e normalizza la funzione intestinale.

Il pane integrale per una madre che allatta può essere consumato fin dai primi giorni di vita di un bambino. Singola porzione - 2-3 pezzi (50-60 g), al giorno - non più di 5 pezzi (circa 100 g).

Riso integrale. Il riso integrale conserva un involucro di crusca contenente iodio, selenio, fosforo, magnesio, potassio, cromo, calcio, ferro, manganese, silicio, rame, fluoro, zinco, sodio. Presente in cereali e vitamine del gruppo B, fibre, acidi organici, carboidrati.

Il riso integrale è ricco di carboidrati lenti e sani che saturano rapidamente il corpo senza farti sovrappeso. A causa dell'assenza di glutine nella composizione, il rischio di allergie nel bambino è basso. Il grano ha un buon effetto sulla capacità mentale del bambino e rafforza il tessuto osseo, favorisce la formazione e la crescita di nuove cellule.

Le albicocche sono classificate come frutti dietetici. Se non c'è intolleranza individuale, le albicocche sono utili per le madri che allattano. Questo frutto è ricco di:

  • oligoelementi (calcio, sodio, potassio, zinco, fosforo, ferro);
  • vitamine (riboflavina, acido pantotenico e folico, piridossina, tiamina);
  • fibra alimentare.

Tutte queste sostanze sono necessarie per il normale funzionamento del sistema cardiovascolare e nervoso, attivano il cervello, aumentano la produzione di prolattina, migliorando così l'allattamento nella madre.

L'acqua è la fonte della vita, è la garanzia della nostra salute e della salute dei nostri bambini. Ed è insostituibile nella dieta di una madre che allatta. L'acqua aiuterà a ripristinare l'equilibrio energetico e salino del corpo, migliorare le condizioni della pelle, rimuovere le tossine dal corpo, migliorare l'umore e il benessere generale, promuovere la perdita di peso e bruciare i grassi e rafforzare l'immunità. Una donna che allatta ha bisogno di bere quanto vuole. In media, sono necessari circa 2-2,5 litri di liquidi al giorno.

Mele cotte. Se vuoi qualcosa di dolce, puoi coccolarti con le mele cotte - deliziose e molto salutari. Questi frutti sono considerati dietetici a causa della loro composizione:

  • vitamine A, C, B1, B3, E, H, PP, K;
  • la pectina e le fibre alimentari aiutano a migliorare la digestione e ad alleviare la stitichezza;
  • il ferro arricchisce il sangue di emoglobina e previene lo sviluppo dell'anemia;

Nel processo di cottura, le fibre vegetali delle mele si ammorbidiscono, acquisiscono una consistenza simile a una purea e in questa forma il corpo assorbe i frutti molto più facilmente e più velocemente di quelli freschi. Il succo delle mele cotte, in particolare le varietà acide, non irrita lo stomaco. Nonostante il trattamento termico, mantengono il massimo delle proprietà utili, combattono perfettamente la ritenzione delle feci e rimuovono le tossine.

Merluzzo. La delicata carne di merluzzo bianco è un alimento dietetico per le madri che allattano. Contiene molte vitamine e minerali:

  • lo iodio contribuisce allo sviluppo intellettuale armonioso del nascituro;
  • la vitamina PP aiuta il funzionamento del tratto digerente;
  • a causa della grande quantità di zolfo, questo pesce di mare migliora le condizioni della pelle, dei capelli e delle unghie;
  • gli acidi grassi omega-3 normalizzano il sistema cardiovascolare, la funzione cerebrale;
  • potassio, calcio e fosforo rafforzano i denti e le ossa;
  • la vitamina B12, il selenio e la vitamina D proteggono le cellule intestinali da sostanze chimiche e sostanze tossiche presenti negli alimenti trasformati.

I nutrizionisti consigliano di consumare circa 350 g di prodotto finito a settimana. Queste sono due porzioni medie. Il più utile è il merluzzo, al vapore, in umido o bollito.

