Image

Come cresce il miglio?

Il miglio è uno dei tipi di cereali più popolari. Le semole e la farina di miglio vengono utilizzate per preparare molti piatti: zuppe, cereali, casseruole. Il grano e i rifiuti dopo la lavorazione vengono utilizzati come mangimi per il bestiame in agricoltura. Molte persone si pongono domande: come cresce il miglio e quali cereali vengono utilizzati per produrre il miglio?

Di che pianta è fatto il miglio??

Per la produzione del miglio, viene utilizzato il miglio, una pianta annuale appartenente alla famiglia bluegrass. Ci sono circa 500 specie di miglio in totale.

Il miglio appartiene al secondo gruppo di cereali. Presenta infiorescenze paniculate. I chicchi duri del miglio vengono puliti per ottenere il miglio. Per ottenere il grano da cui è prodotto il miglio, viene coltivato il miglio comune.

Dove cresce il miglio?

La Mongolia e la Cina sono considerate la patria del miglio comune e capitato. Sin dai tempi antichi, questa pianta è stata coltivata in Russia..

I maggiori volumi di miglio sono prodotti dai paesi asiatici, ovvero India, Pakistan e Sri Lanka. Inoltre, vaste aree coltivate si trovano nei paesi africani: in Nigeria, Tanzania, Etiopia, Uganda, Senegal.

In generale, circa 442 specie di miglio vengono coltivate in Asia, Africa, America ed Europa e in Russia - 8 specie.

Tipi di miglio lavorato

Dopo l'elaborazione in vari modi, puoi ottenere tre tipi di miglio:

  1. Ghiaia di miglio. Ha un colore giallo brillante e una superficie lucida.
  2. Miglio lucido. È caratterizzato da un colore più chiaro rispetto alla ghiaia e da una superficie opaca..
  3. Miglio schiacciato. È costituito da chicchi schiacciati di forma irregolare. Questo miglio è il migliore per preparare porridge viscoso, cotolette, frittelle e sformati..

Il porridge sfuso può essere preparato solo con miglio lucidato o fuoco di Sant'Antonio.

Quindi, alla domanda di quale grano sia fatto il miglio, si può rispondere affermativamente che si tratta di un grano ottenuto dalla lavorazione di una pianta di cereali di miglio.

Il miglio non è grano! Che aspetto ha la pianta da cui assomiglia questo cereale?

Molte persone pensano che il miglio abbia qualcosa a che fare con il grano, ma un nome simile è l'unica cosa che unisce questi due cereali..

Tutti amiamo il porridge di miglio, fragrante e friabile. Si scopre che il miglio non è prodotto con il grano, come si potrebbe pensare da nomi simili, ma con il miglio, un cereale che era ancora nel III secolo a.C. è stato coltivato come coltura agricola in Cina, Europa, Nord Africa. Oggi si conoscono più di 400 tipi di miglio, ma solo due vengono coltivati ​​nel nostro paese: il miglio comune (è questo che viene utilizzato per la produzione del miglio) e il capitate (utilizzato per l'alimentazione animale).

Ogni spighetta di miglio è composta da molti chicchi, che vengono puliti da scaglie, pellicole di fiori ed embrioni usando il peeling. Quindi i chicchi vengono macinati, ottenendo i ben noti chicchi gialli rotondi lisci. Il miglio lucidato è disponibile in tre gradi: superiore, primo e secondo, a seconda della quantità di impurità e della qualità della pulizia dai film.

Ecco come appaiono le spighette di miglio

Innanzitutto il miglio è un'ottima fonte di proteine, in questo cereale è tanto quanto nel grano, ma solo il miglio non contiene glutine! Sì, sì, i fiocchi di miglio e miglio possono essere mangiati da persone con intolleranza al glutine (celiachia) e allergiche a questa aggressiva proteina del grano..

Ma in termini di quantità di carboidrati e calorie, il miglio è inferiore non solo al grano, ma anche al grano saraceno, quindi può essere incluso nella dieta delle persone che monitorano il loro peso. Il miglio contiene anche molte vitamine, micro e macro elementi: potassio, magnesio, sodio, fosforo, ferro, zinco, vitamine del gruppo B e P.

I chicchi di miglio non trasformati hanno questo aspetto

Il porridge è fatto di miglio, che è buono con le verdure, ad esempio la zucca, e con gli additivi per la carne. A proposito, si può mangiare anche il miglio non raffinato, solo che ci vuole più tempo per cucinarlo. Prima della cottura si può friggere per qualche minuto in una padella preriscaldata asciutta o in poco burro, preferibilmente sciolto. Questo renderà il cereale più saporito e friabile e ridurrà il tempo di cottura..

Gli straordinari vantaggi del miglio comune: consigli utili per l'utilizzo e la coltivazione della pianta

Il miglio, o miglio, ha conquistato a lungo un posto di rilievo sia nell'agricoltura che in altri settori come la cosmetologia e la medicina tradizionale. Qual è il motivo di tale popolarità e come ottenere il massimo da questo raccolto di cereali - leggi il nostro articolo.

Dove cresce il miglio e che aspetto ha

Una pianta erbacea annuale, che raggiunge 1,5 me ha un apparato radicale ben sviluppato, fusti cilindrici cavi ramificati con pubescenza debole e lunghe foglie lanceolate: ecco come appare un classico rappresentante del miglio appartenente alla famiglia bluegrass. Nel cereale, vale anche la pena notare un'infiorescenza a pannocchia ricadente e molto ramificata, che può costituire quasi un terzo della lunghezza dell'intera pianta. Alla fine dei rami - una spighetta. In una punta ci sono due fiori auto-impollinatori e alla fine della stagione di crescita la pianta acquisisce frutti. Il frutto è una cariosside rotonda con un diametro di circa 2 mm. Il colore dei frutti può variare da bianco e giallo a rosso e nero. Il grano di miglio matura in luglio-agosto, cioè la stagione di crescita quando piantata all'inizio dell'estate dura 60-90 giorni.

La patria del miglio comune è considerata l'India e la Cina, ma oggi la pianta può essere trovata quasi in tutte le regioni aride e semi-aride. Il miglio selvatico può crescere ad un'altitudine compresa tra 2,5 e 3 km sul livello del mare in alta montagna. Il miglio è coltivato nella parte centrale della Russia, in Ucraina e nella Repubblica del Kazakistan, in molti paesi asiatici - Mongolia, Cina, Pakistan (quota nella produzione mondiale - 55%), così come in Africa in Uganda, Tanzania, Senegal, Etiopia, ecc. (quota nella produzione mondiale - circa 25%).

Descrizione delle specie e proprietà utili del miglio

Oltre al miglio comune o seme, sul territorio della Federazione Russa viene coltivata una sola specie: il miglio capitato (italiano). Tuttavia, ci sono altri tipi di miglio che differiscono nelle loro caratteristiche: teff (nano), africano, meridionale (piccolo), sangue, giapponese, ecc..

Il miglio capitate viene coltivato, a differenza del miglio ordinario, non come raccolto di grano, ma come foraggio. La grana differisce dalle altre specie nella struttura della pannocchia: ha un albero principale pronunciato e rami laterali corti a forma di lobi con setole sottili sulla superficie.

Una caratteristica distintiva del miglio giapponese è una pannocchia ovale, appuntita o piramidale con una punta appuntita. Ci sono 2 fiori sulle spighette, uno è pieno e l'altro è rudimentale.

Specie africana - coltivata negli aridi tropici in India e Birmania. Una caratteristica è un potente rizoma, che si estende nel terreno per più di 3 me infiorescenze cilindriche.

Per quanto riguarda le proprietà medicinali del miglio, includono quanto segue:

  • A causa dell'alto contenuto di potassio e fibre, i chicchi di miglio agiscono come un agente lipotropico che attiva i processi metabolici nel corpo;
  • Il magnesio favorisce la vasodilatazione, quindi si consiglia di utilizzare il miglio per abbassare la pressione sanguigna;
  • Il miglio comune è un rimedio efficace contro l'accumulo di tossine e tossine;
  • Si consiglia di prendere il miglio per coloro che vogliono accelerare il processo di guarigione delle ferite o guarigione delle ossa;
  • L'anemia è il peggior nemico del miglio, perché stimola la formazione del sangue;
  • Il grano rallenta lo sviluppo dei tumori al seno e cura i reni;
  • L'effetto diuretico del miglio è descritto anche negli scritti antichi (Avicenna).

Galleria fotografica

Qual è la differenza tra Millet e Millet

L'essenza di questi due nomi è la stessa: denotano lo stesso raccolto di cereali, tuttavia, c'è una differenza. Consiste nel metodo di lavorazione: il fatto è che il miglio viene solitamente chiamato chicchi di miglio che hanno subito la macinazione, cioè non hanno la buccia superiore. Quindi, il miglio è le solite palline giallastre per i nostri occhi e il miglio è un prodotto marrone "grezzo"..

Il motivo della lavorazione del grano è la necessità di ridurre il contenuto critico di manganese, che in grandi quantità viene assorbito meno bene dall'organismo.

I benefici e i danni del miglio comune

Le proprietà benefiche dovute alla ricca composizione biochimica del miglio sono state dimostrate sia sperimentalmente che nella pratica. Quali benefici può portare il grano di miglio all'organismo? Per il suo alto contenuto proteico, unito ad una quasi totale assenza di zuccheri semplici, il porridge di miglio è indicato per il sovrappeso e per i vegetariani.

Il miglio viene facilmente assorbito dall'organismo e rimuove gli antibiotici da esso, aumentando notevolmente l'immunità, quindi si consiglia vivamente di mangiarlo per le persone che hanno subito un ciclo di farmaci, almeno per una settimana dopo il recupero..

Un'altra proprietà utile del miglio è la sua capacità di influenzare positivamente l'elasticità della pelle e di altri tessuti, rafforzare ossa, capelli e unghie. Ciò è dovuto al contenuto di una grande quantità di silicio nella sua composizione..

Nonostante l'intera gamma di effetti positivi sulla condizione umana, il miglio non è raccomandato per alcune categorie di persone. Prima di tutto, questi sono quei rari "fortunati" che sono allergici al grano di miglio. Inoltre, non è consigliabile abusare del cereale per le persone che soffrono di malattie acute del tratto intestinale, ad esempio un'ulcera allo stomaco (causerà il bruciore di stomaco); il miglio è anche controindicato nelle donne in gravidanza. In condizioni di normale tolleranza, un sovradosaggio di miglio è irto di una diminuzione della potenza e di un generale deterioramento del benessere.

Le proprietà curative del miglio (video)

Porridge di miglio

Il miglio è il secondo cereale più grande prodotto in Russia dopo il grano saraceno. Qual è il segreto della sua popolarità duratura?

Proprietà utili del porridge di miglio

Il miglio è uno dei cereali più facilmente digeribili, alla pari del porridge di grano saraceno e del riso. Nonostante il fatto che le semole di miglio siano leggermente inferiori ai loro congeneri in termini di contenuto di aminoacidi e valore nutritivo, tuttavia, presenta una serie di vantaggi rispetto a molti cereali. La coltura contiene sostanze attive come amido, proteine, potassio, magnesio, grassi solubili, zuccheri, fibre, oligoelementi, vitamine PP, B1 e B2. Un'altra caratteristica del porridge di miglio è un alto contenuto di rame, che supera anche il pesce e la carne e secondo solo al fegato.

Il miglio è senza glutine e quindi adatto a chi segue una dieta priva di glutine. Il porridge di miglio è prescritto per l'uso regolare per le persone con malattie del cuore e dei vasi sanguigni, che soffrono di aterosclerosi, cistite, costipazione, anemia e malattie del sistema nervoso.

Come cucinare correttamente il porridge di miglio

Per il miglio, dovresti scegliere solo grano fresco, poiché i chicchi di miglio sono i più di breve durata, perdono rapidamente la loro forma e acquisiscono un sapore amaro. La tecnologia di preparazione del miglio comprende le seguenti fasi:

  • Il miglio va lavato più volte in modo tale da non rendere torbida l'acqua;
  • Prima di cucinare, se lo desideri, puoi immergere il miglio in una padella o scottarlo con acqua bollente - così sarà esclusa la probabilità di amarezza del piatto finito;
  • Gli ingredienti sono presi nelle seguenti proporzioni: 1 parte di cereali e 3 parti di acqua. Con un aumento della proporzione di acqua si otterrà una consistenza più viscosa, e con una diminuzione una friabile;
  • Il processo di cottura stesso può essere organizzato in due modi: o mantenere la padella sul fuoco fino a quando l'acqua non sarà completamente evaporata (circa 25-30 minuti), oppure cuocere il porridge per 15-20 minuti, quindi insistere nello stato avvolto per un'ora.

Il piatto risultante è l'ideale per la colazione se aggiungi zucchero, burro o un po 'di miele al porridge.

L'uso del miglio in cosmetologia

Le semole di miglio hanno ripetutamente salvato coloro che si sforzano di preservare la loro bellezza e giovinezza: zinco, calcio, ferro, rame e vitamine contenute nei chicchi di miglio hanno guadagnato al miglio un posto degno in molti cosmetici.

Tipicamente, l'estratto di miglio è incluso come il principale ingrediente attivo nei prodotti che aiutano nella lotta contro la caduta dei capelli, ferite che guariscono male, pelle grassa e rughe dell'età. Poiché il miglio è praticamente un prodotto ipoallergenico, viene utilizzato come base per linee cosmetiche terapeutiche antietà pensate per le persone soggette a manifestazioni allergiche..

Miglio come foraggio

Il miglio, ricco di vitamine e amido, è stato a lungo incluso nella dieta di molti gruppi di animali allevati in agricoltura. Va notato che vengono utilizzati sia i chicchi stessi che la paglia. Quindi, per quali animali è più adatto il miglio??

  • I bovini e gli ovini si nutrono di miglio giovane seminato al pascolo e di foraggio grossolano da paglia;
  • Il miglio si adatta perfettamente alla dieta del pollame, in particolare dei polli. Tuttavia, oggi qualsiasi mangime per cereali per pollame viene prodotto sulla base con l'aggiunta di elementi ad alto contenuto proteico, di cui, purtroppo, il miglio non è così ricco..

Come viene coltivato il miglio

Il miglio è una coltura agricola, quindi, tra gli agronomi, è stato da tempo stabilito uno standard in base al quale questa pianta dovrebbe essere coltivata. I requisiti principali di un annuale per le condizioni sono una temperatura sufficientemente alta e stabile (da 18 a 25 ° C), assenza di gelo, terreno sciolto ricco di sostanza organica (chernozem) e concimazione tempestiva con azoto o fosforo..

Va notato che il miglio comune come specie ha solo forme primaverili. I suoi punti di forza sono la tolleranza alla siccità, le condizioni del suolo poco impegnative e la capacità di fornire un raccolto abbondante in un tempo relativamente breve. Svantaggi: crescita lenta all'inizio del ciclo di vita, bassa resistenza al gelo, suscettibilità alle malattie.

Come cucinare il porridge di miglio (video)

Per ottenere una buona resa di miglio, gli agronomi tengono conto non solo degli indicatori di temperatura, delle caratteristiche del suolo e della modalità di alimentazione, ma prestano anche attenzione a quali colture sono state coltivate in campo prima. I precursori ideali del miglio sono le patate e altri ortaggi, i raccolti invernali e le barbabietole da zucchero. È severamente vietato seminare i chicchi di miglio sul terreno in cui cresceva il mais, poiché queste colture provengono dalla stessa famiglia, il che significa che sono colpite dalle stesse erbacce e parassiti. Si consiglia di seminare nuovamente la pianta sullo stesso appezzamento con una pausa di almeno 6 anni..

La semina viene effettuata dall'inizio di aprile alla fine di giugno, la condizione principale è il tempo stabile e l'assenza della minaccia di gelo. Poiché la germinazione dei semi non è al cento per cento, si consiglia di utilizzare solo semi della prima categoria (la più alta).

La falciatura del miglio inizia quando almeno il 75% di tutti i chicchi è maturo. Il resto dei frutti può maturare dopo la procedura di raccolta..

Il miglio è un cereale indispensabile nell'economia e in cucina, che, tra le altre cose, ha molte proprietà medicinali, quindi la decisione di includere un tale prodotto nella tua dieta non farà che avvantaggiarti.

Miglio comune (semina) - proprietà utili, descrizione

Miglio comune, descrizione e proprietà medicinali del miglio, uso nella medicina popolare e nel trattamento

Miglio comune - Panicum miliaceum L. sviluppa germogli aerei da 20 a 150 cm di altezza, con fusti ramificati o semplici e foglie pubescenti lineare-lanceolate. L'infiorescenza è una pannocchia espansa o più compressa lunga da 10 a 60 cm, spesso cadente. Ogni spighetta contiene 2 fiori: uno è bisessuale, l'altro è maschio o sterile. L'autoimpollinazione prevale nel miglio. Fino a 1000 cariossidi si formano in una pannocchia. Cariossidi sferiche o ovali lunghe 2-3 mm. Sono densamente circondati da squame fiorite e cadono con loro. In diverse varietà, le squame dei fiori sono colorate in diversi colori (giallo, crema, arancione, rossastro, grigio, quasi bianco).

Il miglio selvatico non si trova da nessun'altra parte. La sua patria è la Cina, dove il miglio è coltivato da più di 5mila anni (dal 3 ° millennio a.C.). Da lì si stabilì in altri paesi dell'Eurasia. Si ritiene che i popoli nomadi asiatici lo abbiano portato nel territorio del nostro paese, così come in altri paesi europei. Gli scavi archeologici indicano che i popoli che vivevano sul territorio del nostro paese allevavano il miglio in tempi antichi. In particolare, durante gli scavi nella regione del Dnepr, sono stati trovati resti di questo cereale, datati al III millennio a.C. Forse più tardi in Russia questa cultura è stata dimenticata. È rinata di nuovo all'inizio di una nuova era. Negli scavi vicino a Minsk sono stati trovati grani di miglio risalenti ai 6-7 secoli. Il miglio è menzionato anche nelle cronache russe dell'XI secolo. Attualmente, il miglio viene coltivato su un'area relativamente piccola: i suoi raccolti nel mondo occupano circa 43 milioni di ettari. Più della metà delle colture (23,4 milioni di ettari) si trova in Asia, leggermente meno in Africa (16,4 milioni di ettari). Soprattutto, il miglio viene coltivato in Cina, India, Russia, Kazakistan, Ucraina. Nel nostro paese, le colture più estese di miglio si trovano nella regione del Volga, nel sud-est della parte europea della Russia (in particolare nella regione di Orenburg), nella regione della Terra Nera centrale, nel Caucaso settentrionale.

Il miglio è una pianta resistente alla siccità, amante della luce e amante del calore. I semi iniziano a germogliare a 8-10 o C, i germogli amichevoli compaiono a 12-15 o C in 5-7 giorni. Le piantine non resistono alle gelate inferiori a -3 ° C. La temperatura ottimale per la crescita è di 18-23 ° C.Per questo motivo, il miglio viene seminato relativamente tardi, infatti, all'inizio dell'estate, quando non solo le gelate non sono più pericolose, ma generalmente arriva un clima piuttosto caldo. La stagione di crescita dura da 60 a 120 giorni.

Il miglio è un'importante coltura di cereali. Le sue cariossidi contengono circa il 50% di amido, più del 10% di proteine, 3% di grassi. Per uso alimentare, le cariossidi del miglio vengono schiacciate, cioè distruggono i film delle squame fiorite e le separano dalle cariossidi. E i chicchi puri stessi possono essere visti da ognuno di noi in cucina: questo è miglio. Questo è il nome del miglio. La maggior parte del chicco di miglio viene trasformato in miglio, dal quale vengono cucinati il ​​porridge e la zuppa, e anche aggiunto ad altri piatti. Il miglio bolle bene e rapidamente. È molto nutriente (contiene il 12% di proteine, il 5,5% di grassi, l'81% di amido) ed è facilmente assorbito dall'organismo. A volte il miglio viene macinato in farina e da esso vengono cotte deliziose frittelle e torte piatte. È stato a lungo trasformato dal grano di miglio in una bevanda luppolata - buzu. Oggi usiamo spesso questa parola per riferirci agli scandali, senza pensare alla sua origine. Il grano è un prezioso alimento concentrato per il pollame, soprattutto per i polli. La paglia, la pula e gli scarti della trasformazione del grano in miglio sono prontamente mangiati dal bestiame.

Il miglio non ha trovato impiego nella medicina scientifica, ma viene utilizzato nella preparazione di diete terapeutiche. Quindi, il porridge di miglio sciolto è incluso nella dieta delle persone che soffrono di malattie cardiovascolari e dei pazienti con aterosclerosi. Ciò è dovuto al fatto che il miglio contiene molti sali di potassio, che sono di grande importanza per l'attività del muscolo cardiaco. Il porridge di miglio aiuta anche con la stitichezza cronica.

Gli straordinari vantaggi del miglio comune: consigli utili per l'utilizzo e la coltivazione della pianta

Il miglio, o miglio, ha conquistato a lungo un posto di rilievo sia nell'agricoltura che in altri settori come la cosmetologia e la medicina tradizionale. Qual è il motivo di tale popolarità e come ottenere il massimo da questo raccolto di cereali - leggi il nostro articolo.

Dove cresce il miglio e che aspetto ha

Una pianta erbacea annuale, che raggiunge 1,5 me ha un apparato radicale ben sviluppato, fusti cilindrici cavi ramificati con pubescenza debole e lunghe foglie lanceolate: ecco come appare un classico rappresentante del miglio appartenente alla famiglia bluegrass. Nel cereale, vale anche la pena notare un'infiorescenza a pannocchia ricadente e molto ramificata, che può costituire quasi un terzo della lunghezza dell'intera pianta. Alla fine dei rami - una spighetta. In una punta ci sono due fiori auto-impollinatori e alla fine della stagione di crescita la pianta acquisisce frutti. Il frutto è una cariosside rotonda con un diametro di circa 2 mm. Il colore dei frutti può variare da bianco e giallo a rosso e nero. Il grano di miglio matura in luglio-agosto, cioè la stagione di crescita quando piantata all'inizio dell'estate dura 60-90 giorni.

La patria del miglio comune è considerata l'India e la Cina, ma oggi la pianta può essere trovata quasi in tutte le regioni aride e semi-aride. Il miglio selvatico può crescere ad un'altitudine compresa tra 2,5 e 3 km sul livello del mare in alta montagna. Il miglio è coltivato nella parte centrale della Russia, in Ucraina e nella Repubblica del Kazakistan, in molti paesi asiatici - Mongolia, Cina, Pakistan (quota nella produzione mondiale - 55%), così come in Africa in Uganda, Tanzania, Senegal, Etiopia, ecc. (quota nella produzione mondiale - circa 25%).

Descrizione delle specie e proprietà utili del miglio

Oltre al miglio comune o seme, sul territorio della Federazione Russa viene coltivata una sola specie: il miglio capitato (italiano). Tuttavia, ci sono altri tipi di miglio che differiscono nelle loro caratteristiche: teff (nano), africano, meridionale (piccolo), sangue, giapponese, ecc..

Il miglio capitate viene coltivato, a differenza del miglio ordinario, non come raccolto di grano, ma come foraggio. La grana differisce dalle altre specie nella struttura della pannocchia: ha un albero principale pronunciato e rami laterali corti a forma di lobi con setole sottili sulla superficie.

Una caratteristica distintiva del miglio giapponese è una pannocchia ovale, appuntita o piramidale con una punta appuntita. Ci sono 2 fiori sulle spighette, uno è pieno e l'altro è rudimentale.

Specie africana - coltivata negli aridi tropici in India e Birmania. Una caratteristica è un potente rizoma, che si estende nel terreno per più di 3 me infiorescenze cilindriche.