10 alimenti più salutari per una madre che allatta: ciò che è buono per le madri che allattano?

Un team di professionisti in vari settori

Verificato da esperti

Tutto il contenuto medico della rivista Colady.ru è scritto e rivisto da un team di esperti con formazione medica per garantire l'accuratezza delle informazioni contenute negli articoli.

Ci colleghiamo solo a istituti di ricerca accademica, OMS, fonti autorevoli e ricerche pubblicamente disponibili.

Le informazioni nei nostri articoli NON sono consigli medici e NON sostituiscono la ricerca di uno specialista.

Tempo di lettura: 8 minuti

Molte mamme sanno che la gravidanza e l'allattamento "succhiano tutti i succhi dal corpo", aggiungendo molti problemi di salute a quelli esistenti, se l'approccio alla nutrizione è analfabeta. L'uso regolare di prodotti sani è garanzia della qualità e della quantità del latte, della salute della madre e del bambino, nonché della forza, senza la quale semplicemente non si può fare in questo difficile periodo di consumo energetico..

Quali alimenti sul tavolo di una madre che allatta saranno i più utili?

    Un pesce
    Prima di tutto, stiamo parlando del salmone, il prodotto più inestimabile per una madre che allatta. Perché? Perché è nel salmone che troverai quel "set" di acidi grassi polinsaturi, da cui dipendono lo sviluppo del sistema nervoso del bambino e la salute e l'umore della madre (questi elementi sono un ottimo strumento per la prevenzione della depressione postpartum). Per evitare l'allergia alle proteine ​​nelle briciole, la madre dovrebbe mangiare salmone in quantità misurate: un pezzo di 60-80 g è sufficiente (massimo 350 g a settimana di qualsiasi salmone). E naturalmente è escluso durante il periodo di alimentazione l'uso del salmone in forma salata e affumicata.

    Quali sono i vantaggi del salmone:

  • Mancanza di carboidrati.
  • Grande quantità di proteine ​​(quasi la metà del prodotto).
  • Ripristino dell'equilibrio di oligoelementi / vitamine consumando 70 g di salmone almeno una volta alla settimana.

Inoltre, le varietà di pesce a basso contenuto di grassi sono raccomandate per una madre che allatta (preferibilmente bollito - un paio di volte a settimana) - nasello, merluzzo, lucioperca, ecc..

  • Latticini
    Durante il periodo della poppata, i latticini sono estremamente importanti per la madre come fonte di proteine, vitamine B e D, calcio per il sistema osseo del bambino. Per reintegrare le risorse del corpo per le proprie esigenze e le esigenze del bambino, è necessario utilizzare quotidianamente kefir, latte cotto fermentato, yogurt, formaggio (granulare e semiduro) e ricotta, torte di formaggio e latte condensato (senza zucchero), casseruole di ricotta, ecc..

    Come per il latte vaccino intero, si consiglia di escluderlo per un po 'dalla dieta per evitare allergie al bambino.
  • Carne magra e burro
    Questo prodotto appartiene al cibo contenente ferro necessario alla madre per ricostituire la carenza di energia, vitamina B12 e proteine. Stiamo parlando di bollito (o polpette, polpette, ecc.) Delle seguenti varietà: carne bianca di pollame, lingua, manzo, coniglio, tacchino.

    La carne dovrebbe essere aggiunta al menu almeno a giorni alterni (meglio - ogni giorno).
    Non dimenticare il burro: la razione giornaliera di questo prodotto è di 15 g di girasole e circa 25 g di burro.
  • Noccioline
    Questo prodotto è insostituibile anche per la mamma. Ma solo dopo un attento controllo per una reazione allergica e un po '(20 g al giorno, non di più). Le proprietà delle noci sono diverse: ogni noce ha le sue. E alcuni potrebbero persino ferire.