Per quanto riguarda le proprietà medicinali del miglio, includono quanto segue:

  • A causa dell'alto contenuto di potassio e fibre, i chicchi di miglio agiscono come un agente lipotropico che attiva i processi metabolici nel corpo;
  • Il magnesio favorisce la vasodilatazione, quindi si consiglia di utilizzare il miglio per abbassare la pressione sanguigna;
  • Il miglio comune è un rimedio efficace contro l'accumulo di tossine e tossine;
  • Si consiglia di prendere il miglio per coloro che vogliono accelerare il processo di guarigione delle ferite o guarigione delle ossa;
  • L'anemia è il peggior nemico del miglio, perché stimola la formazione del sangue;
  • Il grano rallenta lo sviluppo dei tumori al seno e cura i reni;
  • L'effetto diuretico del miglio è descritto anche negli scritti antichi (Avicenna).

Galleria fotografica

Qual è la differenza tra Millet e Millet

L'essenza di questi due nomi è la stessa: denotano lo stesso raccolto di cereali, tuttavia, c'è una differenza. Consiste nel metodo di lavorazione: il fatto è che il miglio viene solitamente chiamato chicchi di miglio che hanno subito la macinazione, cioè non hanno la buccia superiore. Quindi, il miglio è le solite palline giallastre per i nostri occhi e il miglio è un prodotto marrone "grezzo"..

Il motivo della lavorazione del grano è la necessità di ridurre il contenuto critico di manganese, che in grandi quantità viene assorbito meno bene dall'organismo.

I benefici e i danni del miglio comune

Le proprietà benefiche dovute alla ricca composizione biochimica del miglio sono state dimostrate sia sperimentalmente che nella pratica. Quali benefici può portare il grano di miglio all'organismo? Per il suo alto contenuto proteico, unito ad una quasi totale assenza di zuccheri semplici, il porridge di miglio è indicato per il sovrappeso e per i vegetariani.

Il miglio viene facilmente assorbito dall'organismo e rimuove gli antibiotici da esso, aumentando notevolmente l'immunità, quindi si consiglia vivamente di mangiarlo per le persone che hanno subito un ciclo di farmaci, almeno per una settimana dopo il recupero..

Un'altra proprietà utile del miglio è la sua capacità di influenzare positivamente l'elasticità della pelle e di altri tessuti, rafforzare ossa, capelli e unghie. Ciò è dovuto al contenuto di una grande quantità di silicio nella sua composizione..

Nonostante l'intera gamma di effetti positivi sulla condizione umana, il miglio non è raccomandato per alcune categorie di persone. Prima di tutto, questi sono quei rari "fortunati" che sono allergici al grano di miglio. Inoltre, non è consigliabile abusare del cereale per le persone che soffrono di malattie acute del tratto intestinale, ad esempio un'ulcera allo stomaco (causerà il bruciore di stomaco); il miglio è anche controindicato nelle donne in gravidanza. In condizioni di normale tolleranza, un sovradosaggio di miglio è irto di una diminuzione della potenza e di un generale deterioramento del benessere.

Le proprietà curative del miglio (video)

Porridge di miglio

Il miglio è il secondo cereale più grande prodotto in Russia dopo il grano saraceno. Qual è il segreto della sua popolarità duratura?

Proprietà utili del porridge di miglio

Il miglio è uno dei cereali più facilmente digeribili, alla pari del porridge di grano saraceno e del riso. Nonostante il fatto che le semole di miglio siano leggermente inferiori ai loro congeneri in termini di contenuto di aminoacidi e valore nutritivo, tuttavia, presenta una serie di vantaggi rispetto a molti cereali. La coltura contiene sostanze attive come amido, proteine, potassio, magnesio, grassi solubili, zuccheri, fibre, oligoelementi, vitamine PP, B1 e B2. Un'altra caratteristica del porridge di miglio è un alto contenuto di rame, che supera anche il pesce e la carne e secondo solo al fegato.

Il miglio è senza glutine e quindi adatto a chi segue una dieta priva di glutine. Il porridge di miglio è prescritto per l'uso regolare per le persone con malattie del cuore e dei vasi sanguigni, che soffrono di aterosclerosi, cistite, costipazione, anemia e malattie del sistema nervoso.

Come cucinare correttamente il porridge di miglio

Per il miglio, dovresti scegliere solo grano fresco, poiché i chicchi di miglio sono i più di breve durata, perdono rapidamente la loro forma e acquisiscono un sapore amaro. La tecnologia di preparazione del miglio comprende le seguenti fasi:

  • Il miglio va lavato più volte in modo tale da non rendere torbida l'acqua;
  • Prima di cucinare, se lo desideri, puoi immergere il miglio in una padella o scottarlo con acqua bollente - così sarà esclusa la probabilità di amarezza del piatto finito;
  • Gli ingredienti sono presi nelle seguenti proporzioni: 1 parte di cereali e 3 parti di acqua. Con un aumento della proporzione di acqua si otterrà una consistenza più viscosa, e con una diminuzione una friabile;
  • Il processo di cottura stesso può essere organizzato in due modi: o mantenere la padella sul fuoco fino a quando l'acqua non sarà completamente evaporata (circa 25-30 minuti), oppure cuocere il porridge per 15-20 minuti, quindi insistere nello stato avvolto per un'ora.

Il piatto risultante è l'ideale per la colazione se aggiungi zucchero, burro o un po 'di miele al porridge.

L'uso del miglio in cosmetologia

Le semole di miglio hanno ripetutamente salvato coloro che si sforzano di preservare la loro bellezza e giovinezza: zinco, calcio, ferro, rame e vitamine contenute nei chicchi di miglio hanno guadagnato al miglio un posto degno in molti cosmetici.

Tipicamente, l'estratto di miglio è incluso come il principale ingrediente attivo nei prodotti che aiutano nella lotta contro la caduta dei capelli, ferite che guariscono male, pelle grassa e rughe dell'età. Poiché il miglio è praticamente un prodotto ipoallergenico, viene utilizzato come base per linee cosmetiche terapeutiche antietà pensate per le persone soggette a manifestazioni allergiche..

Miglio come foraggio

Il miglio, ricco di vitamine e amido, è stato a lungo incluso nella dieta di molti gruppi di animali allevati in agricoltura. Va notato che vengono utilizzati sia i chicchi stessi che la paglia. Quindi, per quali animali è più adatto il miglio??

  • I bovini e gli ovini si nutrono di miglio giovane seminato al pascolo e di foraggio grossolano da paglia;
  • Il miglio si adatta perfettamente alla dieta del pollame, in particolare dei polli. Tuttavia, oggi qualsiasi mangime per cereali per pollame viene prodotto sulla base con l'aggiunta di elementi ad alto contenuto proteico, di cui, purtroppo, il miglio non è così ricco..

Come viene coltivato il miglio

Il miglio è una coltura agricola, quindi, tra gli agronomi, è stato da tempo stabilito uno standard in base al quale questa pianta dovrebbe essere coltivata. I requisiti principali di un annuale per le condizioni sono una temperatura sufficientemente alta e stabile (da 18 a 25 ° C), assenza di gelo, terreno sciolto ricco di sostanza organica (chernozem) e concimazione tempestiva con azoto o fosforo..

Va notato che il miglio comune come specie ha solo forme primaverili. I suoi punti di forza sono la tolleranza alla siccità, le condizioni del suolo poco impegnative e la capacità di fornire un raccolto abbondante in un tempo relativamente breve. Svantaggi: crescita lenta all'inizio del ciclo di vita, bassa resistenza al gelo, suscettibilità alle malattie.

Come cucinare il porridge di miglio (video)

Per ottenere una buona resa di miglio, gli agronomi tengono conto non solo degli indicatori di temperatura, delle caratteristiche del suolo e della modalità di alimentazione, ma prestano anche attenzione a quali colture sono state coltivate in campo prima. I precursori ideali del miglio sono le patate e altri ortaggi, i raccolti invernali e le barbabietole da zucchero. È severamente vietato seminare i chicchi di miglio sul terreno in cui cresceva il mais, poiché queste colture provengono dalla stessa famiglia, il che significa che sono colpite dalle stesse erbacce e parassiti. Si consiglia di seminare nuovamente la pianta sullo stesso appezzamento con una pausa di almeno 6 anni..

La semina viene effettuata dall'inizio di aprile alla fine di giugno, la condizione principale è il tempo stabile e l'assenza della minaccia di gelo. Poiché la germinazione dei semi non è al cento per cento, si consiglia di utilizzare solo semi della prima categoria (la più alta).

La falciatura del miglio inizia quando almeno il 75% di tutti i chicchi è maturo. Il resto dei frutti può maturare dopo la procedura di raccolta..

Il miglio è un cereale indispensabile nell'economia e in cucina, che, tra le altre cose, ha molte proprietà medicinali, quindi la decisione di includere un tale prodotto nella tua dieta non farà che avvantaggiarti.

Millet è. Descrizione, caratteristiche, vantaggi, composizione e danno

Cereali così economici come il miglio possono essere acquistati in qualsiasi supermercato. Questo prodotto è molto popolare tra le casalinghe. Ovviamente, il miglio stesso non cresce nei campi. Questo è il nome dato al grano di una delle colture agricole più senza pretese: il miglio..

Storia della cultura

Il miglio è una coltura molto comune. Tuttavia, una delle sue caratteristiche interessanti è che non si trova in natura. Questa pianta può essere vista solo in campi trattati artificialmente. Certo, in natura ci sono rappresentanti della flora della stessa famiglia del miglio. Forse alcune di queste piante una volta erano usate dagli esseri umani per l'addomesticamento.

La gente iniziò a coltivare il miglio molto, molto tempo fa, approssimativamente nel III millennio a.C. Menzioni sui benefici del miglio si trovano negli antichi libri cinesi. In Egitto, il miglio era considerato una pianta sacra. Gli artigiani di questo antico paese raffiguravano spesso il miglio sugli affreschi, ad esempio, con i grifoni.

Patria del miglio

Per quanto riguarda il paese in cui hanno iniziato a coltivare questa cultura, le opinioni dei ricercatori differiscono. Alcuni credono che il miglio sia una pianta che ci è arrivata dall'India. Altri credono che questo tipo di grano sia stato coltivato per la prima volta in Cina. Solo una cosa è chiara: la patria del miglio è l'Asia. È da qui che una volta è arrivato in Europa. Il miglio è stato successivamente portato in America e in Africa..

In Russia, questa coltura viene coltivata principalmente nelle regioni aride della cintura di chernozem e nella regione del Volga..

I benefici della coltivazione

Questa pianta viene coltivata meno spesso del grano. Il miglio, invece, insieme a quest'ultimo, è uno dei cereali più diffusi. È al quarto posto in popolarità dopo grano, segale e avena..

Uno degli indubbi vantaggi del miglio, rispetto a molte altre piante agricole, è la sua resistenza alla siccità. Questa coltura offre rese stabili con qualsiasi tempo. Non c'è praticamente alcun rischio di perdite nella coltivazione di questa coltura..

Un altro vantaggio del miglio è la sua resa piuttosto elevata. È inferiore al grano in questo parametro. Tuttavia, se si osserva la tecnologia di coltivazione, le aziende agricole possono effettivamente raccogliere molto miglio. In Russia, la resa di questo raccolto è di circa 10-11 centesimi all'anno..

Caratteristica del miglio: composizione del grano

Questa cultura ha guadagnato la sua immensa popolarità nel mondo non solo grazie alla sua produttività e senza pretese. Il chicco di questa pianta, il miglio, è un alimento prezioso e un mangime. La sua composizione è insolitamente varia. Questo tipo di cereali contiene più proteine ​​di qualsiasi altro. Il miglio contiene anche vitamine B1 e B2, PP, E molto utili per la salute, contengono i chicchi di questa pianta e una discreta quantità di carotene..

Oltre alle vitamine, il miglio contiene anche molti microelementi:

Inoltre, questo cereale contiene piccole quantità di nichel, ferro, manganese e rame. Il valore nutritivo di 100 grammi di miglio è di 348 kcal.

Quali sono le varietà

Il miglio è una pianta appartenente alla famiglia dei bluegrass. Al momento sono note le seguenti varietà:

miglio comune (Panicum miliaceum);

capitate (Setaria italica);

Giapponese (Echinochloa frumentacea L.);

Africano (Pennisetb typhoideum L).

Il miglio capo è anche chiamato italiano. Questo tipo include due sottospecie: Mogar e Chumiza. In Russia si coltiva principalmente solo il Panicum miliaceum..

Quindi, ci sono quattro varietà di miglio. Le varietà di questa pianta sono state allevate in quantità enormi. Solo nel nostro paese ne vengono coltivati ​​circa 50. Le varietà più popolari sono Kinelskoe 92, Veselopodolyanskoe 559, Orlovsky nano.

Descrizione del miglio generale

Il miglio comune, più diffuso nel nostro paese, è una pianta alta (fino a 1-2 m) con un fusto cavo, quasi cilindrico. Alcune varietà di questa coltura possono essere ramificate. Le foglie del miglio comune sono molto lunghe e abbastanza larghe. La paglia ha solitamente 5-8 internodi. Sia il fusto che le foglie del miglio sono pubescenti.

Le infiorescenze di questa pianta sono una pannocchia, la cui lunghezza può essere di 7-40 cm, quest'ultimo indicatore dipende dalla varietà di miglio. Al centro di ogni infiorescenza c'è un asse dritto o curvo. Alla base dei rami laterali in alcune varietà si notano i cosiddetti "cuscinetti". C'è una spighetta alle estremità del ramo.

Il chicco di miglio stesso può essere rosso, giallo, bianco o marrone. Il più ipercalorico è il primo tipo di cereale. Il grano matura in pannocchie, di solito non in tutte le spighette. A volte questi ultimi rimangono sottosviluppati. Queste sono principalmente le spighette inferiori.

Dove viene utilizzato

Il miglio è un raccolto il cui grano ha un grande valore economico. Le semole di questa varietà vengono solitamente utilizzate per cucinare il porridge in acqua o latte. Il miglio è anche usato per fare la farina. Il miglio è anche molto popolare nell'allevamento di animali. Il porridge da esso può essere dato, ad esempio, ai maiali. Tuttavia, il miglio è più spesso utilizzato nell'allevamento di pollame. È particolarmente utile per i polli e i tacchini appena nati..

Il miglio è spesso usato come mangime per tenere animali domestici così popolari come i pappagalli. Questi uccelli luminosi vengono solitamente nutriti con una miscela di miglio di diversi colori. Ciò consente al corpo dell'uccello di ricevere la massima quantità di nutrienti e oligoelementi benefici..

Non solo il grano di miglio ha un valore economico. Nell'allevamento degli animali vengono utilizzate anche parti verdi delle piante. In termini di proprietà nutrizionali, la paglia di miglio è superiore sia al grano che alla segale o alla farina d'avena. L'insilato delle parti verdi di questo raccolto è più calorico rispetto al mais. Supera il miglio, l'orzo e l'avena sotto questo aspetto.

I benefici dei cereali

Quasi tutte le persone adorano il porridge di miglio. Viene bollito sia in acqua che nel latte. Tale porridge viene mangiato aggiungendo burro ad esso. Tuttavia, il buon gusto non è l'unico vantaggio di questo piatto. È molto utile sia per gli adulti che per i bambini. Alcuni guaritori tradizionali usano persino il miglio per curare le persone. Le semole di miglio, ad esempio, hanno un forte effetto immunomodellante sul corpo umano. Anche il porridge di miglio è un prodotto detergente che rimuove rapidamente tutti i tipi di tossine e sostanze nocive dal corpo. È molto utile mangiare questo piatto, ad esempio, per le persone che sono state trattate con antibiotici per molto tempo..

Il chicco di miglio non trasformato viene talvolta mangiato da persone che soffrono di vari tipi di disturbi endocrini. Anche l'acqua grezza infusa con miglio può giovare al corpo umano. Bevilo per abbassare lo zucchero nel sangue, migliorare la digestione, purificare il corpo.

Che male può fare

I benefici del consumo di miglio possono quindi essere enormi. Tuttavia, questo prodotto, purtroppo, non è adatto a tutte le persone. Per alcuni è un alimento individualmente intollerabile. Inoltre, i ricercatori hanno scoperto che il miglio è in grado di ritardare l'assorbimento di iodio da parte del corpo..

È vietato mangiare il porridge di miglio, non solo per le persone intolleranti. Non puoi mangiare questo prodotto e quelli che hanno processi infiammatori nel colon. Il grano di miglio è anche controindicato con una bassa acidità di stomaco. Questo prodotto non è raccomandato per le persone con una condizione medica come l'ipotiroidismo..

Tecnologia di coltivazione

La lavorazione dei campi per il miglio viene solitamente eseguita secondo il sistema di un'aratura ordinaria o semincolta migliorata. In inverno sono necessarie procedure di ritenzione della neve. In primavera erpicano il freddo. Non è consentito arare il terreno sotto il miglio in questo periodo dell'anno. Questo può seccare il terreno. Invece di arare in primavera, l'allentamento della superficie viene utilizzato con un coltivatore o con i dischi.

La fertilizzazione del miglio è consentita con composti sia organici che minerali. Soprattutto, questa coltura risponde alla fertilizzazione con fosforo e azoto. La quantità di fertilizzante utilizzata dipende dalla composizione del terreno. Non è necessario annaffiare il miglio durante la stagione. Questa procedura è necessaria solo negli anni asciutti.

La semina del miglio viene effettuata in terreno ben riscaldato. Altrimenti, alcuni semi potrebbero semplicemente non germogliare. Il tasso di semina nelle regioni aride è di circa 2,5 milioni di cereali per ettaro, nella zona della foresta-steppa - 3-4 milioni Il miglio non viene piantato prima dell'inverno. Questo raccolto ha solo forme primaverili..

Il miglio matura, purtroppo, molto a disagio. In questo caso, parte del chicco potrebbe sbriciolarsi. Pertanto, la raccolta di questo raccolto dovrebbe essere effettuata in tempo. Per falciare il miglio, vengono utilizzati i mietitori. La raccolta dovrebbe avvenire in un momento in cui l'80-85% dei chicchi nelle orecchie è maturo. Ciò mantiene le perdite al minimo.

Agricoltura | UniversityAgro.ru

Agronomia, agricoltura, agricoltura

  • agricoltura
  • Agrochimica
  • Pianta che cresce

Articoli popolari

  • Erbe perenni
  • Classificazione delle infestanti
  • Mais
  • Tecniche di lavorazione di base
  • Diagnostica della nutrizione delle piante

Miglio

Miglio - raccolto di cereali alimentari.

Valore economico

Il miglio è ottenuto dal miglio, uno dei primi tra i cereali per gusto e proprietà nutritive. Ha un alto contenuto di proteine ​​e grassi.

Il miglio si ottiene separando il grano dalle scaglie.

La farina di miglio non è prodotta, poiché il pane è di scarsa qualità e rapidamente raffermo.

Il grano e i rifiuti (farina, buccia), ottenuti dalla produzione di cereali, servono come mangime per animali e pollame. 1 kg di miglio corrisponde a 0,97 unità di foraggio, paglia - 0,51 unità di foraggio, pula - 0,42 unità di foraggio. Il grano viene solitamente utilizzato per l'alimentazione dei suini e del pollame, la paglia e la pula per i bovini. Sono di qualità simile al fieno medio. La paglia di miglio contiene il 6,9% di proteine, l'1,8% di grassi, il 27,8% di fibre e il 40,7% di estratti privi di azoto. In alcune zone, il miglio viene coltivato per foraggio verde e fieno. Il fieno di miglio è nutriente come il mogar, è più morbido di esso. 1 unità di alimentazione corrisponde a 5,1 kg di massa verde di miglio, miscela di avena e veccia - 5,5 kg.

Il grano può essere usato per fare il malto.

Tavolo. La composizione chimica di vari tipi di cereali 5 Coltivazione vegetale / P.P. Vavilov, V.V. Gritsenko, V.S. Kuznetsov e altri; Ed. P.P. Vavilov. - 5a ed., Rev. e aggiungi. - M.: Agropromizdat, 1986 - 512 p.: Ill. - (Libri di testo e libri di testo per istituti di istruzione superiore). P. 124

SemoleSoddisfare,%
scoiattoloGrassoamidoSaharafibra
Miglio12.05.581.00.151.04
Riso6.00,588.00.500.30
Orzo11.01.582.00.452.00
Orzo perlato9.61,285.00.501.25
Grano saraceno10.03.082.00.302.00
Fiocchi d'avena16.06.072.00.252.87
Mais12.50.686.0-0.25
Semolino12.70.984.20.960.24

Grazie a un basso tasso di semina, date di semina successive e una breve stagione di crescita, il miglio funge da raccolto assicurativo e di stoppie. In condizioni di un lungo periodo di stoppie, ad esempio, nel Caucaso settentrionale, nelle regioni del Medio e Basso Volga, in Ucraina, è possibile ottenere due raccolti all'anno. I raccolti estivi di miglio servono come coltura di copertura per le erbe perenni.

Il miglio è una delle colture più resistenti alla siccità e al calore, in grado di resistere a ustioni e convulsioni, che è di grande importanza nelle regioni aride e negli anni secchi. Inoltre, il miglio è meno danneggiato da parassiti e malattie rispetto ad altre colture..

Storia della cultura

Il miglio è la coltura agricola più antica; iniziò a essere coltivato nel 4-5 mila anni a.C. (per il 2700 a.C., Kolomeichenko V.V.). Secondo N.I. Vavilov, il miglio comune proviene dall'Asia orientale e centrale. Probabilmente penetrato in Europa con popoli nomadi dall'Asia. Millet è arrivato in America dall'Europa.

È conosciuto in Russia sin dai tempi antichi. Millet è menzionato nelle cronache dell'XI secolo, nei poemi epici e nelle canzoni russe. Grani risalenti al VI-VII secolo sono stati trovati negli scavi vicino a Minsk. ANNO DOMINI.

Aree di coltivazione e resa

Negli anni '80. tra le colture cerealicole in termini di superficie di semina (43 milioni di ettari) e resa (6,6 centesimi / ha) nel mondo occupa uno degli ultimi posti. Il più diffuso è in Asia (23,4 milioni di ettari) e Africa (16,4 milioni di ettari). I paesi produttori includono Russia, Cina, Mongolia, India, Afghanistan, Turchia, Giappone, Ungheria, Polonia, Romania, Bulgaria, ci sono piccole aree in Africa e negli Stati Uniti orientali.

Nell'URSS, l'area coltivata era nel 1971-1975. - 2742 mila ettari, nel 1976-1980. - 3 milioni di ettari.

Entro la fine del XX secolo. la superficie seminata di miglio nel mondo ammontava a 83 milioni di ettari, ovvero il 12% della superficie coltivata a grano. Il raccolto lordo di miglio è stato pari a 95 milioni di tonnellate, ovvero il 5% del raccolto totale di cereali. Resa media - 1,2 t / ha.

In Russia nel 2001-2005. la superficie seminata era di 1 milione di ettari o il 2% della superficie seminata di cereali, il raccolto di grano è stato di 0,8 milioni di tonnellate con una resa media di 1,0 t / ha (nel 1997 - 1,12 t / ha).

L'elevata richiesta di resistenza al calore e alla siccità determina le principali regioni di coltivazione del miglio. In Russia, questi includono il sud-est della regione del Volga, la zona centrale della Terra Nera, il Caucaso settentrionale, la Siberia occidentale, nella zona di Non-Chernozem - fino a 57 ° N. (varietà a maturazione precoce), piccole aree nella Siberia orientale. Dalle repubbliche dell'ex Unione Sovietica - Kazakistan e Ucraina.