    Pertanto, ricordiamo:

    • Cedro
      Molto utile per una madre che allatta. Vantaggi: minimo allergenico, alto indice nutritivo, facile digeribilità, non irrita il tratto gastrointestinale, accelera i processi di rigenerazione, aiuta nella guarigione delle mucose, ecc..
    • greco
      Queste noci aumentano il contenuto di grassi / digeribilità del latte grazie agli acidi omega-3 insaturi. L'importante è non lasciarsi trasportare, per evitare coliche e gonfiore nella pancia del bambino. Vale anche la pena ricordare l'elevata allergenicità delle noci (iniziare a introdurle con cautela).
    • Mandorla
      Grazie agli antiossidanti aiuta a ridurre la stanchezza e aiuta a combattere la stanchezza.
    • Noce di cocco
      È utile per migliorare il tratto digerente, ricco di fibre, proteine ​​e vitamine A, E.

    Le noci più allergiche sono le nocciole e le arachidi. È meglio astenersi dal loro uso durante l'alimentazione. Bevande alla frutta, frutta
    Tutti conoscono i benefici di frutta e bevande da loro per le madri che allattano. Gli esperti raccomandano di consumare bevande a base di frutti di bosco / frutta e frutta due volte al giorno - un'ottima fonte di vitamine per mamma e briciole (solo circa 300 g di frutta / bacche + 200-300 ml di bevande).

    Il più utile sarà:

    • Mirtillo, amarena, ciliegia, ribes, uva spina.
    • Ciliegie, prugne (in composte, brodi, purè di patate), pere (senza buccia, con cura), mele (senza buccia, al forno), banane (una fonte di potassio), pesche ("vitamine" per la depressione), albicocche.
    • Succhi e altre bevande con polpa - in scatola e fresche. È meglio dare la preferenza alle bevande destinate all'alimentazione dei bambini..

    I frutti tropicali dovrebbero essere esclusi durante l'alimentazione. E anche frutti di colore rosso e arancione. La regola principale quando si introduce un nuovo frutto nella dieta: 3 giorni per controllare, senza mescolarsi con altri frutti. Se non c'è allergia, puoi usarlo. riso integrale
    Se il problema dell'aumento di peso in eccesso è presente (per mamma o bambino), è tempo di ridurre la quantità di carboidrati nella dieta. Ma è corretto ridurlo, pur mantenendo la sua attività e la qualità del latte. Il riso integrale aiuterà in questo, che ricostituirà le riserve energetiche della mamma e fornirà al corpo il numero di calorie necessario per la produzione di latte di alta qualità di alta qualità. Sostituisci il tuo solito riso bianco con quello integrale.

    Proprietà utili del prodotto:

    • Disponibilità della giusta fibra alimentare e gamma orizanolo.
    • La presenza di amminoacidi, ricca composizione chimica.
    • Aiuta con la comparsa di edema (rimuove il liquido in eccesso).
    • Senza glutine (glutine).
    • Azione astringente e avvolgente.
    • Reintegro di carenza di sali minerali.
    • Migliora il sonno, la carnagione, la condizione dei capelli (con un uso regolare).
    • Nutrizione del sistema nervoso (vitamine del gruppo B).
    • Rimozione di tossine, radionuclidi e scorie.

    E molte, molte altre proprietà utili. Uova
    Per la crescita delle briciole e la formazione del suo sistema scheletrico, l'elemento più utile è la vitamina D. E il tuorlo d'uovo è la sua fonte universale. È vero, con le uova di gallina dovrai aspettare un po ': sono allergeni molto potenti (specialmente gli albumi). Ma le uova di quaglia saranno molto utili nella dieta di mia madre..

    Caratteristiche vantaggiose:

    • Molte vitamine.
    • Facile digeribilità.
    • Prevenzione di molte malattie virali.
    • Aiutare il cuore e il sistema digerente.
    • La presenza di proteine, grassi e acido folico normalizza il background ormonale della madre.