Con una buona tecnologia agricola o in condizioni di irrigazione, il miglio è in grado di produrre rese elevate, poiché in una pannocchia si possono formare fino a 1.000 chicchi del peso di 6-7 g, raggiungendo 15-35 centesimi / ha. Ad esempio, nel distretto di Shebekinsky della regione di Belgorod ("New Life") e nel distretto di Millerovsky della regione di Rostov ("Rassvet") - più di 5 t / ha, nel distretto di Talovsky della regione di Voronezh (la fattoria collettiva Kalinin) la resa ha raggiunto 35,3 c / ha, nella regione di Aktobe (Kazakistan) (azienda agricola statale "Pobeda") - 30,0 c / ha, nel distretto di Lebedinsky della regione di Sumy (Ucraina) (fattoria collettiva intitolata a Shevchenko) - 24,1 c / ha, nel distretto di Krasnokutsky della regione di Saratov (fattoria collettiva intitolata. Comintern) - 21,4 c / ha.

Descrizione botanica

Il miglio comune (Panicum miliaceum) è una pianta annuale appartenente al genere Panicum. La cultura comprende anche il genere setola (Sctaria B.). Infiorescenza Panicum - pannocchia, Sctaria - pannocchia a forma di punta. Il genere delle setole in cultura è rappresentato dal miglio italiano (S. italica), comprendente la sottospecie: S. italica - in realtà miglio italiano, o chumiza, e S. italica mogarium - mohar. Il miglio italiano differisce dal mogar in una pannocchia più lunga fino a 15-30 cm e in presenza di lame. Viene coltivato in piccole aree per il grano nei paesi dell'Asia centrale, Primorye e Transcaucasia.

Il Mogar è coltivato principalmente per scopi alimentari: grano per l'alimentazione degli uccelli, fieno e mangime verde.

Il miglio comune è più comune nelle colture. Peso 1000 grani 5-10 g.

Sistema di root

L'apparato radicale del miglio è fibroso e germoglia con una radice. Le radici secondarie sono formate da nodi accrescenti. Lo spessore dell'apparato radicale è determinato non tanto dalla profondità di occorrenza, che può raggiungere fino a 105-150 cm, quanto dalla diffusione in larghezza (fino a 120 cm) e dal numero di germogli radicali che arriva fino a 120 pz. La maggior parte delle radici si trova in uno strato di 20 cm, l'80% delle radici è concentrato a una profondità di 40 cm.

A seconda della stagione di crescita, la proporzione di radici nella massa totale delle piante è:

  • dalla germinazione all'accestimento - 20%;
  • dall'accestimento all'uscita del tubo - 35%;
  • dall'uscita alla metropolitana allo spazzamento - 30%.

Dopo l'inizio della fase di schiusa, la crescita della massa radicale rallenta, verso la fioritura si arresta.

Le radici aeree portanti possono svilupparsi dai nodi inferiori fuori terra del fusto, che aumentano la resistenza all'allettamento e alla siccità. Le piante formano un apparato radicale prima della fase di schiusa, che consente un utilizzo più completo dell'umidità, a differenza di altri cereali. Con tempo asciutto, la formazione delle radici nodali rallenta e le piantine semi-deposte vivono per un lungo periodo a scapito delle radici embrionali. Con una sufficiente umidità del suolo, le radici nodali si sviluppano rapidamente, raggiungendo una profondità di 40-50 cm in 15-20 giorni.

La capacità di assorbimento delle radici è inferiore a quella dell'avena e dell'orzo, quindi il miglio peggiora sui vecchi seminativi e risponde bene alla fertilizzazione.

Stelo

Il fusto è una cannuccia cava, alta 70-100 cm, forma germogli dal nodo accrescimento (accestimento) e nodi fusto fuori terra (ramificazione). Una pianta forma da 5 a 20 germogli, a seconda dell'area di alimentazione. Questa proprietà viene utilizzata per colture a file larghe e stoppie.

Le foglie

Le foglie sono lunghe fino a 65 cm, lanceolate, piatto pubescente largo. La lingua è corta, con le ciglia, le orecchie sono assenti.

Infiorescenza

Infiorescenza di miglio - pannocchia lunga 10-40 cm, molto ramificata, numero di rami da 10 a 40 pezzi. Una spighetta si trova all'estremità dei rami.

Le spighette sono a due fiori, si sviluppa principalmente un fiore superiore, in condizioni favorevoli, è possibile lo sviluppo di un secondo fiore, quindi si formano due grani nella spighetta.

I fiori bisessuali hanno tre stami e un'ovaia con due stimmi piumati. Autoimpollinatore opzionale. L'impollinazione incrociata rappresenta il 20%.

Il chicco è piccolo, sferico o ovale, membranoso, senza solchi e creste. Il peso di 1000 grani varia da 4 a 10 g (solitamente 6-8 g), la filmosità è del 12-22%. La filmosità diminuisce con l'aumentare della massa del grano. Il colore dei film (scaglie) può essere rosso, crema, bronzo, grigio, giallo.

La resa dei cereali dipende dalla granulometria, dalla forma e dalla buccia, in media è del 67-84%.

Sottospecie

A seconda della forma della pannocchia, il miglio comune è suddiviso (secondo I.V. Popov):

  • la diffusione (patentissimun Popov) differisce nell'asse dritto e lungo della pannocchia, i rami sono fortemente deviati dall'asse, i cuscinetti sono presenti alla base di tutti i rami;
  • diffusione (effusum Al.) - l'asse della pannocchia è dritto e lungo, i rami laterali sono deviati meno dall'asse, ci sono cuscinetti solo sui rami inferiori;
  • compresso o cadente (contratto Al.) - l'asse è lungo, curvo, i rami laterali sono premuti contro l'albero principale, i cuscinetti sono assenti o scarsamente espressi;
  • ovale o semi-umido (ovatum Popov) - la pannocchia è accorciata, densa, i rami inferiori vengono deviati, quelli superiori vengono premuti sull'asse, solo i rami inferiori hanno cuscinetti;
  • bitorzoluto (compactum Korn) - la pannocchia è corta, diritta, densa, con brevi rami laterali premuti sull'asse principale, senza cuscinetti.

È stato stabilito il rapporto tra la struttura della pannocchia e le proprietà biologiche ed economiche del miglio. Quindi, il miglio con una pannocchia diffusa è meno termofilo, resistente alla siccità ed esigente sui terreni, ma la massima maturità precoce, quindi si sposta più a nord rispetto ad altre sottospecie. Allo stesso tempo, il chicco è piccolo, con una minore resa in cereali. La sottospecie di miglio compresso è più termofila e resistente alla siccità, si distingue per il suo forte sviluppo, grana grossa e buona resa in cereali. Il miglio grumoso è il più amante del calore e resistente alla siccità, tuttavia è inferiore al miglio compresso in termini di granulometria e resa..

Le sottospecie sono inoltre suddivise in varietà a seconda del grado di sgretolamento del grano, del colore delle squame, della presenza / assenza di colorazione antocianica delle squame spighette. Le varietà color antocianine sono caratterizzate da una maggiore maturità all'interno della sottospecie. Le varietà a zone si distinguono per il grano difficile da schiacciare.

Tavolo. Varietà di miglio 6 Crop / P.P. Vavilov, V.V. Gritsenko, V.S. Kuznetsov e altri; Ed. P.P. Vavilov. - 5a ed., Rev. e aggiungi. - M.: Agropromizdat, 1986 - 512 p.: Ill. - (Libri di testo e libri di testo per istituti di istruzione superiore). P. 129

SottospecieGranella gialla o cremaRosso granello
Colorazione delle scaglie di spighetta senza antocianiColorazione delle scaglie di spighetta con antocianiColorazione delle scaglie di spighetta senza antocianiColorazione delle scaglie di spighetta con antociani
DiffondereVitellinum PopovSubvitellinum Popov--
DiffondereFlavum kornSubflavum kornCoccineum kornSubcoccineum korn
CompressoAureum al.Subaureum Al.Sangineum Al.Subsangineum Al.
GrumoDensum kornSubdensum kornDacicum KornSubdacicum korn

Caratteristiche biologiche

Requisiti di temperatura

Il miglio appartiene alle piante amanti del calore. I semi iniziano a germogliare a una temperatura di 8-10 ° C, germogli vitali e uniformi compaiono a 12-15 ° C in 5-7 giorni. La temperatura biologicamente ottimale alla quale si ottiene la germinazione dei semi più vigorosa è di 20-30 ° С, il massimo alla quale si ferma è di 40 ° С.

Tempo di germinazione a seconda della temperatura:

  • a 8 ° C - 10-15 giorni;
  • a 15 ° C - 4-5 giorni;
  • a 20-25 ° С - 3 giorni.

Le piantine sono danneggiate da gelate di -2... -3 ° C, a -3 ° C muoiono. Nelle fasi successive della stagione di crescita, anche la richiesta di calore è elevata. Le temperature favorevoli alla crescita sono:

  • piantine - accestimento - 18 ° С;
  • accestimento - ampio - 20 ° С;
  • spazzare - fioritura - 23 ° С (minimo + 15 ° С);
  • fioritura - maturazione - 21 ° С.

Con una mancanza di calore durante la stagione di crescita e gli anni piovosi, il miglio riduce le rese, il contenuto proteico nel grano diminuisce di 1,5 volte.

La somma delle temperature attive per l'intera stagione di crescita è 1800-2300 ° C. Con la semina tardiva, c'è il rischio che le piante cadano sotto le gelate autunnali. Il grano Frost è mal conservato.

A differenza di altri cereali, il miglio tollera meglio le alte temperature. Ciò è dovuto al fatto che le cellule stomatiche mantengono la loro capacità regolatoria a una temperatura di 38-40 ° C per 48 ore..

Requisiti di umidità

Il miglio richiede meno umidità rispetto ad altri tipi di pane. Durante la germinazione, i semi assorbono solo il 25% del proprio peso d'acqua. Il coefficiente di traspirazione è 125-300 (generalizzato). L'apparato radicale ha un buon potere aspirante ed è in grado di estrarre l'umidità dal terreno anche quando il suo contenuto è di circa uno e mezzo igroscopico. N.I. Vavilov ha attribuito questa coltura agricola alla più resistente alla siccità.

La resistenza alla siccità è spiegata dalla capacità di sospendere temporaneamente la crescita (cadendo in uno stato di animazione sospesa), arrotolare le foglie e diffondere la parte fuori terra lungo il terreno per ridurre l'evaporazione dell'umidità. Le piante sono in grado di tollerare a lungo l'appassimento e la disidratazione dei tessuti.

Il miglio tollera meglio la siccità dalla germinazione all'emergenza del tubo. Nel periodo che va dalla fine dell'accestimento alla formazione del grano, è fondamentale per il miglio in termini di richiesta di acqua. La produttività dipende dalla disponibilità di umidità e sostanze nutritive per le piante durante questo periodo. Il consumo massimo di umidità si verifica durante il periodo dall'avvio alla fine dello scoppio. Durante la formazione delle radici nodali deve essere presente una quantità sufficiente di umidità.

È stato riscontrato che entro 20 giorni dall'inizio dello spazzamento, la quantità di precipitazione è inferiore a 30 mm, porta a una diminuzione della resa.

Il miglio differisce dalle altre colture di cereali in quanto fa buon uso delle precipitazioni nella seconda metà dell'estate..

Irrigazione reattiva. La resa del miglio in condizioni di irrigazione nel punto di bonifica sperimentale di Valuisky dell'Istituto di ricerca Volzhsky di ingegneria idraulica e miglioramento era di 4-4,5 t / ha, senza irrigazione - 0,6-0,8 t / ha.

Requisiti di luce

Il miglio è una pianta che ama la luce, poiché una grande quantità di materia organica si accumula durante una breve stagione di crescita. Secondo A.A. Nalivkin e P.P. Vavilov, il miglio risponde al miglioramento del regime di luce quando la direzione del posizionamento delle file di colture da nord a sud aumenta la resa del 6-10%.

La massima intensità di fotosintesi si verifica durante il periodo dall'inizio del riempimento del grano fino alla piena maturazione. Per questo motivo, il tempo nuvoloso nella seconda metà della stagione di crescita porta a un ritardo nella stagione di crescita. Anche l'ombreggiatura delle piante durante l'ispessimento o l'erbaccia delle colture influisce negativamente sui raccolti..

Pianta tipica del giorno corto. Mentre ti sposti verso nord, il miglio allunga la stagione di crescita, rispettivamente, con la semina successiva e le colture di stoppie, la stagione di crescita diminuisce di 15-20 giorni.

Requisiti del suolo

Il miglio cresce bene su terreni fertili e strutturali con una grande disponibilità di nutrienti disponibili. I terreni di chernozem e castagno sono i più adatti. Sono accettabili anche altri tipi di terreno, specialmente durante la concimazione. Argilloso pesante, solonetzic.

Non tollera un'acidità elevata, pH ottimale 6,5-7,5.

Ha un maggiore fabbisogno di nutrizione azotata.

Vegetazione

La stagione di crescita è di 55-120 giorni, in media 80 giorni.

Cespuglio produttivo, di regola, 2-3 steli. Con un metodo di semina a file larghe - fino a 7-10 steli.

Nelle prime 2-3 settimane dopo l'emergere dei germogli, la crescita è lenta, quindi questo dovrebbe essere preso in considerazione quando si controllano le infestanti.

In condizioni sfavorevoli, la fase di accrescimento e la ricrescita delle radici nodali vengono ritardate, il che può portare ad allettamento, soffiaggio e rottura delle radici. La lavorazione del terreno e la ricrescita delle radici nodali è facilitata da sufficienti riserve di umidità e nutrienti nel terreno, rispetto dei tempi e profondità di semina, assenza di infestanti.

Fasi della vegetazione del miglio:

  1. germinazione dei semi;
  2. piantine (a seconda della temperatura - 7-10 giorni dopo la semina);
  3. terza foglia: la crescita si interrompe, le radici secondarie iniziano a svilupparsi lentamente (dall'accrescimento alla germinazione, lo sviluppo accelera bruscamente);
  4. accrescimento - avviene più tardi rispetto ad altri cereali, - 15-20 giorni dopo la germinazione, in condizioni sfavorevoli si allunga e porta alla formazione di germogli senza infiorescenze (sottodattamento);
  5. uscita nel tubo - 10-12 giorni dopo l'inizio dell'accrescimento, accompagnato da una crescita intensiva della massa e delle radici fuori terra, si verifica la differenziazione e la crescita dei genitali;
  6. spazzamento - 20-25 giorni dopo l'accestimento (30-35 giorni dopo la germinazione nelle varietà precoci e dopo 45-50 giorni nelle varietà tardive), la fase si prolunga, il che porta a una differenza di produttività e maturazione delle pannocchie, durata 18-20 giorni;
  7. fioritura - dopo 2-6 giorni dall'inizio della germinazione, la crescita dello stelo e dell'apparato radicale si interrompe, la fioritura avviene al mattino, particolarmente intensamente dalle 10 alle 11. La fioritura inizia con i fiori superiori, si diffonde gradualmente verso il basso e nella pannocchia. La fioritura delle pannocchie dura 10-12 giorni, la durata della fase è di 7-16 giorni;
  8. la maturazione è non contemporanea e si protrae per 15-20 giorni. Il chicco inizia a maturare nella parte superiore della pannocchia, poi nel mezzo e, alla fine, in quella inferiore.

Rotazione delle colture

Il miglio non tollera le colture permanenti. Presso l'ex stazione sperimentale agricola di Kharkov per 16 anni, con semina permanente, la resa media è stata di 9,7 c / ha, nella rotazione delle colture - 16,9 c / ha. Il miglio impone requisiti elevati ai predecessori, che è associato a una crescita lenta all'inizio dello sviluppo, a causa della quale le piante possono essere fortemente oppresse dalle erbe infestanti e colpite da malattie, ad esempio fusarium, helminthosporium.

La resa più alta si mostra semplicemente quando si semina su terreni vergini, incolti e uno strato / turnover di uno strato di erbe perenni, a condizione che il terreno sia sufficientemente inumidito. V.R. Williams ha classificato il miglio come coltura da letto. Con una buona tecnologia agricola in campi privi di erbacce, può dare rese elevate dopo colture di leguminose (annuali), patate ben fertilizzate, meloni.

Prima e dopo il mais, il miglio di solito non viene posizionato, poiché entrambe le colture sono colpite da un parassita comune, la falena del mais. In sua assenza, il mais può fungere da buon predecessore.

Nella regione del Volga e in alcune altre regioni della Russia, così come in Ucraina, il miglio viene posto dopo i raccolti invernali che vanno a maggese pulito.

Il girasole, la barbabietola da zucchero sono considerati predecessori soddisfacenti..

In una steppa arida con un metodo di semina a file larghe, il miglio può servire come precursore delle colture di cereali primaverili.

Tavolo. L'influenza dei predecessori sulla resa del miglio, in media su 3 anni, c / ha 7 Crop / P.P. Vavilov, V.V. Gritsenko, V.S. Kuznetsov e altri; Ed. P.P. Vavilov. - 5a ed., Rev. e aggiungi. - M.: Agropromizdat, 1986 - 512 p.: Ill. - (Libri di testo e libri di testo per istituti di istruzione superiore). P. 130

IstituzioneOrzoMaisBarbabietolaPatateErbe perenniLegumi
Stazione sperimentale di Kharkov14.2-12.015.3-15,8
Stazione sperimentale Poltava18.623,722.6-24.925.7
Stazione sperimentale di Krasnograd15.017.916.019.219.021.6
Istituto di ricerca tutto russo sulle colture leguminose25.228.425.428.7-30.0

Fertilizzante

1 tonnellata di resa in chicchi di miglio e la corrispondente quantità di paglia (2 tonnellate) contengono in media 25-30 kg di azoto, 14-20 kg di fosforo, 15-35 kg di potassio e 10 kg di calcio. In termini di consumo di azoto, il miglio si avvicina al grano primaverile, superando gli altri pani del primo gruppo. Soprattutto molto potassio, calcio e fosforo vengono estratti dal raccolto di questa coltura, superando tutti i cereali, ad eccezione del mais..

Il miglio assimila i nutrienti in modo non uniforme, quasi tutto, prima della maturazione. Durante il periodo di germinazione - accrescimento, è richiesto circa il 7% dei nutrienti necessari, quindi l'intensità del consumo aumenta notevolmente. Ad esempio, nelle fasi di accestimento - fioritura, la rimozione di nutrienti dal terreno è superiore al 65% (70% di azoto e 60% di fosforo, quasi il 100% di potassio), durante la fioritura - maturazione - 28-30% del loro importo totale. Il consumo massimo di azoto, potassio e calcio cade sulla fioritura, il fosforo - sul riempimento del grano.

Per determinare i tassi di fertilizzazione, utilizzare il metodo dell'equilibrio. 2/3 di fosforo e potassio vengono introdotti per la principale lavorazione autunnale, il resto viene aggiunto alle file e nella medicazione superiore, azoto - in primavera per la coltivazione pre-semina e nella medicazione superiore.

Fertilizzante principale

Il miglio risponde ai fertilizzanti organici e minerali, in particolare al loro uso combinato. Allo stesso tempo, la natura del consumo di nutrienti da parte delle piante di miglio corrisponde alla velocità della loro mobilitazione da fertilizzanti e suolo..

Secondo gli esperimenti dell'ex stazione sperimentale agricola di Kharkov per 12 anni, l'aumento della resa in grano dall'introduzione di 18 t / ha di letame è stato di 8,4 c / ha, dall'effetto collaterale dei fertilizzanti organici - 2,5-5 c / ha. Un buon uso dell'effetto collaterale del fertilizzante consente di posizionare il miglio dopo l'inverno ben fertilizzato e le colture a file, e solo i fertilizzanti minerali vengono applicati direttamente sotto di esso.

L'efficacia di diversi tipi di fertilizzanti dipende dal tipo di terreno. Ad esempio, nelle regioni meridionali, sui chernozem ordinari, il maggiore aumento della resa è fornito dai fertilizzanti al fosforo, nelle regioni forestali della steppa su terreni forestali grigi e chernozem lisciviati - fertilizzanti azotati, quindi fosforo. L'effetto dei fertilizzanti al potassio è significativo solo su terreni poveri di potassio..

La farina di fosfato viene utilizzata su chernozem lisciviati, foresta grigia e terreni podzolici..

I fertilizzanti complessi sono efficaci. Secondo i dati dell'Accademia agricola ucraina, l'introduzione della nitrophoska sui suoli chernozem, a seconda della composizione e del tipo di nutrienti (senza cloro e solfato di azoto), ha dato un aumento della resa da 2,4 a 9,5 c / ha (8,6-28,4%).

Tavolo. L'influenza dei fertilizzanti minerali sulla resa del miglio (rete geografica degli esperimenti VIUA)

IstituzioneTasso di fertilizzanteResa di controllo, kg / haAumento della resa da fertilizzanti, kg / ha
PKNPNKNPK
Regioni centrali della zona non Chernozem, suoli podzolici e foreste grigie
Istituto agricolo IvanovskyN45P60K6019.21.72.93.55.9
Stazione sperimentale agricola di GorkyN60P60K6023.02.56,37,78.5
Regioni steppiche della zona centrale di Chernozem e della regione del Medio Volga, chernozem
Campo sperimentale di Mitrofanovskoe (regione di Voronezh)NtrentaPtrentaKtrenta33.83.71.92.94.2
ex stazione sperimentale Bezenchukskaya (regione di Samara)N45P45K4524.61.12.02.55.0
Siberia orientale, chernozem lisciviati
ex stazione di riproduzione Kamalinskaya (Territorio di Krasnoyarsk)N45P45K4532,7-5.76,76,7

Fertilizzante di fila

Lo stock di fosforo nel seme di miglio è molto piccolo e lo sviluppo dell'apparato radicale all'inizio della crescita è molto lento e non è in grado di utilizzare efficacemente le scorte di questo elemento nel terreno. Ciò porta ad un elevato ritorno sull'applicazione di fila di perfosfato granulare ad una velocità di 50 kg / ha (P10-15) insieme ai semi, fornendo un aumento della resa di 2,5-3,5 c / ha. Quindi, nel distretto di Olkhovatsky della regione di Voronezh (la fattoria collettiva "Zarya"), l'applicazione a file di nitrophoska a una velocità di 50 kg / ha durante la semina ha aumentato la resa del miglio di 5 c / ha.

Top vestirsi

Il consumo prolungato di nutrienti durante la stagione di crescita e il loro consumo effettivo da parte delle piante di miglio nella seconda metà della stagione di crescita determinano l'elevata efficienza dell'applicazione dell'alimentazione.

La medicazione superiore viene eseguita con un inumidimento sufficiente dello strato superiore del terreno nella fase di accestimento o all'inizio dell'uscita nel tubo al tasso di N20-30P20-30. Il potassio può anche essere aggiunto alla medicazione superiore.

Per colture a file larghe, la medicazione superiore è combinata con la prima coltivazione in interfila da coltivatori-alimentatori di piante, i fertilizzanti sono sigillati a una profondità di 6-8 cm, a una distanza di 8-10 cm dalla fila, dose di applicazione N15-20. Per aumentare il contenuto proteico del grano, è possibile una seconda medicazione superiore durante il riempimento.

Dissodamento

Considerando che nelle fasi iniziali della crescita il miglio è altamente suscettibile all'oppressione da parte delle erbe infestanti, l'aratura delle stoppie o il disarmo di erbe perenni e l'aratura precoce dell'autunno sono di grande importanza nella tecnologia agricola di questa coltura. Secondo i dati dell'Istituto agricolo di Voronezh, l'aratura ad agosto ha aumentato la resa del miglio dell'11% rispetto all'aratura di settembre e del 33,7% rispetto alla lavorazione di ottobre..