    Ovviamente, non dovresti saltare sulle uova: inizia con attenzione (come con il pollo). Per i principianti: non più di 1 uovo al giorno. Questo prodotto può essere consumato crudo, ma durante il periodo di alimentazione si consiglia di consumarli esclusivamente bolliti..

  • Pane di farina integrale
    Non solo la futura mamma ha bisogno di acido folico, ma anche la madre che allatta. E anche una briciola - per il normale funzionamento di organi e sistemi. Il pane integrale, il muesli e la pasta di farina grossolana aiuteranno in questo. Questi prodotti sono una fonte di acido folico, ferro, fibre, vitamina B, ecc..

    Il pane integrale aiuterà anche a risolvere i problemi gastrointestinali, ridurre la fame e ricaricarsi di energia utile. Il prodotto è utile anche per l'anemia, il colesterolo alto e il funzionamento alterato del sistema nervoso. Bastano un paio di fette di pane al mattino oa pranzo.
  • Verdure verdi
    È stato scritto molto sulle proprietà delle verdure verdi, ma saranno particolarmente utili per le madri che allattano: è nelle verdure verdi (così come nelle verdure) che sono contenute "munizioni" di vitamine di cui una donna ha bisogno durante il periodo di alimentazione delle sue briciole.

    Le verdure verdi sono...

    • Vitamina A, calcio.
    • Ferro, vitamina C.
    • Antiossidanti.
    • Basso contenuto calorico.
    • Fibra, ecc..

    Il menù giornaliero dovrebbe contenere almeno 400 g di verdure fresche o lavorate termicamente. Prima di tutto, prestiamo attenzione a insalata verde ed erbe, broccoli, zucchine e spinaci.
    E, naturalmente, non dimenticare zucca, carote, barbabietole, melanzane: non saranno neanche superflue..

  • Frutta secca
    Questo prodotto è uno spettro "shock" di vitamine, insieme a carboidrati, acidi organici, fibre, ecc. I frutti secchi più utili per una madre che allatta sono le albicocche secche e le prugne secche. Si consiglia di consumare circa 100 g di frutta secca al giorno. È vero, non nelle prime 2 settimane di alimentazione - un po 'più tardi, altrimenti la pancia delle briciole semplicemente non può far fronte a così tanti oligoelementi.

    È meglio usare frutta secca in composte e in forma secca - dopo che il bambino ha 3 mesi. Ci sono manciate di frutta secca, mescolando uvetta, albicocche secche e prugne non dovrebbe essere. Inizia un po 'alla volta e aggiungi un frutto alla volta.
  • Una madre che allatta dovrebbe capire che la salute del bambino dipende dalla nutrizione. Pertanto, dovresti limitare rigorosamente l'uso di cibi che possono danneggiare il tratto digestivo del bambino (brodi forti, salse e spezie, aglio e cibo in scatola, salato e affumicato, salsicce, dolci, uva, piatti esotici, alcol, frutti di mare, ecc.).

    Un fatto interessante: uno dei mezzi più efficaci per ripristinare l'allattamento è la pappa reale. Il farmaco Apilak Grindeks, che contiene 10 mg di pappa reale naturale, fornirà al corpo tutte le vitamine e i macro e microelementi necessari per mantenere la vitalità e un'assistenza completa al corpo. Contiene le stesse preziose sostanze del latte materno: proteine, grassi, carboidrati, un gruppo di vitamine (A, C, B1, B2 B3, B5 B6, B12, E, K, acido folico), macro e microelementi (calcio, ferro, fosforo, zinco, magnesio, sodio, potassio).

    Apilak Grindeks ha dimostrato clinicamente di essere efficace nel trattamento dell'ipogalassia stimolando delicatamente la secrezione di latte nelle donne che soffrono di questo problema..

    Ma l'acqua, al contrario, deve essere consumata nella quantità richiesta (circa un litro al giorno) - e non gassata.