Quando compaiono rosette di erbacce che germogliano le radici, il peeling viene eseguito due volte, ad esempio, con coltivatori LDG-15A, LDG-10A, LDG-5A o erpici a dischi BDT-10, BDT-7.0, BDT-3.0, BD-10A. Se contaminati da varie erbacce perenni, vengono utilizzati vomeri.

Se i campi sono leggermente intasati, ad esempio dopo i raccolti arati, si può omettere la coltivazione delle stoppie, limitatamente alla coltivazione autunnale.

In Altai, nella regione del Volga, nel Caucaso settentrionale, così come nel nord del Kazakistan e in altre aree a rischio di sviluppare processi di erosione, viene utilizzato un sistema di lavorazione del suolo per la protezione del suolo. Consiste nella lavorazione autunnale a taglio piatto del terreno con coltivatori KPG-250 fino a una profondità di 25-27 cm Secondo i dati dell'Istituto kazako di ricerca scientifica dell'agricoltura, la resa del miglio è aumentata da 7,7 a 10,1 centesimi / ha rispetto all'aratura convenzionale alla stessa profondità.

Con un lungo autunno caldo, l'autunno viene ulteriormente erpicato durante l'aratura, l'ulteriore lavorazione viene eseguita come semi-vapore, che consente di ripulire bene il campo dalle erbacce. Nel caso di un breve autunno con un inizio precoce del gelo, la pelatura e la lavorazione semi-vapore non vengono eseguite, ma subito dopo la raccolta del predecessore, viene eseguita un'aratura profonda.

Nonostante la sua tolleranza alla siccità, il miglio reagisce all'aumento dell'umidità del suolo. Pertanto, i metodi di ritenzione della neve e dell'acqua di fusione nelle regioni aride contribuiscono in modo significativo all'aumento della produttività..

Anche la presemina del terreno è importante. Comprende l'erpicatura all'inizio della primavera in due binari o l'erpicatura con trascinamento, due coltivazioni. La prima coltivazione viene eseguita a una profondità di 8-10 cm quando compaiono le infestanti, la seconda - a 4-5 cm (o profondità di semina) prima della semina.

Se le stoppie vengono preservate dalla caduta, gli erpici ad aghi vengono utilizzati per l'erpice, per la coltivazione: frese piatte e strumenti antierosione. A seconda delle condizioni meteorologiche, è possibile eseguire due erpici su 2 tracce con un intervallo di 3-4 ore.

Per il posizionamento uniforme di piccoli semi a una profondità ridotta, il campo viene arrotolato prima della semina. Nel caso di primavera secca, la laminazione viene eseguita dopo la prima coltivazione, che contribuisce alla ritenzione dell'umidità e alla migliore germinazione delle erbe infestanti, che vengono distrutte dalla seconda coltivazione. Ad esempio, nel distretto di Bazarno-Karabulaksky della regione di Saratov (fattoria collettiva "Russia") la resa del miglio per 2 anni senza laminazione dopo due coltivazioni è stata in media di 17 c / ha, con laminazione - 18,6 c / ha.

Uso efficace di unità combinate per la preparazione del terreno pre-semina, ad esempio, RVK-3.6, RVK-5.4, VIP-5.6.

Semina

Preparazione dei semi

Per la semina vengono utilizzati semi grandi con elevata capacità germinativa ed energia germinativa. Secondo i dati del Dipartimento per la coltivazione delle piante del TSKhA, i semi grandi con un diametro da 1,7 a 2 mm si distinguono per le migliori qualità di semina. L'isolamento dei semi dalla parte superiore della pannocchia utilizzando una mietitrebbia a due tamburi "Sibiryak" e la selezione per densità (secondo N.A. Maysuryan) ha contribuito ad un aumento della resa fino al 20%.

Per preparare i semi per la semina si utilizza il trattamento termico, che consiste nel bagnarli con acqua calda (25 litri per 100 kg di semi) e mantenerli ad una temperatura di 22-28 ° C per 2 giorni a cumulo, seguito dall'essiccazione a scorrevolezza.

Eseguono inoltre trattamenti termici ad aria (20-30 giorni prima della semina) e condimento dei semi con preparati secchi: granosan (con colorante), mercurbenzene (1 kg / ton di semi), vitavax, benlate..

La medicazione a secco è più efficace 2-3 mesi prima della semina. Per prevenire la fuliggine, 2-3 giorni prima della semina, i semi vengono trattati con una soluzione acquosa di formalina al 40%, in ragione di 0,33 l / t di semi. Dopo la bagnatura, i semi vengono coperti con un telo per 2 ore..

Per la preparazione dei semi, vengono utilizzati farmaci:

  • Ferazim (500 g / l carbendazim) - contro il marciume radicale del fusarium, fuliggine;
  • Fenoram Super (470 g / kg carbossina + 230 g / kg tiram) - contro lo sporco.

Date di semina

Il tempo di semina è determinato in modo tale da mantenere un sufficiente apporto di umidità alla profondità di semina e l'emergere delle piantine non coincide con le gelate. Il tempo di semina ottimale per il miglio è più lungo che per altri cereali. Tuttavia, con la semina molto precoce e troppo tardiva, la germinazione dei semi sul campo diminuisce..

Secondo i dati del Michurinsky Fruit and Vegetable Institute, la germinazione sul campo dei semi quando seminati a temperature inferiori a 10 ° C era del 22%, a 12-15 ° C - 76%; a temperature superiori a 30 ° C - 32%. Secondo i dati dell'ex stazione sperimentale di Chakinskaya (regione di Tambov), l'attacco della zanzara del miglio alle prime date di semina (dal 7 maggio al 17 maggio) è stato del 35%, con ritardo (27 maggio - 10 giugno) - fino al 92%.

Il momento ottimale per la semina del miglio è il periodo in cui il terreno alla profondità dei semi di semina (o 10 cm) si riscalda fino a 10-15 ° C. Secondo i dati del Dipartimento di produzione vegetale del TSKhA, per la zona di Non-Chernozem è il 20 maggio - 1 giugno, la zona della foresta-steppa - 10-20 maggio, la zona della steppa - 1-10 maggio.

Gli esperimenti dell'Istituto agricolo di Voronezh hanno mostrato buoni risultati con la semina tardiva alla fine di maggio e all'inizio di Nyunya, soprattutto con un'elevata contaminazione dei campi. In questo caso, è possibile ripulire meglio i campi dalle erbacce attraverso la coltivazione aggiuntiva. Per 5 anni, la resa media in questi esperimenti è stata: durante la semina del 30 aprile - 23,3 centesimi / ha; 15 maggio - 27,7 c / ha; 5 giugno - 29,4 c / ha. Le date di semina successive hanno portato a rese inferiori. Anche nella regione di Saratov, la semina del miglio a giugno ha permesso di ottenere 0,5 c / ha in più di grano rispetto alla semina di maggio.

I benefici della semina tardiva si sommano a misure aggiuntive contro le erbe infestanti, l'emergenza e lo sviluppo delle piantine nella stagione calda. Tuttavia, questo è vero solo con una conservazione sufficiente delle riserve di umidità.

Nel sud, usano anche colture stoppie di miglio per il grano dopo la raccolta di raccolti precoci o post-raccolta.

Metodi di semina

Il miglio, per le sue proprietà biologiche, appartiene alle colture a filari, in quanto è caratterizzato da elevata cespugliosità, crescita iniziale lenta, infestazione da infestanti, maggiore necessità di insolazione solare, diffusione predominante delle radici in larghezza. Ciò è dovuto all'uso di un metodo di semina a file larghe, che crea buone condizioni per la crescita e lo sviluppo delle piante di miglio. Allo stesso tempo, la determinazione del metodo di semina dovrebbe tenere conto della fertilità del suolo, del raccolto precedente, della fornitura di umidità e delle erbacce del campo..

Studi di stazioni sperimentali in diverse zone del paese hanno dimostrato per molti anni la mancanza di vantaggi delle colture a filari larghi rispetto alle colture ordinarie ea filari stretti nelle regioni aride e, quando si utilizzano mezzi efficaci per combattere le erbe infestanti, sono persino inferiori a loro..

Su terreni fertili e puliti, così come con umidità sufficiente, un metodo di semina normale oa file strette è più efficace.

Su terreni ostruiti e con deficit di umidità si può utilizzare la semina a nastro a file larghe: doppia fila 45x15x15 cm, 60x15x15 cm o singola fila con distanza tra le file di 45 cm o 30 cm. Il metodo a file larghe è preferibile quando si semina per semi.

Tavolo. Resa del miglio con diverse modalità di semina, kg / ha 8 Raccolto / P.P. Vavilov, V.V. Gritsenko, V.S. Kuznetsov e altri; Ed. P.P. Vavilov. - 5a ed., Rev. e aggiungi. - M.: Agropromizdat, 1986 - 512 p.: Ill. - (Libri di testo e libri di testo per istituti di istruzione superiore). P. 133

ZonaPrivatoFila largaPrivatoNastroPrivatoFila stretta
Terra non nera24.622.621.320.319.921.0
Terra nera centrale20,718.615.916.8--
Volzhsko-Kama22.419.626.824.214.720.0
Sud-est20.519.217.316.514.714.6
siberiano17.015.215,815.323.423.9

Nota. Gli esperimenti sono stati condotti in anni diversi, quindi il confronto tra metodi a fila larga, nastro e fila stretta ogni volta va con un metodo ordinario.

Tassi di semina

I tassi di semina per i semi di miglio variano da 8 a 30 kg / ha. Aumentano con le colture da sud a nord del paese e da est a ovest, il che è associato alla quantità di precipitazioni e alla germinazione dei campi delle regioni..

Nel sud, la densità ottimale delle piante si ottiene grazie alla maggiore germinazione dei campi e all'aumentata cespugliosità. Secondo i dati delle parcelle di prova varietali, la germinazione sul campo dei semi nelle regioni settentrionali varia dal 20 al 47%, nella zona della steppa foresta - 37-56%, nella steppa - fino al 73%.

Velocità di semina consigliate per il miglio:

  1. Zona steppa:
    • metodo di semina a file larghe - 1,5-2 milioni / ha di semi in germinazione o 8-12 kg / ha;
    • metodo di semina ordinario - 2-3 milioni / ha di semi in germinazione o 12-18 kg / ha;
  2. Zona foresta-steppa:
    • metodo di semina a file larghe - 2-3 milioni / ha di semi in germinazione o 12-16 kg / ha;
    • metodo di semina ordinario - 3-4 milioni / ha di semi in germinazione o 18-24 kg / ha;
  3. Zona di terra non nera:
    • metodo di semina a file larghe - 2,5-4 milioni / ha di semi in germinazione o 14-18 kg / ha;
    • metodo di semina ordinario - 4-5 milioni / ha di semi in germinazione o 24-30 kg / ha.

I tassi di semina raccomandati vengono adeguati in base alle condizioni locali. Quando si semina in terreno asciutto, su campi infestanti, quando c'è il pericolo di diffusione di un moscerino, a date di semina tardive, quando si erpicatura lungo i germogli, le velocità di semina sono aumentate del 10-15%.

Profondità di semina del seme

La profondità di semina dei semi di miglio va da 3 a 8 cm, si riduce su terreni pesanti e umidi e alle prime date di semina. Al contrario, aumentano su suoli asciutti, leggeri e semina tardiva.

Nelle regioni settentrionali, la profondità di semina ottimale è 3-4 cm, nelle regioni meridionali - 4-5 cm Con un deficit di umidità e su terreni leggeri, la profondità di semina raggiunge i 10 cm Il miglio tollera facilmente la semina profonda (secondo altre fonti, è cattivo, Niklyaev V.S..). Ad esempio, nella sezione delle varietà statali di Samoilovsky della regione di Saratov, la massima resa di miglio è stata ottenuta quando si semina a una profondità di 4-6 cm in una primavera umida, mentre nelle primavere asciutte - quando si semina a una profondità di 8-10 cm (in media 26,8 centesimi / ha).

Cura delle colture

Per aumentare la germinazione in campo dei semi, ottenere una germinazione uniforme, migliorare il regime idrico e termico del terreno, i campi dopo la semina vengono rullati con rulli anellati o nervati. Il rotolamento è particolarmente importante quando il terriccio si secca, poiché favorisce il flusso dell'acqua dagli strati inferiori, livella la superficie del suolo e migliora l'uniformità della deposizione dei semi. Secondo i dati delle stazioni sperimentali, il confezionamento aumenta la resa del 5-7%, in alcuni anni fino al 12%. Nella ricerca di N.F. Yakimenko, questo metodo dopo la semina ha aumentato l'umidità del suolo del 4% e ha dato un aumento della resa in media per 4 anni 2,2 c / ha, mentre la pre-semina - 1,3 c / ha.

Per prevenire la formazione di crosta nel suolo, è possibile una combinazione di rotolamento e leggera erpicatura.

Nelle colture a filari e filari si consiglia di effettuare erpicature pre-emergenza e post-emergenza con erpici dentali nel periodo caldo della giornata, quando il turgore delle piante è maggiormente indebolito.

Dopo le piogge o l'irrigazione, per lo sviluppo delle radici nodali, è opportuno effettuare una leggera salita dopo l'uscita dal tubo. Nelle stazioni sperimentali di Saratov e Bezenchukskaya, l'hilling ha dato un aumento della resa di 2,1-2,3 c / ha.

Durante la fioritura del miglio nelle ore mattutine, è efficace eseguire un'impollinazione aggiuntiva artificiale, specialmente nei terreni di semina.

Sulle colture a file larghe, dopo l'emergere delle piantine, viene eseguito l'allentamento dell'interfila con i coltivatori a zampa e la medicazione superiore. La medicazione superiore viene eseguita durante la seconda e la terza lavorazione interfilare. La prima elaborazione delle distanze tra le file viene eseguita a una profondità di 4-5 cm dopo la designazione delle file. Il secondo trattamento viene effettuato in fase di accestimento ad una profondità di 6-8 cm. Il terzo - 10-15 giorni dopo il secondo.

Erbicidi

Il controllo delle infestanti nelle colture di miglio è fondamentale. Per questo, in fase di accestimento, gli erbicidi vengono trattati con 2,4-D butil etere, concentrato di emulsione al 43% alla dose di 0,7-1 kg / ha. Le colture vengono anche trattate con 2M-4X (dicotex) in ragione di 1,3-1,5 kg / ha di polvere solubile all'80%.

Il diserbo chimico delle colture di miglio può essere combinato con l'alimentazione fogliare delle piante con fertilizzanti azotati in ragione di 10-15 kg / ha. La medicazione superiore aumenta l'efficacia dell'erbicida e ne mitiga l'effetto negativo sulle piante di miglio. Ad esempio, presso la stazione sperimentale agricola di Kursk, l'uso di erbicidi ha aumentato la resa di 1,8 c / ha e, in combinazione con fertilizzanti minerali, di 3,4 c / ha..

Per migliorare l'adesione delle gocce di soluzione alle foglie delle piante, vengono aggiunti agenti umettanti alla soluzione erbicida, ad esempio OP-7 o OP-10 in una quantità di 0,25-0,5 kg / ha.

Nelle moderne condizioni di coltivazione, la massima attenzione dovrebbe essere prestata ai metodi agrotecnici di lotta alle erbe infestanti: pulizia dei semi, osservazione delle date di semina, preparazione del terreno pre-semina, rotazione delle colture, ecc..

Gli erbicidi sono usati nelle colture di miglio:

  • Agritox (500 g / l) - contro dicotiledoni annuali; irrorazione in fase di accestimento prima di entrare nel tubo;
  • Bazagran (480 g / l), Bazagran M (250 + 125 g / l) - contro le dicotiledoni annuali, comprese quelle resistenti al 2,4-D; irrorazione in fase di accestimento prima di entrare nel tubo;
  • Banvel (480 g / l) - contro le dicotiledoni annuali, comprese quelle resistenti al 2,4-D, alcune dicotiledoni perenni (timo); applicato da solo o in miscuglio con 2,4-D, irrorando in fase di accestimento, 2-4 foglie nelle annuali e 15 cm di altezza nelle infestanti perenni;
  • Dialen (342 + 34,2 g / l) e Dialen Super (344 + 120 g / l) - dicotiledoni annuali, comprese quelle resistenti al 2,4-D, nonché specie di cardo selvatico; irrorazione in fase di accestimento prima di entrare nel tubo;
  • Lontrel-300 (300 g / l) - contro specie di cardo selvatico, camomilla, alpinista; irrorazione in fase di accestimento prima di entrare nel tubo;
  • Luvaram (610 g / l) - dicotiledoni annuali; spruzzatura in fase di accestimento prima di entrare nel tubo.

Parassiti e malattie

Le malattie comuni del miglio includono fuliggine, melanosi, batteriosi striate e striate. Fonti di malattia possono essere semi contaminati ed erbacce.

I parassiti del miglio includono: pulci a strisce di pane, cicale e tripidi. Nella zona della steppa, sono comuni anche le zanzare del miglio, i coleotteri macinati del miglio e, quando inumiditi, la falena del gambo (mais).

Raccolto

Il miglio matura in modo non uniforme; al momento della raccolta, i gambi rimangono succosi e verdi con un contenuto di umidità del 60-70%. I semi della parte superiore della pannocchia maturano per primi. Secondo N.F. Yakimenko (1975), hanno una massa di 1000 grani da 7 ge un contenuto di umidità del 16-17%, allo stesso tempo in una pannocchia c'erano grani semimaturi e verdi del peso di 1.000 pezzi 4 ge un contenuto di umidità superiore al 45%. I semi della parte inferiore della pannocchia maturano in 10-12 giorni, mentre quelli superiori iniziano già a sgretolarsi. Con vento e pioggia le perdite da spargimento raggiungono i 5-6 c / ha. Per questo motivo, per la raccolta del miglio, viene utilizzato principalmente un metodo di raccolta in due fasi, in cui si riducono le perdite per spargimento e si aumenta la qualità del grano e della paglia, inoltre viene aumentata la produttività delle macchine da raccolta..

Per stabilire il tempo di pulizia ottimale, si consiglia di prelevare campioni regolarmente. L'analisi verifica il numero di chicchi maturati, cioè aventi caratteristiche caratteristiche (colore, durezza, lucentezza). È anche possibile utilizzare il metodo eosina.

La raccolta in due fasi viene effettuata in 3-4 giorni nella fase di maturazione cerosa del grano. A questo punto, il 75-80% dei chicchi dovrebbe essere maturo nella pannocchia. Alla fine della raccolta in 3-4 giorni, il numero di chicchi maturi raggiunge il 90-95%. La falciatura viene eseguita con testate montate, ad esempio ZhU-6, ZhVN-10, con cuscinetti gommati fissati sulle strisce della bobina per ammorbidire i colpi alle scope. L'altezza di taglio dovrebbe essere di almeno 12-15 cm in modo che i rotoli possano asciugarsi in modo uniforme.

La trebbiatura viene effettuata con mietitrebbia con raccolta in 3-5 giorni dopo la falciatura, quando le andane sono sufficientemente asciutte. Per ridurre le perdite e il deterioramento del grano, la mietitrice è ulteriormente equipaggiata e regolata, la velocità del tamburo trebbiante è ridotta a 500-600 al minuto, altrimenti il ​​grano viene schiacciato e collassa fino al 5%. La paglia e la pula dopo la trebbiatura sono di alta qualità, quindi vengono immediatamente impilate.

Il metodo monofase viene utilizzato solo in caso di ritardo nella raccolta, quando la maturazione dei chicchi in pannocchie raggiunge il 100%, nonché su colture molto diradate e basse.

In alcuni casi, ad esempio, sulle colture da seme, viene utilizzata la doppia trebbiatura. Il metodo consiste nel trebbiare la massa falciata in modo "soffice", in questo modo i semi più maturi e quelli grandi vengono separati. I semi acerbi e piccoli rimangono nelle pannocchie sugli steli. Quando escono dallo scuotipaglia, vengono posti in rotoli per un'ulteriore asciugatura. Durante il secondo passaggio della mietitrebbia si raccolgono i rotoli e si trebbia completamente i semi essiccati.

Caratteristiche della coltivazione durante l'irrigazione

Il miglio è molto reattivo all'irrigazione. Secondo i dati della Valuiskaya Experimental Melioration Station (Regione di Volgograd), quando irrigato, la resa del miglio è di 40-45 c / ha di grano, mentre senza irrigazione è di 6-8 c / ha..

Con l'irrigazione, le erbacce si sviluppano molto più fortemente che sulla terraferma. Pertanto, in queste condizioni, viene prestata particolare attenzione al controllo delle infestanti. Per fare ciò, eseguire una lavorazione preliminare della semina doppia e tripla e utilizzare erbicidi.

L'irrigazione aumenta anche in modo significativo l'efficienza dei fertilizzanti e aumenta il coefficiente di utilizzo dell'umidità. Nel concime principale per miglio, 30-40 t / ha di letame marcito o fertilizzante minerale completo (N120P120K90) o riunirli a metà prezzo. Il letame, parte del fosforo e i fertilizzanti di potassio vengono applicati per l'aratura autunnale, il resto dei fertilizzanti - per il trattamento di presemina.

Nelle rotazioni delle colture su terreni irrigati, il miglio è posizionato al meglio dopo le colture a filari o lungo lo strato di erbe perenni. Il tempo di semina può essere spostato di 5-10 giorni se è necessaria un'ulteriore elaborazione per controllare le infestanti.

Il metodo di semina è determinato dal metodo di irrigazione e dal diserbo dei campi. Su terreni puliti, un metodo di semina a file continue offre rese maggiori rispetto a uno a file larghe..

La velocità di semina dei semi di miglio durante l'irrigazione è aumentata di 0,5-1 milioni di grani, la profondità di semina è ridotta a 3-4 cm.

Con la semina continua, la cura del miglio consiste in trattamenti di rullatura, erpicatura, erbicida e concimazione. Con la semina a filari larghi si effettuano anche 2-3 trattamenti interfilari nel 3-4 ° giorno successivo all'irrigazione.

La medicazione superiore viene eseguita prima della prima e della seconda irrigazione. La prima poppata è fatta con N35-45K40-50, nella seconda - N35-40.

In un autunno secco, l'irrigazione di carico dell'acqua viene effettuata ad una velocità di 800-1000 m 3 / ha di acqua, in una primavera secca - irrigazione pre-semina. I tempi dell'irrigazione vegetativa sono ristretti ai periodi critici del fabbisogno idrico delle piante, tenendo conto dell'umidità del suolo. La prima annaffiatura avviene prima della fase di accestimento, quando si formano 3-4 foglie; il secondo - nella fase di ingresso nel tubo; il terzo - durante il periodo critico durante lo spazzamento. A volte viene eseguita la quarta irrigazione, all'inizio del riempimento del grano. L'umidità del suolo a una profondità di 60 cm dovrebbe essere almeno il 70% della capacità di umidità più bassa. I tassi di irrigazione per i solchi sono 500-600 m 3 / ha di acqua, con aspersione - 300-400 m 3 / ha.

Il coefficiente di consumo idrico, a seconda delle condizioni di coltivazione e della resa, è di circa 65-90 m 3 / c di grano.

Il tasso di irrigazione totale è di 1500-2000 m 3 / ha di acqua. La tecnica di irrigazione più efficace è l'aspersione. Per questo, vengono utilizzati irrigatori, ad esempio, KDU-55M, DN-45, "Volzhanka", "Fregat" o altri..

Tecnologia di coltivazione di base

La tecnologia di base per la produzione del grano di miglio è stata sviluppata per la zona della steppa della foresta da ricercatori di VNIIZBK (Regione di Oryol), NIISHTsRNZ (Regione di Mosca) e specialisti del Ministero dell'Agricoltura della Federazione Russa, inclusi nel "Registro Federale" (1995, 1999, 2003). Applicando adattatori per industria e prodotto, la tecnologia consente regolazioni per l'utilizzo in altre zone e province.